il FORUM di TEATRON.org
Non sei collegato [Login ]
Vai alla fine

Versione per la stampa  
 Pagine:  1  2    4  ..  38
Autore: Oggetto: 2004! Ipermedia e Teatro_ Uni.LECCE_STAMMS_II anno
Mimmo Capozzi
Member
***


Avatar


Risposte: 94
Registrato il: 22-1-2004
Provenienza: Fasano (BR)
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 7-2-2004 at 11:03
domanda


partendo dal presupposto che l'ipermedia teatrale sia pressocchè obsoleta (in campo artistico il presente è già passato e tutto ciò che è oggetto di conoscenza globale non è più avanguardia) quali scenari si affacciano sul panorama tecnologico della sperimentazione artistica ?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Dori
Junior Member
**




Risposte: 5
Registrato il: 6-2-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

sad.gif Inviato il 7-2-2004 at 16:21


Salve a tutti!!!
Ho cercato più volte d'inserirmi nel forum, ma trovavo difficile parlare di qualcosa che ancora non conoscevo e adesso ho solo una vagahissima idea, anche se da quel che ho capito non sono l'unica!!!. Allora ho provato a ricercare in internet per poter capire meglio ma sono ancora più confusa di prima!!! Però sono molto interessata al discorso dell'Edutainment, quindi ho pensato: è inutile stare ancora a guardare altri che scrivono cose per me incomprensibili, magari se intervengo nel forum può cambiare qualcosa!
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Ira di Dio
Junior Member
**


Avatar


Risposte: 6
Registrato il: 14-10-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 7-2-2004 at 16:45
Giro di dadi


Quota:
Originariamente scritto da AngelaT
Al posto dei dadi...

Shockarsi culturalmente...
Che rottura di schemi omologati!
C'è un messaggio nel mezzo...
O un mezzo messaggio?

Vorrei,
ma non ho capito. Mi perdo sempre in questo tipo di linguaggio.

Perché il sole sorge e tramonta?
Ipermediare il teatro!
E le stelle sono teste di spillo nel mantello della notte?
Teatrare l'ipermedia!
Chi può dirlo...
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
CHECCA
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 11-2-2004
Provenienza: LECCE
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 11-2-2004 at 11:48


NON CREDO SI TRATTA DI SCHOCK CULTURALE MA SEMPLICEMTENTE DI UNA EVOLUZIONE SOCIALE CHE CI SARà SEMPRE. PROFESSORE MA SECONDO LEI L'UTILIZZO DELL'IPERMEDIA NEL TEATRO NON FARA PERDERE LA CONCEZIONE DEL TEATRO TRADIZIONALE?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Alexx
Member
***


Avatar


Risposte: 25
Registrato il: 23-1-2004
Provenienza: Lecce
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 11-2-2004 at 12:08
ciao a tutti


Ciao a tutti,
è da un pò di tempo che vago nel web alla ricerca di informazioni sui vari punti proposti. Non nascondo di avere ancora tantissimi dubbi ma mi auguro di poterli colmare attraverso il forum e le lezioni. Sarei particolarmente interessato a sviluppare i temi riguardanti: "Cyberperformance" e "Il suono del teatro".
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Duilio
Member
***


Avatar


Risposte: 99
Registrato il: 23-1-2004
Provenienza: Lecce
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 11-2-2004 at 12:20
ciao


ciao a tutti,
trovo tantissma difficoltà a entrare nella terminologia di questo forum; non sono un grande del web e mi rendo conto che chi scrive ha già delle competenze. Spero di potermi mettere al più presto al passo con gli altri. I punti che ho trovato più interessanti (pur non avendoci capito un granchè) sono: "Cyberperformance" e "La scena artificiale".




View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 13-2-2004 at 12:39
le lezioni si spostano a marzo!


Come saprete tra sciopero e inaugurazione dell’anno accademico
Non si fa lezione

Le mie previste dovranno quindi slittare a marzo

Dal 17 al 19 marzo in particolare
…ma forse una data prima riesco a trovarla…

In quelle date suddette ci sarà un progetto speciale su Il suono del Teatro

Chi è interessato a saperne di +
Troverà info + avanti nel forum
Che vi invito comunque ad usare x tenere in tiro il filo dei nostri discorsi…
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 13-2-2004 at 16:26
avvisate tutti dello spostamento delle date!


non ho le email di tutti

e poi spero che chi sia iscritto a questo forum abbia cselto l'opzione
NOTIFICA VIA E-MAIL
qui sotto

è utilissima!
vi avvisa quando la conversazione vive nel forum


in ogni caso scrivetemi
a per@carloinfante.info

indicando: leII04
(lecce II anno nel 2004)

ok?

avvisate gli altri?
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 13-2-2004 at 16:32
teatromusica


Quota:
Originariamente scritto da CHECCA
NON CREDO SI TRATTA DI SCHOCK CULTURALE MA SEMPLICEMTENTE DI UNA EVOLUZIONE SOCIALE CHE CI SARà SEMPRE. PROFESSORE MA SECONDO LEI L'UTILIZZO DELL'IPERMEDIA NEL TEATRO NON FARA PERDERE LA CONCEZIONE DEL TEATRO TRADIZIONALE?


diciamo relativizzare... quantomeno

le tradizioni hanno senso se vengono interpretate e non solo conservate

ma le questioni + complesse riguardano
una cultura digitale che non conosce tradizione

chi è disposto a ragionarci su?

sappiate che il lavoro da fare
almeno quest'anno è quello di raccogliere indizi (visivi attraverso i video e i multimedia) e linee di ricognizione teorica

ma anche esperienze dirette come quella sul Tam Teatromusica che vogliono fare a marzo a Melpignano
(do you know Notte della Taranta?)

vorrei anche individuare un gruppo di lavoro che si occupi dell'organizzazione...
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
AngelaT
Member
***




Risposte: 10
Registrato il: 26-1-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 14-2-2004 at 14:31


Quota:
Originariamente scritto da CHECCA
NON CREDO SI TRATTA DI SCHOCK CULTURALE MA SEMPLICEMTENTE DI UNA EVOLUZIONE SOCIALE CHE CI SARà SEMPRE. PROFESSORE MA SECONDO LEI L'UTILIZZO DELL'IPERMEDIA NEL TEATRO NON FARA PERDERE LA CONCEZIONE DEL TEATRO TRADIZIONALE?


secondo me l'evuluzione culturale ha bisogno dei suoi relativi schock, ogni nuovo movimento nella storia ne ha provocato uno. cosa intendi per teatro tradizionale? il tetaro greco o magari quello goldoniano? anche loro hanno rappresentato un'innovazione a suo tempon e credo che fra 100 anni persino i Furas des Baus possano essere considerati "tradizionali"(va bè, magari esagero!)
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 14-2-2004 at 16:12
ricognizione sulle mutazioni


Quota:
Originariamente scritto da AngelaT
Quota:
Originariamente scritto da CHECCA
NON CREDO SI TRATTA DI SCHOCK CULTURALE MA SEMPLICEMTENTE DI UNA EVOLUZIONE SOCIALE CHE CI SARà SEMPRE. PROFESSORE MA SECONDO LEI L'UTILIZZO DELL'IPERMEDIA NEL TEATRO NON FARA PERDERE LA CONCEZIONE DEL TEATRO TRADIZIONALE?


secondo me l'evuluzione culturale ha bisogno dei suoi relativi schock, ogni nuovo movimento nella storia ne ha provocato uno. cosa intendi per teatro tradizionale? il tetaro greco o magari quello goldoniano? anche loro hanno rappresentato un'innovazione a suo tempon e credo che fra 100 anni persino i Furas des Baus possano essere considerati "tradizionali"(va bè, magari esagero!)


hai ragione
la tradizione si evolve

detto questo è + anche opportuno saper individuare i diversi aspetti
quelli ancorati al passato
( a cui riconoscere il massino rispetto)
da quelli proiettati nel futuro

sta a noi trovare la percezione equilibrata

con me avete l'opporetunità dib attivare una ricognizione sulle mutazioni

vi va?

View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
AngelaT
Member
***




Risposte: 10
Registrato il: 26-1-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 17-2-2004 at 10:12


Perché il sole sorge e tramonta?
Ipermediare il teatro!
E le stelle sono teste di spillo nel mantello della notte?
Teatrare l'ipermedia!
Chi può dirlo...


ora è più chiaro, grazie.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Serena
Member
***




Risposte: 21
Registrato il: 7-10-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 17-2-2004 at 12:16


Quanta filosofia...ragazzi cerchiamo di essere meno teorici e più pratici, già è tutto così complicato!
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 17-2-2004 at 16:56
tirocinio


visto che entro fine settimana c'è la scadenza per la richiesta del tirocinio

ho qualche proposta al volo da farvi

- progetto di radio-web con Radio Paz, in collaborazione con la Provincia di lecce

- organizzazione dell'evento Teatri d'Ascolto 2.0 a Melpignano il 18 marzo
con Michele Sambin del TAM TeatroMusica

chi è interessato si faccia vivo

al volo

e avrà contatti e info ulteriori
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
Ira di Dio
Junior Member
**


Avatar


Risposte: 6
Registrato il: 14-10-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 18-2-2004 at 19:24
Dadi nella tempesta


Quota:
Originariamente scritto da Serena
Quanta filosofia...ragazzi cerchiamo di essere meno teorici e più pratici, già è tutto così complicato!


Figli del tubo catodico.
La pappa mentale è pronta.
Si prega di spegnere il cervello.

Senza un faro,
derivi in mezzo ai flutti del tuo oceano.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 18-2-2004 at 23:36
dipende da voi


Quota:
Originariamente scritto da Ira di Dio
Quota:
Originariamente scritto da Serena
Quanta filosofia...ragazzi cerchiamo di essere meno teorici e più pratici, già è tutto così complicato!


Figli del tubo catodico.
La pappa mentale è pronta.
Si prega di spegnere il cervello.

Senza un faro,
derivi in mezzo ai flutti del tuo oceano.


okokokok

ma in questo mese vacante (so che avete anche un mucchio d'esami, etc)

visto che le mie lezioni sono saltate x motivi maggiori
e che non ho altre date disponibili prima di marzo

usiamo questo forum x lavorare insieme
senza troppe chiacchiere a vuoto

lo dico con il massimo della cordialità
e un po' di senso di colpa
perchè non sono li'

ma posso comunque esservi utile

dipende da voi
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
time rocker
Member
***


Avatar


Risposte: 44
Registrato il: 19-2-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 19-2-2004 at 18:21
the raven


mmmh....ipermedia e teatro...mi viene in mente the raven, l'ultimo CAPOLAVORO di lou reed...c'è in mezzo tutto quello di cui parlate da queste parti: teatro, multimedialità, musica elettronica, (grandissimo) rock, bob wilson, julian schnabel, laurie anderson...ne consiglio l'ascolto.
sergio
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 20-2-2004 at 11:01
dacci un link


Quota:
Originariamente scritto da time rocker
mmmh....ipermedia e teatro...mi viene in mente the raven, l'ultimo CAPOLAVORO di lou reed...c'§Ú in mezzo tutto quello di cui parlate da queste parti: teatro, multimedialit§Ñ, musica elettronica, (grandissimo) rock, bob wilson, julian schnabel, laurie anderson...ne consiglio l'ascolto.
sergio


ottimo consiglio
¨¨ un buon modo di procedere
tira fuori un link
cerca su google
o su
http://vivissimo.com
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
time rocker
Member
***


Avatar


Risposte: 44
Registrato il: 19-2-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 20-2-2004 at 12:26
raven on line


su the raven è uscito un libro edito dalla minimum fax con la traduzione dei testi dell'album e dello spettacolo POEtry di reed e wilson basato sui lavori di e.a.poe.
recensioni, speciali e quant'altro sulla monumentale opera di lou si possono leggere sul bellissimo sito del fan club italiano del rocker, http://www.loureed.it., nel forum o nella sezione apposita. Si trovano anche meravigliose foto dello spettacolo teatrale diretto da bob wilson.
il 23 marzo esce cmq un live basato sul tour di the raven.
se vuole prof. le scrivo qualcosa riguardo alle mie impressioni sull'album e gliela invio, magari le da un'occhiata.
sergio

View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
salvator
Member
***


Avatar


Risposte: 44
Registrato il: 15-2-2003
Provenienza: prov. LECCE
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 21-2-2004 at 14:37
internet e malattia


Internet: fonte infinita d'informazione.
Ma anche: fonte ricca di pericoli.
Chi non è mai andato, anche solo per curiosità, su un sito pornografico? E messo il caso che nessuno ci sia mai andato di proposito, sarà capitato di vedere una finestrella pubblicitaria con donne nude come mamma le ha fatte?
Bene, fate attenzione perchè il pericolo è sotto i vostri occhi. Ho sentito parlare ultimamente di una malattia che colpisce alcuni naviganti di internet e che fin'ora non consideravo: la pornodipendenza da internet. Sembra strano? Purtroppo è vero.
Sembra un problema che in Italia è nato da poco rispetto a Paesi come l'America (dove internet esiste da + anni) ma che si estende a macchia d'olio diventando un problema sociale.
Prima dell'avvento di internet l'offerta pornografica aveva un carattere mite e non era nemmeno una dipendenza. Letto una volta il giornalino hard non si poteva leggere un'altra volta!
Internet è praticamente infinito e comprende oltre alle immagini anche video completi senza pagare nulla oltre al costo della telefonata locale e senza limiti d'orario! La pornografia su internet si può trasformare quindi da consumo di piacere a consumo compulsivo e incontrollabile.
Si possono confessare molte dipendenze come l'alcool, la droga, le chat (!), ma non si può confessare a un estraneo di passare ore ed ore davanti allo schermo del computer a vedere immagini e video di donne nude e in cui l'unica soluzione è l'eiaculazione. Il pornodipendente è solo nella sua vergogna perchè non ha piu' l'autostima. Ecco perchè si parla di malattia psichica.
Nell'approfondire con entusiasmo gli argomenti proposti dal prof. sulla funzione, mediazione e sugli scopi che ha la tecnologia in tutte le sue forme possibili fermiamoci ogni tanto a pensare anche agli altri aspetti non sempre positivi.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Serena
Member
***




Risposte: 21
Registrato il: 7-10-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 22-2-2004 at 11:42


Per Salvator:
In parte la penso come te, è vero internet può essere pericoloso, però credo anche che ognuno di noi abbia la capacità d'intendere e di volere e di conseguenza l'attitudine a capire la differenza tra bene e male, purtoppo i "pervertiti" ci sono sempre stati e sempre ci saranno. Ormai internet e tutto il mondo dell'ipermedia fa parte della nostra quotidianeità, sta a noi cercare di farne buon uso!
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 22-2-2004 at 12:03
ok arricchisci di link a suoni del teatro


Quota:
Originariamente scritto da time rocker
su the raven è uscito un libro edito dalla minimum fax con la traduzione dei testi dell'album e dello spettacolo POEtry di reed e wilson basato sui lavori di e.a.poe.
recensioni, speciali e quant'altro sulla monumentale opera di lou si possono leggere sul bellissimo sito del fan club italiano del rocker, http://www.loureed.it.,

<<<
quel link non è attivo
lo sai xkè?
non hai messo http://www.loureed.it

consiglio prendere e incollare l'indirizzo
quando navigate
lo copiate
senza ridigiralo nel forum
e lo incollate

dopo l'indirizzo date uno spazio
altrimenti non va
<<<



nel forum o nella sezione apposita. Si trovano anche meravigliose foto dello spettacolo teatrale diretto da bob wilson.
il 23 marzo esce cmq un live basato sul tour di the raven.
se vuole prof. le scrivo qualcosa riguardo alle mie impressioni sull'album e gliela invio, magari le da un'occhiata.
sergio



su questa linea de
il suono del teatro c'è da lavorarci su

non pensare alla tesina

arricchisci il forum
metti anche un immagine
che non sia pesante e
che non sfori (se troppo grande)
la cornice del forum

altra cosa
quando la pagina del forum
non arriva o da errori di visualizzazione
cliccate su AGGIORNA
in alto a sinistra (con exlorer)
il tasto con due freccete che rincorrono
<<<
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 22-2-2004 at 12:22
Patologie di Rete.3


Quota:
Originariamente scritto da Serena
Per Salvator:
In parte la penso come te, è vero internet può essere pericoloso, però credo anche che ognuno di noi abbia la capacità d'intendere e di volere e di conseguenza l'attitudine a capire la differenza tra bene e male, purtoppo i "pervertiti" ci sono sempre stati e sempre ci saranno. Ormai internet e tutto il mondo dell'ipermedia fa parte della nostra quotidianeità, sta a noi cercare di farne buon uso!


scusate se intervengo prima nel merito del meccanismo del Forum

prima cosa
le pagine delle volte non scendono bene
lo ripeto
cliccate su AGGIORNA
e si sblocca

seconda cosa
quando si vuole rispondere a qualcuno
cliccate sui QUOTE e sulla destra del titolo del messaggio
e funziona come qui ora

terza cosa
il contenuto di questo Argomento che Salvador ha lanciato
diamogli un titolo
propongo
Patologie di Rete
e lo numero con 3 xkè è il III intervento

sarebbe giusto aprire forum specifici x gli argomenti (THREAD in termini inglessi e internettiani)
ma preferisco non disperderci

faccio già molta fatica a seguire i tanti forum sparsi x la penisola...

ma ciò non toglie che se emergono le condizioni
(un progetto vero, convincente ed organizzato)
si possano attivare forum tematici
come quello
su Genius Loci a Roca
http://www.teatron.org/forum/viewthread.php?tid=185

o quello
su Il suono del teatro
http://www.teatron.org/forum/viewthread.php?tid=121
a chi interessa portare avanti uno studio su questi temi su teatro/musica
deve navigarlo!
è chiuso: xkè era diventato troppo pesante (in tutti i sensi)
tenete conto che l'esame delo scorso anno si è incardinato su quell'ambiente ( si, un forum è un ambiente, come una stanza, una piazza, un teatro...)

e arriviamo al punto
la rete è un nuovo ambiente in cui si sperimentano le realzioni

anche il quel forum
qualcuno ha usato tono a mio avviso sbagliati
avrebbe potuto linkare siti porno o demenziali

e come se uno venisse in aula
con un gatto morto o peggio

le patologie sono dappertutto
sta al gruppo isolarle

sta alla società sana ed emancipato evitare la degenerazione,
o trovare la misura corretta di relazione con la patologia aggressiva

c'è violenza e perversione nella rete
xkè c'è nel mondo

non possiamo dire non vado in edicola xkè vendono porcherie

ett etc

sostengo che la rete debba essere popolata di buon senso
di nuove forme virtuose di scambio sociale
altrimenti la deriva è pericolosa

e di quel pericolo fa parte la censura
il controllo totale degli accessi
la privazione della privacy

a proposito andate a vedere questo forum
sul libro PopWar (inserito nella bibliografia in fondo alla presentazione delk corso)
http://www.teatron.org/forum/viewthread.php?tid=211
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 22-2-2004 at 12:27
dal linguaggio al discorso


Quota:
Originariamente scritto da Mimmo Capozzi
partendo dal presupposto che l'ipermedia teatrale sia pressocchè obsoleta (in campo artistico il presente è già passato e tutto ciò che è oggetto di conoscenza globale non è più avanguardia) quali scenari si affacciano sul panorama tecnologico della sperimentazione artistica ?


attenzione
non impicchiamoci con il filo dei nostri ragionamenti

sostengo che le categorie delle angaurdie artistiche non valgono + nell'era dell'avanzamento tecnologico
xkè l'idea speculativa dell'uomo sul mondo
non è + convincente

dobbiamo altresì inventare forme nuove di ambientazione sociale
la creatività sta qui

non nel rincorrere le tecnologie
o le sperimentazioni estetiche

credo in nuovi valoro d'uso della comunicazione che ci rivelino
nuove opportunità d'organizzazione culturale

l'ipermedia è un linguaggio ( e non solo una tecnica)

sta a noi usarlo x fare discorsi
narrare il territorio
inventare giochi interattivi
creare contesti d'apprendimento

chi procede con lista?
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
time rocker
Member
***


Avatar


Risposte: 44
Registrato il: 19-2-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 22-2-2004 at 17:25




raven.jpg - 10kB
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
 Pagine:  1  2    4  ..  38

  Vai all'inizio

Powered by XMB 1.9.11
XMB Forum Software © 2001-2010 The XMB Group
[queries: 17] [PHP: 40.0% - SQL: 60.0%]