il FORUM di TEATRON.org

2005/06_Performing Media all'Accademia di Macerata

carlo - 22-9-2005 at 10:23

a giorni
pubblico qui il piano didattico per l'anno accademico 2005/06

una delle chiavi sarà il rapporto tra creatività digitale e piattaforme ludico-partecipative

vedi il progetto di social tagging per le Olimpiadi Torino 2006
http://www.glocalmap.to

e la piattaforma sulla realtà virtuale on line
http://www.mondiattivi.org/

Cal - 17-10-2005 at 10:20

Buon giorno Prof. , sono Francesco , uno studente dell Accademia Belle Arti Macerata , ed ho sostenuto l'anno passato, l'esame con lei , e volevo sapere se anche quest anno e' possibile seguire il suo corso con l'esame finale.
Ora sono in Erasmus a Bilbao ma ritorno a Gennaio.
Grazie Francesco

Eleart - 17-10-2005 at 14:12

Ciao Francesco come stai? ...Sono Eleonora !
...Spero che quando tornerai in Accademia ci racconterai della tua esperienza a Bilbao! Comunque buon lavoro!

Eleart - 17-10-2005 at 14:14

Prof. quando viene in Accademia a Macerata ce lo fa sapere?
grazie

Ciao a tutti

Cal - 20-10-2005 at 08:31

Ciao Ele , qua tutto apposto. te quando prendi questa benedetta laurea breve?..un saluto , e ci si vede a febbraio. ciaooo saluta tutti

ci troviamo nei Mondi Attivi?

carlo - 31-10-2005 at 19:04

Quota:
Originariamente scritto da Cal
Buon giorno Prof. , sono Francesco , uno studente dell Accademia Belle Arti Macerata , ed ho sostenuto l'anno passato, l'esame con lei , e volevo sapere se anche quest anno e' possibile seguire il suo corso con l'esame finale.
<<<
da quello che so il mio insegnamento non è biennalizzabile
ma... ne parlo con Puliani
visto che ho un'idea di fare una cosa insieme con Beckett nei Mondi Attivi...

allego qui sotto una nota

xkè non ti scarichi il browser?
e ci vediamo lì dentro?
<<<

Ora sono in Erasmus a Bilbao ma ritorno a Gennaio.
Grazie Francesco


Il 10.11 alle ore 11
Nell’ambito della lezione (inaugurale?) di Puliani su Beckett
Conto di presentare il progetto di utilizzo dell’ambiente virtuale Mondi Attivi (scaricabile da http://www.mondiattivi.org ) Per una dimostrazione di performing media basata su un testo di Beckett

Nell’auditorium occorre videoproiettare da pc connesso on line in cui sarà installato il browser di Mondi Attivi

Conto poi di proiettare anche un DVD

Invito Mauro e Valentina a verificare con Matteo Catani La risoluzione dell’evento



Ecco una breve nota sui Mondi Attivi

MONDI ATTIVI è, prima di tutto, un software, ma soprattutto un “meta-medium”: un sistema di comunicazione in Internet che coniuga la realtà virtuale di spazi tridimensionali con la chat e la comunicazione audio, il “Voice Over IP”.
MONDI ATTIVI mette insieme l’immediatezza di una telefonata con un’ambientazione tridimensionale che sollecita l’interazione sociale e cognitiva in Internet.
MONDI ATTIVI è una piattaforma multi-utente concepita per la navigazione immersiva in ambienti tridimensionali condivisi on line, utilizzando al miglior grado le possibilità di accesso alla rete con la banda larga.
Questa è una delle sostanziali novità: oggi Internet permette di esplorare l’ambiente digitale condiviso ma anche di fare e creare, attraverso interazioni concepite perché l'utente s’immerga e agisca in prima persona attraverso gli avatar (gli “alter ego” digitali che svolgono le funzioni dell’utente nello scenario virtuale).
Una volta scelta la maschera che più ci ispira si entra nei MONDI ATTIVI: gli altri utenti connessi ci vedranno in quelle sembianze e mentre comunichiamo, scrivendo in chat o parlando al telefono via internet, i nostri avatar ci rappresenteranno nello schermo.

L'idea che sta alla base di MONDI ATTIVI è quella di creare delle community dove gli utenti,oltre a parlare o chattare, possano confrontarsi via forum, spedire file, navigare nel web e visualizzare animazioni e filmati.

Gli utenti possono anche progettare e realizzare un loro “mondo”, uno spazio virtuale, un ufficio, una sala riunioni, un’agorà dove poter condividere delle decisioni e allo stesso orientarsi , oltre che tra i file, tra ambienti 3D dove simulare i contesti in cui intervenire.

skulda - 1-11-2005 at 19:37

ciao a tutti...sono valentina.
allora ok dato che si può fare il 10 cercherò di sentirmi con mauro e matteo per il materiale...
il testo di cui parla di beckett sarà inserito all'interno dello spazio di mondi attivi presumo, o sbaglio? mi può dare delle indicazioni più precise...tipo il testo qual'è? almeno gli dò una letta...cmq per il computer e lo spazio non ci sono problemi perchè c'è già tutto...il DVD che vorrebbe proiettare poi lo porterà lei quel giorno?

a presto!!!

aspettando godot

carlo - 1-11-2005 at 22:21

Quota:
Originariamente scritto da skulda
ciao a tutti...sono valentina.
allora ok dato che si può fare il 10 cercherò di sentirmi con mauro e matteo per il materiale...
<<< evviva!

il testo di cui parla di beckett sarà inserito all'interno dello spazio di mondi attivi presumo, o sbaglio? mi può dare delle indicazioni più precise...tipo il testo qual'è? almeno gli dò una letta...
<<<
sto pensando a aspettando godot
ma il 10 si lancia solo l'idea
che si potrebbe realizzare x I-Mode a maggio
<<<
cmq per il computer e lo spazio non ci sono problemi perchè c'è già tutto...il DVD che vorrebbe proiettare poi lo porterà lei quel giorno?
<<<
penso al demo di Mondi Attivi
semplice
semplice
si tratta infatti di illustrare una potenzialità:
quella di usare i Mondi Attivi x fare didattica e progettualità creativa del tutto nuova

sono contento di contare su di te!
senti mauro e gli altri e studiamo una forma
x rendervi i crediti!

a presto!!!

>Binario.1

jaki - 4-11-2005 at 15:32

http://www.artblog.ilcannocchiale.it

questo è il link dove troverete, in steaming, il documentario di >Binario.1.
L'happening sul treno Pescara - Sulmona, omaggio a john cage, realizzato da me nel febbraio di quest'anno per l'evento Railwaystories
commentate, commentate, commentate!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

almeno un'eco

carlo - 4-11-2005 at 17:36

Quota:
Originariamente scritto da jaki
http://www.artblog.ilcannocchiale.it

questo è il link dove troverete, in steaming, il documentario di >Binario.1.
L'happening sul treno Pescara - Sulmona, omaggio a john cage, realizzato da me nel febbraio di quest'anno per l'evento Railwaystories
commentate, commentate, commentate!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ottima cosa
il link attivo è
http://www.artblog.ilcannocchiale.it/

non ricordo, jessica...
t'avevo detto che c'ero stato sul treno di cage nel 1978?

il tuo lavoro rilancia quel gioco
il rumore iterato che si fa suono, nel loop di trance...

e mi viene da pensare a come potesse essere sul treno
era da vedere lì!

ma finalmente la rete ci dà la possibilità di coglierne almeno un'eco

e già mi fa scattare un'idea x rifarla

ci vediamo il 10.11?

chi ci sarà?

fate girare la voce?

progetto Incontri e potenziale sviluppo in ASP

carlo - 6-11-2005 at 11:36

lo metto qui in attach
e poi vediamo se confrontarci x svilupparlo

Allegato: PM_MC_AP_05.rtf (37kB)
Questo file è stato scaricato 687 volte


Biennalizzazione!!!

Cal - 8-11-2005 at 11:55

Verrei volentieri su mondi attivi , ma non ho il mio portatile qua' , e non posso nemmeno scaricare nulla in questa accademia ( Browser ) , quindi per ora mi accontento del forum.
Aspetto notizie sulla biennalizzazione del corso!! Grazie Francesco
Ciao a tutti

skulda - 18-11-2005 at 20:20

salvw prf
scusi se la scorsa volta me ne sono andata e nn l'ho neanche salutata...
ma avevo un'altra lezione!!!

vorrei ringraziarla, anche se in anticipo, per l'invio della rivista...cercherò in seguito di farmela procurare dal mio edicolante...l'ho trovata particolarmente interessante e soprattutto ricca...
grazie nuovamente!

progetto beckett/mondi attivi

carlinfante - 18-11-2005 at 21:52

Quota:
Originariamente scritto da skulda
salvw prf
scusi se la scorsa volta me ne sono andata e nn l'ho neanche salutata...
ma avevo un'altra lezione!!!

vorrei ringraziarla, anche se in anticipo, per l'invio della rivista...cercherò in seguito di farmela procurare dal mio edicolante...

<<<
ho dato l'indirizzo al direttore te la spedirà!
anche a mauro

x ringraziarvi dell'attenzione attiva
<<<


l'ho trovata particolarmente interessante e soprattutto ricca...
grazie nuovamente!



x francesco
il mio esame non è biennalizzabile
ma il progetto beckett/mondi attivi sarà esame con Puliani

Grazie

Cal - 22-11-2005 at 14:29

Bene ,grazie mille , al ritorno mi informero' di tutto , e mi mettero' alla pari con gli altri.
Grazie mille Prof

lezioni e incontri pubblici

carlo - 5-2-2006 at 23:51

le lezioni iniziano il 15 febbraio ore 16/18
e il 16.02 ore 9/12 (dalle 10,30 condivisa con Puliani per trattare del progetto Beckett nei Mondi Attivi http://www.mondiattivi.org)

dal 22 prende il via il progetto di incontri pubblici attraverso cui dare un impulso in + all'attività didattica

Performing Media
azione culturale, comunicazione multimediale, marketing territoriale
- ciclo di incontri pubblici
- seminari basati sui contenuti e i format degli incontri con gli studenti dell’Accademia di Belle Arti rivolti sia al triennio che al biennio di specializzazione

a cura di Carlo Infante
in collaborazione con extrart http://www.extrart.it e http://www.mymedia.it

Incontri Pubblici i mercoledì alle ore 17

22 febbraio 2006
GeoBlog, il diario on line geo-referenziato
Presentazione del progetto di Performing Media per le Olimpiadi della Cultura, Torino 2006
http://www.glocalmap.to una mappa attiva per il social tagging, attraverso la geo-codificazione delle azioni nel territorio con sistemi interattivi e mobili.
glocalmap.to è un’evoluzione delle teorie che fra la fine degli anni sessanta e gli anni settanta del XX secolo hanno contraddistinto l’idea di città nell’azione creativa delle nuove generazioni . Un principio che trova matrici culturali nelle sperimentazioni della “dérive” espressa dalla Psicogeografia dei Situazionisti francesi agli albori del 1968 e per altri versi in forme come l’Happening inventato dal gruppo Fluxus e il neo-Dada e si rilancia in diverse altre forme tra cui le smart-mob di cui parla Rheingold.
intervengono : Maurizio Cilli (architetto), Anna Verducci (architetto), Edoardo Danieli (giornalista)
introduce e coordina Carlo Infante

29 marzo
Prometeo: il fuoco, la ribellione, le tecnologie
conferenza-spettacolo multimediale http://www.global-local.net/prometeo/
condotta da Carlo Infante, per la regia multimediale di Antonio Rollo
e seminario su questo nuovo format di comunicazione multimediale: digital story-telling

Prometeo, “colui che pensa prima”, ruba il fuoco agli Dei per consegnarlo agli uomini e trasmettergli l’energia della divinità.
A fronte della nuova coscienza acquisita s’innesca la perdita dell'innocenza primitiva e una continua condizione conflittuale.
E’ questo il prezzo che gli uomini pagano per la scintilla dell'intelligenza e per la tecnologia che trasforma: “la fiamma lucente radice d'industrie”.
Prometeo è più vicino agli uomini che agli Dei: usa l’astuzia della simulazione con il coraggio dell’idealismo
e si trova appeso tra cielo e terra, a scontare la pena terribile che tale sospensione comporta: "non dio, non titano, non uomo, scrive Goethe - bensì l’immortale prototipo dell’uomo Ribelle…"
Le immagini e le parole animate dai software multimediali orbiteranno intorno ad una conversazione che cerca di interpretare la valenza del mito di Prometeo oggi, in un mondo in cui le tecnologie alimentano quei nuovi linguaggi digitali che esprimono l’alterità della trasformazione culturale e rilanciano, in termini di nuova responsabilità ecologica, la problematica del rapporto tra il naturale e l’artificiale.
intervengono : Antonio Rollo (web designer), Massimo Puliani (regista teatrale) e Pierfrancesco Giannangeli (giornalista)
introduce e coordina Carlo Infante


















aprile
seminario all’interno del corso di Performing Media per l’attività di laboratorio in vista di “I-Mode”
per un progetto ispirato a Beckett basato sull’uso dei Mondi Attivi, la chat 3D http://www.mondiattivi.org

24 maggio
seminario ed eventi interattivi
“La creatività digitale: la via ludico-partecipativa alla Società dell’Informazione”
in collaborazione con il progetto ASP (Arte/Scienza/Pace)
con Paolo Subioli (esperto di e-government), Fabrizio Pecori (direttore di Mymedia), Mario Savini (critico d’arte) e altri in via di definizione
l’incontro e il seminario di Macerata anticiperanno di un giorno l’evento di Ascoli Piceno, dove si svolgerà un convegno più ampio su “Comunicare per Partecipare On Line. La creatività digitale per la cittadinanza attiva”, inerente il rapporto che intercorre tra e-government e ciò che amo definire “la via creativa alla Società dell’informazione”.



http://www.performingmedia.org










il programma aggiornato del 22.02

carlo - 16-2-2006 at 09:19

qui
http://www.accademiabellearti.com/performing_media_GEOBLOG.htm
sul sito dell'accademia
trovi info + dettagliate

mercoledì entriamo nel vivo del corso di Performing Media
che intendo centrare sempre + su eventi-incontri pubblici attraverso cui sviluppare i temi

giovedì mattina sarò a disposizione x eventuali esami
ma vorrei anche lavorare in aula multimediale x sperimentare il geoblog
http://www.glocalmap.to/

e poi andate a scaricare il browser x il virtuale on line
da http://www.mondiattivi.org/
vorrei sapere chi è disposto a lavorarci su per un progetto su Beckett nell'ambito di I-Mode 2006.

in attach il piano delle lezioni

carlo - 20-2-2006 at 19:52

stampalo e fallo girare

ci vediamo mercoledì 22 alle 17 in auditorium
x il geoblog

Allegato: Piano lezioni di Performing Media_06_corretto.rtf (17kB)
Questo file è stato scaricato 676 volte


comunicato per gli incontri di Performuing media 2006

carlo - 20-2-2006 at 20:03

in attach

Allegato: Comunicato Stampa_PM_06.rtf (21kB)
Questo file è stato scaricato 660 volte


ok siamo tutti nel forum

carlo - 23-2-2006 at 09:52

lo so è strano
siamo vicini ma immersi negli schermi
serve solo ad abituarci ad usare questo forum
e fargli così un avvio sensato

vi ho chiesto dei vostri desideri, per proiettarli verso le vostre attitudini e poi verso le vostre competenze
su questo s'innesteranno i miei input di conoscenza con link e altri materiali di approfondimento.

un buon link
x quanto riguarda l'uso del video nel web
è questo
http://www.performingmedia.org/vlog

il videoblog x la notte della taranta

un link x comprendere meglio il lavoro fatto sul geoblog come mappa attiva x il social tagging
è nel forum
http://www.glocalmap.org/forum/viewtopic.php?t=5

per le ricerche tematiche usate
http://it.wikipedia.org/wiki/Pagina_principale
è un'enciclopedia collaborativa
straordinaria

una pista importante x comprendere cosa intendo x Politica e Poetica delle Reti...
questo è il titolo del libro che uscirà ad aprile: Performing Media 1.1.
update del precedente...
con la prefazione di Beppe Grillo

usiamo questo forum in questo periodo.
Torno il 29 marzo con la conferenza-spettacolo su Prometeo
nel frattempo fate entrare in questo ambiente di cooperazione formativa on line i voistri colleghi che non ancora conosciuto!

rapporto tra cinema ed il mondo virtuale dei sims

LauraB - 23-2-2006 at 09:59

La mia idea è di introdurre l'idea del cinema nel mondo virtuale dei sims. Quante volte guardando un film ci siamo chiesti, "ma perchè ha fatto così?", "perchè la storia è finita in questo modo?". Il cinema ci propone una trama con la quale non siamo in grado di interagire magari per modificarla. Realizzare una storia all'interno della realtà virtuale dei sims ci permette di interagire, se vogliamo, cambiando la trama. "Rivoluzionare" l'idea di scrittura per il cinema utilizzando quelli che sono i nuovi media.

Play Beckett nei Mondi Attivi

carlo - 23-2-2006 at 10:04

Quota:
Originariamente scritto da LauraB
La mia idea è di introdurre l'idea del cinema nel mondo virtuale dei sims.

<<<
ma perchè pensare di portare il cinema dentro il virtuale...
certo che ci si può mettere qualsia cosa nei mondi virtuali
ma non pensi sia + interessante inventare qualcos'altro
di completamente diverso?
<<<
Quante volte guardando un film ci siamo chiesti, "ma perchè ha fatto così?", "perchè la storia è finita in questo modo?". Il cinema ci propone una trama con la quale non siamo in grado di interagire magari per modificarla. Realizzare una storia all'interno della realtà virtuale dei sims ci permette di interagire, se vogliamo, cambiando la trama. "Rivoluzionare" l'idea di scrittura per il cinema utilizzando quelli che sono i nuovi media.


ok ottimo spunto questo

inizia ad usare i mondi attivi con questo spirito!
per chi non ha il link
da qui
http://www.mondiattivi.org
si può scaricare il browser

x maggio vorrei fare con voi un progetto su Play Beckett nei Mondi Attivi

LauraB - 23-2-2006 at 10:10

Ecco un link sui sims http://thesims.multiplayer.it/

un museo d'arte contemporanea attivo

pamelaM - 23-2-2006 at 10:12

non sarebbe bello entrare in un museo e osservare un quadro di munch,dalì o picasso...e poter scoprire in quale momento della loro tormentata vita, essi siano stati realizzati?A tale proposito, perchè non creare un museo nel quale l' interattività è padrona?Immaginate un museo come il louvre, gli uffizi..visitati da milioni di persone al giorno, che davanti al quadro della Gioconda si domandano:"in quale momento della vita è stato realizzato?" e soprattutto:"com'è stata la sua vita".Sono spesso domande di persone che visitano musei e che di un quadro guardano solo la bellezza,senza pensare che ogni quadro realizzato è scandito dall'esistenza dello stesso artista. La mia idea?Di creare un museo nel quale ogni quadro, sia affiancato da uno strumento interattivo che da la possibilità al visitatore, di interagine con la figura tridimensionale dell'artista porgendogli delle domande sulla sua vita,sulle sue opere..

intrecci con beckett

*Ra* - 23-2-2006 at 10:12

Raga, vi provo ad illustrare ciò che vorrei realizzare. L'idea di base è una chat 3D, naturalmente con alcune modifiche, in modo da renderla più appetibile e moolto più movimentata. Intanto mi piacerebbe poter creare l'avatar in fase di registrazione(potendo scegliere fra 1serie di modelli),

<<<
bene
usiamo i Mondi Attivi
(poi magari elabora un doc che proponga modifiche dell'interfaccia, etc)
e magari convogliamoli berso il progetto
"Play Beckett" x maggio
<<<

poi sarebbe carino davvero integrarci dei locali in cui c'è musica in streaming e perchè no, anche dei film. Per rendere il tutto più simile ad un videogioco e dare dinamicità, si potrebbero creare dei boot che ad esempio aggrediscono un utente che compie determinate azioni,potersi associare in bande etcetc, magari ambientato il tutto in qualche scenario cyber-apocalittico.
Appena trovo qualche screen ve la posto, lavorando bene si arriva a scenari quasi foto-realistici

<<<
perchè non provi ad intrecciare questa idea con qualche elemento ispirato a beckett?

foto

carlo - 23-2-2006 at 10:19

qui trovi le istruzion i x l'uso x mettere su le foto

http://www.teatron.org/forum/viewthread.php?tid=282

*Ra* - 23-2-2006 at 12:01

Appena torno a casa ci rifletto un pò e vedo che ci esce, sperando di non far rivoltare Beckett nella tomba=D

*Ra* - 23-2-2006 at 12:09

Esempio uno
avatar
Qualche immaginetta

radoalsuolo - 23-2-2006 at 12:10

buongiorno, la chiarezza e' tutto ,sarebbe bello un nuovo emule interattivo? vorrei capire come realizzarlo,un programma che risponda in pieno alle nostre esigenze e che ci diverta allo stesso tempo

casini nei mondi attivi

carlo - 23-2-2006 at 22:01

mi hanno segnalato che nei Mondi Attivi
è entrato qualcuno che ha fatto casino...
vi risulta?

attegiamneti simili rischiano d'inibire il rapporto con quella piattaforma!

al momento, fino a quando non verrà individuato un reposnsabile x gli accessi dal gruppo di studio di macerata, sarà inibito l'accesso...

nel frattempo metto in attach un testo teorico, tratto dal mio prossimo libro, su cui riflettere


Allegato: 4_La via ludico-partecipativa alla cittadinanza digitale.rtf (87kB)
Questo file è stato scaricato 449 volte


casini nei mondi attivi

*Ra* - 24-2-2006 at 14:26

prof, non concordo kn l'idea di inibire l'accesso. Stiamo a macerata per parecchio tempo e internet lo usiamo sl in accademia, è 1peccat privarci dei mondi attivi per qualche c********

un responsabile

carlo - 24-2-2006 at 15:11

Quota:
Originariamente scritto da *Ra*
prof, non concordo kn l'idea di inibire l'accesso. Stiamo a macerata per parecchio tempo e internet lo usiamo sl in accademia, è 1peccat privarci dei mondi attivi per qualche c********


sei il + giovane

te la senti di porti come responsabile x gli accessi
concedendo i permessi?

*Ra* - 24-2-2006 at 16:11

si, non c'è problema, eviteremo il ripetersi di certe situazioni

link al format PROMETEO

carlo - 26-2-2006 at 16:19

qui trovi delle info sul digital story-telling che presenteremo il 29 marzo
http://www.global-local.net/prometeo/

link al format PROMETEO

*Ra* - 27-2-2006 at 00:42

il format è davvero carino e rende anche l'idea..però ci potevate piazzare qualche video della "performance" di lecce, avrebbe dato qual tocco in più....

Ma prof tornerai in accademia direttamente il 29??

al 29.03

carlo - 27-2-2006 at 01:22

Quota:
Originariamente scritto da *Ra*
il format è davvero carino e rende anche l'idea..però ci potevate piazzare qualche video della "performance" di lecce, avrebbe dato qual tocco in più....
<<<
certo
anche se non amo le documentazioni video

Ma prof tornerai in accademia direttamente il 29??

si
e x quella data spero che si stanino i tuoi "colleghi"

segui http://www.glocalmap.to/
vai in >progetto
e in >press vedo quello che è stato scritto e linkato

*Ra* - 3-3-2006 at 00:41

Quota:
segui http://www.glocalmap.to/
vai in >progetto
e in >press vedo quello che è stato scritto e linkato


leggo clicco, ma non seguo; sarà la stanchezza

una città da esplorare

carlo - 3-3-2006 at 00:49

Quota:
Originariamente scritto da *Ra*
Quota:
segui http://www.glocalmap.to/
vai in >progetto
e in >press vedo quello che è stato scritto e linkato


leggo clicco, ma non seguo; sarà la stanchezza


è una città da esplorare... attraverso il social tagging del blog!

cerca la tag:
carpenoctem (sulla notte olimpica)

o vai su Via Macerata...

*Ra* - 3-3-2006 at 01:11

adesso tutto più chiaro, ci vado subito...
ma prof alle 2.11 chi te lo fa fare di stare on-line=D

rienserimento foto

pamelaM - 14-3-2006 at 14:33

Eccomi di nuovo

foto pamela.jpg - 20kB

arte e scienza

jaki - 20-3-2006 at 15:46

ho parlato con il savini con pessimi risultati...
ma ho 1 idea per l'istallazione all'interno dello scuola bus.

Istallazione SONORA

volevo inserire su tre punti del bus dei sensori di prossimità
1 sull'uscio della porta
2 Vicino all'autista, dove di solito, sugli autobus di linea è inserita la macchina vidimatrice
3 al centro del bus.

questi sensori il primo sensore , con l'entrata delle persone, innesta dei suoni, che in questo caso saranno voci di bambini (è uno scuolabus giusto???) con l'avvicinarsi e l'allontanarsi della gente, entrata nel bussino, verso gli altri sensori si andranno a mkodificare i suoni, sia dilatandosi, sia diventando sempre più granulari per poi disperdersi totalmente nel bussino senza avere più una conformità....
mi piacerebbe tanto modificare i suoni, al posto dei sensori di prossimità, tramite l'accelerazione del conducente....sarebbe + dinamico come lavoro solo che non ho nessunissima idea di come si possa fare tecnicamente....

mi piacerebbe anche variare i suoni dell'esterno dell'autobus in movimento, con una registrazione in presa diretta, e farli modificare con i sensori di prossimità dalle persone che si trovano all'interno dell'autobus.....

che ne pensate ???????
carlo che ne dici???????

jaki


carlo - 20-3-2006 at 16:11

Quota:
Originariamente scritto da jaki
ho parlato con il savini con pessimi risultati...
ma ho 1 idea per l'istallazione all'interno dello scuola bus.

Istallazione SONORA

volevo inserire su tre punti del bus dei sensori di prossimità
1 sull'uscio della porta
2 Vicino all'autista, dove di solito, sugli autobus di linea è inserita la macchina vidimatrice
3 al centro del bus.

<<< mercoledì sono a Macerata
ricordati che alle 17 c'è la conferenza-spettacolo multimediale su Prometeo
http://www.performingmedia.org/prometeo/

nel frattempo centra meglio 2 aspetti:
1. non userei i sensori sul bus
ma nello spazio previsto x le installazioni alla facoltà di architettura
2. prepara uno storyboard con il progetto

a presto

questi sensori il primo sensore , con l'entrata delle persone, innesta dei suoni, che in questo caso saranno voci di bambini (è uno scuolabus giusto???) con l'avvicinarsi e l'allontanarsi della gente, entrata nel bussino, verso gli altri sensori si andranno a mkodificare i suoni, sia dilatandosi, sia diventando sempre più granulari per poi disperdersi totalmente nel bussino senza avere più una conformità....
mi piacerebbe tanto modificare i suoni, al posto dei sensori di prossimità, tramite l'accelerazione del conducente....sarebbe + dinamico come lavoro solo che non ho nessunissima idea di come si possa fare tecnicamente....

mi piacerebbe anche variare i suoni dell'esterno dell'autobus in movimento, con una registrazione in presa diretta, e farli modificare con i sensori di prossimità dalle persone che si trovano all'interno dell'autobus.....

che ne pensate ???????
carlo che ne dici???????

jaki


sensori

jaki - 20-3-2006 at 16:52



E-mail di Mario Savini!!!

Jessica Carissima,
il tuo progetto è senza dubbio molto interessante. Progetto che mi piacrebbe
vedere realizzato.
Il punto però è un altro, cosa che ormai ripeto da tempo: non c'è una lira.
Rischia di saltare anche il progetto di Offida. Non mi danno neppure le
persone per tenere aperto lo spazio (dovrei starci io).
Ciao e a presto.
mario

I sensori all'interno della facoltà di architettura????
si potrebbe fare ma dovrei visitare prima lo spazio e vedere come meglio sistemarli...
Mi dovrei quindi rapportarmi con uno spazio più ampio...quindi con sonorità più forti...
ok ci penso

jaki

comunicato x il Prometeo

carlo - 24-3-2006 at 13:06

stampalo
fallo girare

copia-incollalo nelle rete delle tue realazioni!

Allegato: comunicato_29.03.rtf (14kB)
Questo file è stato scaricato 474 volte


*Ra* - 26-3-2006 at 23:09

appenderemo in bacheca il foglio e ci vediamo mercoledì

Alessio Amici - 28-3-2006 at 14:07

Prof,. volevo accennarle la mia idea sul concetto di enoteca interattiva, zona di decompressione allo stesso tempo di cui parlavamo...la mia idea è costruire quest'ambiente in cui si gioca assaggiando il vino, imbottigliandolo da damigiane con qualità differenti, riconoscendolo attraverso le nozioni dal proiettore e giocando quindi sui concetti del digital story telling e dell'edutainment. Nella proiezione mi piacerebbe far apparire i concetti di fermentazione lattica, citrica, aerobica, anaerobica. All'interno dell'allestimento mi piacerebbe aggiungere una sala a parte dove si gioca sulla teoria del cyber lounge, collegandoci ad altre zone simili, mostre, con dei computer e tutto a suon di chill-out, new-age e suoni ambientali, certamente non del mondo urbano perchè non sarebbero inerenti al contesto del progetto.
Altra possibilità interattiva, stavolta in senso + materiale, è quella di una terza zona che denominerei "La sala dell'umiltà", in cui si lasciano i pensieri, i maggiori poeti possono sbizzarrirsi sul concetto di tradizione, che va a evidenziare il ruolo della sala, privè che si allontana nei suoi giorni d'apertura dalla società del consumismo. Il tutto potrebbe essere allestito in un unica sala, ma ci vorrebbe un metodo d'organizzazione che va a turni, i partecipanti non avrebbero libero accesso e non sono liberi di navigare all'inteno di questa enoteca moderna.

Amici Alessio - 4° mult. Accademia delle belle Arti MC

istallazione sonora con battito di mani

jaki - 30-3-2006 at 09:22

ISTALLAZIONE SONORA

1. Sensori di prossimità
2. Suoni granulari
3. Creare un percorso con i suoni fino ad arrivare alla sala delle conferenze
4. Più ci si allontana dal sensore più i suoni vanno a variare sia in estensione che in volume.



I sensori saranno collocati subito all’entrata della facoltà e verranno apposti lungo le pareti che portano alla sala conferenza ( non è detto che debbano culminare nella sala conferenze….ma vorrei far arrivare il pubblico che entra per l’evento arte e scienza all’interno di uno spazio fondamentale di tale evento)
Lo scopo è quello di indirizzare, tramite l’audio, le persone all’interno di questo spazio.
E come fare????
L’audio sarà campionato dal vivo. Verranno registrati i rumori e i suoni all’esterno della facoltà, di fronte all’entrata:
• Passi
• Vociare
• Rumore ambiente
Il tutto campionato e messo all’interno di un computer.
Questi suoni varieranno a seconda dell’avvicinarsi o dell’allontanarsi delle persone dai sensori.

Si potrebbe campionare anche il battito di mani delle varie conferenze!!!
Si mi piace…
L’audio che sarà campionato sarà quello del battito di mani

Mistic06 - 31-3-2006 at 00:06

Salve a tutti.

Ma questo 3d non ha un vero e proprio topic o si preferisce mantenerlo poco vincolato per motivi di logistica interna?

Sarebbe interessante aprire dibattiti su tematiche più specifiche ,altrimenti si finisce per perdersi nel mare della rete e delle possibilità.




Mistic06 - 31-3-2006 at 00:28

Ho postato l'immagine qui sopra ,per rispondere ad una ragazza che parlava di cose molto diverse proprio per modalità d'azione.

Non so se hai capito bene il senso del discorso sulla linearità dei mezzi informativi e delle particelle che li compongono,quando questi presentano caratteristiche oggettive.

Per oggettivo intendo la convenzione alla base della valutazione.

Il tempo filmico è nella sua fruizione,una situazione che tende a voler esser vissuta oggettivamente.
Il cinema è un concetto,un discorso legato alla sala e al grande schermo.Un insieme di operatività.

Quello che s'identifica come cinema,è l'audiovisivo legato ad una produzione complessa,spesso di carrattere narrante,volto alla proiezione su grande schermo.

Se volevi intendere questo,posso dire che tutto puoi cambiare del cinema,tranne che la sua struttura tirannica.Al massimo puoi distogliere lo sguardo.Ma non sarà "cinema",ma qualcosaltro..

Ma il problema principale per la quale il cinema non è la tua Realtà Virtuale,o meglio ancora,la Realtà Virtuale non riesce ancora ad essere convincente come il cinema è essenzialmente uno solo:possibilità tecnologiche per l'espressione di una "realtà percettiva".

L'approcio iniziale con le "novità" sono descritte dalla demiotica prima che da altre branche della storia.

I politici sanno bene cosa tende a percepire la gente.
E per avere un informazione orizzontale,bisognerà prima avere un educazione orizzontale ,una convenzionalità su temi etici dell'immagine.Capire cos'è "l'altro" capire l'oggetto immagine..

Una volontà di comprendere come si crea un segno,proprio come i nostri antenati cercavano la loro esperienza nella pratica agricola o venatoria...

Ma questo non basta.Non basta perchè la multimedialità e la connettività,che crea socialismo ,molto più di qualsiasi filosofia pianificatoria,è soggetta alle regole fisiche della persona.

La tecnologia deve superare le barriere della fisicità,del corpo umano.

L'ideale sarebbe preservare la tradizione(la nostra attuale struttura fisica) arrivando ad avere le potenzialità di un futuro "dio".

Cos'altro erano gli dei del mito greco o sumero,se non umani tecnologizzati.

Forse è proprio la sfida del Golem ..




Questi sono dei Cosplay.Travestitismo ispirato a personaggi immaginari(di un videogioco in questo caso) provenienti dal mondo dei manga e dalla galassia prevalentemente fantastica.

Perchè l'uomo cerca di superare le sue caratteristiche originarie?Dove ci porta la ricerca dell'amore e la negazione del dolore??Qual'è la funzione del viaggio,della crescita??

Mistic06 - 31-3-2006 at 01:13

Più dei vari giocattoli ,dei vari gadget che cercano di anticipare o interpretare il mercato e le sue contraddizioni,il mio pensiero va ad una società costruita su cooperative di artigiani della conoscenza.

E' strano,come auspico la riproposizione di realtà sociali simili ai monasteri ,le abazie di medievale memoria.

Sta nascendo nel mondo un nuovo clericalismo,fatto di comunità che si aggregano fisicamente,di un nuovo concetto d'impresa tribale,non dissimile dalla realtà vaticana per logistica,ma APERTA sui fianchi,libera (finora) e forse proprio per la caratteristica di vivere in un periodo di necessità,nel periodo delle emergenze energetiche ed ambientali,della sostenibilità ecologica delle tecnologie attuali,si trova ad essere aperta.

Può attingere a delle strutture generate anche per contributo di gente che si sacrifica nel creare,che materialmente estrae minerali,che fa cose che stanno da qualche secolo ,modificando radicalmente l'aspetto del nostro pianeta.

Allora il futuro io lo vedo di comunità.
Lo vedo di ricerca.
Lo vedo di sfide,per integrare il nuovo con la tradizione.
Non possiamo chiedere a noi stessi di cambiare al passo dell'edonismo.
Non più ormai.
La questione delle tecnologie va regolata ,riformata.

Un docente da noi conosciuto,Roberto Cresti,in occasione di una mia osservazione sul presente della diffusione informatica ,fece una sarcastica battuta " sono scatole piene di cocci di vetro".
Certamente per chi conosce Il prof Cresti,non è difficile ricordarlo in una delle tante conferenze ,accompagnato da una Slide view di immagini immagazzinate in un pc.
Eppure,sorge una riflessione da questo comportamento.
1)la tecnologia informatica ormai è parte della cultura ANCHE dei non alfabetizzati in tal senso
2)la tecnologia deve esistere per integrarsi con la vita,prima di spingere per richiedere integrazione.

Da qui partono scenari immaginari come solo pochi scrittori hanno saputo descrivere.
Ed un futuro alla "Existenz" di Cronember,non sembra poi così lontano,per certi versi...



Mistic06 - 31-3-2006 at 01:40

SCATOLE PIENE DI COCCI

Cosa direste nel vedere la vostra gattina che partorisce un sasso?

O di un pic-nik, tutti insieme seduti sul prato,con la nonna che cucina 2 kg di mercedes per tutta la famiglia,e da consigli su come sfruttare bene la "gelatina" del veicolo.

E se le "automobili" venissero fatte in soia?

Io credo fermamente nel discorso dello stallo tecnologico.

Due i motivi principali.
1)la crescita vertiginosa delle possibilità tecnologiche offerte dall'informatica,si sta "abbassando " verso la domanda,ormai da troppo tempo,l'ellissi di crescita dei parametri di calcolo delle macchine,quindi delle possibilità da esse offerte(per come le vediamo ora) non offrono sostanziali miglioramenti ,rispetto la velocità di sviluppo passata.Quindi ad un rapporto con una precedente epoca di sviluppo,insistendo in questa direzione si ha lo stallo.

2)Le tecnologie odierne sono tutte vittime dell'attesa.Non cè fiducia nei sistemi.O meglio,non c'è abbastanza sfiducia nel futuro.
L'uomo moderno tende all'adagio,è frustrato da un epoca industriale che annaspa,l'uomo moderno ha visto l'EDEN,ha visto il tanto sospirato paradiso ,caro ai cristiani.
Questo eden terreno si chiama "società dei consumi",e risponde alle sole logiche dell'edonismo.
Qualche eretico si rifugia nel buon senso della raccolta differenziata,ma finche il "buon esempio" è dato da un "nuovo" miliardo e mezzo di asiatici con una spiccata propensione ad ammalarsi di yuppismo 80's lo sforzo di quei saggi danesi e tedeschi,che tanto premono per il verde,sarà inutile.

Finchè non cadrà il tabù della possessività,finche non s'inventerà nuova moneta,nuovo metro di misura del valore,questo non sarà possibile.

Ed ecco che riaffiora prepotente ,il baratto.

Ecco l'Italia,paese "arretrato" in cui tutti vorrebbero vivere(forse tutti meno gli spagnoli ,si vocifera).

Finche non riusciremo a capire che la vita è debole,vedremo in essa ,in ultimo ,anzichè il compimento di un evoluzione,poco più che il riflesso di un oggetto immobile.

E' importante comq notare,che nonostante tutto siamo qui,e qualcosa di nuovo,e di utile ,da qualche parte ,succede !Sempre

Finchè c'è vita...


pat - 1-4-2006 at 18:23

Salve Carlo.
Come ti ho già detto ho creato, erroneamente, un argomento sui mondi attivi. Potete rimuoverlo tranquillamente.
Ciao, Mauro.

ricomponiamo i pezzi, vetro o non vetro

carlo - 3-4-2006 at 10:31

Quota:
Originariamente scritto da pat
Salve Carlo.
Come ti ho già detto ho creato, erroneamente, un argomento sui mondi attivi. Potete rimuoverlo tranquillamente.
Ciao, Mauro.


ok, mauro
informaci qui appena inserisci qualcosa (a proposito del progetto Play Beckett) all'interno dei mondi Attivi (scaricate il browser da
http://www.mondiattivi.org !)

l'11 e 12 maggio ci si concentrerà sull'uso creativo e drammaturgico di quella piattaforma di realtà virtuale on line

concentratevi su quel progetto
che a giorni con mauro e pamela descriveremo

importante: cliccate qui sotto dove dice NOTIFICA VIA E-MAIL così il forum v'informa dei nuovi post e si diventa + sincronici: + presenti

a proposito: RA che fine hai fatto?

m'interessa poi ragionare sui progetti di TESI
(alessio, francesco...attendo)

e poi il 25 maggio si presenta il progetto ASP su Arte e Scienza
se ne parla in questo forum di lavoro
http://www.teatron.org/forum/viewthread.php?tid=328

non sarebbe male ipotizzare aluni vostri interventi ad Ascoli
(Pamela, Mauro...pensateci su)

i soldi son pochi, ma qualcosa si può fare.
c'è da ragionarci insieme (Jessica sei sparita).

Mistic/Francesco
eccellenti spunti ma meritano + equilibrio:
qui nel forum rischiano di spiazzare gli altri

perchè non inizi a ragionare sulla tesi?
a partire da alcune idee forti che hai sul peer to peer?

ragazzi, intendo individuare eccellenze da coinvolgere x progetti di respiro nazionale...

uscite allo scoperto
e date migliore forma alle vostre idee

ricomponiamo quindi i pezzi di questo forum, vetro o non vetro...
dopotutto è di silicio che si tratta
ma è solo xkè il silicio è un ottimo conduttore...
impariamo dal silicio
impariamo a condurre meglio l'informazione
a non disperderla

l'energia informativa è tutto:
ci fa respirare e stare in piedi
ci rivela le cose nella luce

ma non sappiamo ancora usarla...

impariamo a stare in rete
e poi lo faremo capire anche agli altri
a tutti quanti quelli che ancora non lo sanno

--> iosonozuth

:z:u:t:h: - 3-4-2006 at 10:40

-REAL UNREAL-
Adesso ho inizaito a ragionare su tutto questo...
e nuovi input mi vengono sparati...
plog.it è il più bel cassetto di foto online...
F for Fake? un buon inizio!!!
L'acaro ride perchè il mondo è una polveriera...

*Ra* - 8-4-2006 at 21:01

eccomi sono ancora vivo, purtroppo ho avuto una serie di sfortunati eventi, che mi ha tenuto lontano dal forum..per quanto riguarda il progetto play beckett dovrei riuscire a beccare Puliani, spero di riuscirci...MA esattamente a macerata il "calendario lezioni" di performing media, qual'è??

nei Mondi Attivi

carlo - 9-4-2006 at 19:49

Quota:
Originariamente scritto da *Ra*
eccomi sono ancora vivo, purtroppo ho avuto una serie di sfortunati eventi, che mi ha tenuto lontano dal forum..per quanto riguarda il progetto play beckett dovrei riuscire a beccare Puliani, spero di riuscirci...MA esattamente a macerata il "calendario lezioni" di performing media, qual'è??


senti pamela e mauro patrizi x l'intervento dell'11-12 maggio x il Play Beckett
e poi ci confrontiamo qui

Mauro ha l'incarioco di ccordinare l'accesso

vivien - 21-4-2006 at 17:52

Salve a tutti,

Sono iscritta al corso del Prof.Infante e volevo sapere quando c'è il prossimo incontro...chi mi sa dire qualcosa? grazie mille.

plog.it

vivien - 22-4-2006 at 01:06

grazie a :z:u:t:h per l'info su plog.it, è molto molto carino! mi sono iscritta anche io, è facilissimo e veloce. questo è il mio plog
Colgo l'occasione per segnalarvi anche un altro interessantissimo che ci ha fatto vedere il Prof. Savini di recente. http://www.potatoland.org ...cliccate su qualsiasi voce del menù e divertitevi!

*Ra* - 22-4-2006 at 21:19

Quota:
Originariamente scritto da carlo
Quota:
Originariamente scritto da *Ra*
eccomi sono ancora vivo, purtroppo ho avuto una serie di sfortunati eventi, che mi ha tenuto lontano dal forum..per quanto riguarda il progetto play beckett dovrei riuscire a beccare Puliani, spero di riuscirci...MA esattamente a macerata il "calendario lezioni" di performing media, qual'è??


senti pamela e mauro patrizi x l'intervento dell'11-12 maggio x il Play Beckett
e poi ci confrontiamo qui

Mauro ha l'incarioco di ccordinare l'accesso


eccoti la risposta alla tua prima domanda=D

progetto playbeckett:pamela,mauro,vivien

pamelaM - 27-4-2006 at 09:31

Il progetto si basa sul testo di Beckett Aspettando Godot; verrà recitato all' interno dello spazio virtuale dei Mondi Attivi. Per quanto riguarda il coordinamento dei ruoli dei personaggi vi faremo sapere.



- pamela, mauro, vivien

VORREI ESSERE GOOGLE

:z:u:t:h: - 28-4-2006 at 14:44

Vorrei essere google...
vorrei ogni giorno risolvere i problemi di milioni di utenti, vorrei fornire immagini e informazioni. Vorrei andare ogni istante alla ricerca di cose nuove, vorrei offrire servizi...
Vorrei far partire un progetto dal basso, dal "piccolo" e vederlo crescere ogni giorno, come lo spazio della mia casella di posta.
Vorrei essere google... ma non lo sono. Io sono disordinato, mi perdo spesso e ho sempre molto tempo in meno di quello che credo. IOSONOZUTH... e vorrei aver inventato google.
"hackerJurnal 94" questa non è una poesia

incontro

vivien - 1-5-2006 at 13:28

ciao pami e mauro,

domani (martedì) avevamo detto che ci saremmo visti in accademia per pianificare meglio il progetto, ci si vede alle 10 circa, questo ovviamente anche per chiunque altro volesse farne parte.

ciao!

ci siamo sentiti prima con mauro

carlo - 2-5-2006 at 10:55

ora si tratta di definire questa metodologia

1. centrare l'obiettivo sul tema in oggetto
Mauro, propone "Aspettando Godot",
d'accordo.
Individuate i passaggi di quella drammaturgia da "agire" nella Chat 3d di Mondi Attivi
2. individuare i "luoghi" (monitor e altro) dove far partire i video di Mauro e Pamela
3. Pamela devi trovare il gancio drammaturgico (sempre da Aspettando godot) a cui agganciarti con il video
4. Il progetto Play Beckett nei Mondi Attivi
si svilupperà nell'area già allestita x l'Accademia di Macerata (ora ci si arriva da Medina). Va creata la dimensione scenogragica con panchina e albero, fuori dal Padiglione.
Diamoci l'appuntamento là, nei Mondi Attivi a che ora?

e poi sciogliamo questi nodi





nel frattempo:
c'è da spedire il DVD con i 2 video a
SCIGROUP
via iglesias 45
09125 Cagliari

come referente contate su Daniele Carotenuto
dcarotenuto@scigroup.net

progetto backett

pamelaM - 2-5-2006 at 11:12

siamo riusciti a parlare con Marta del mio video e ci ha dato l' indirzzo di Cagliari lo spedisco li giovedì mattina ok?dobbiamo inserire anche il video di Mauro? ci siamo collegati nei mondi attivi verso le 12:00 ma non l' abbiamo trovata sulla chat..ci sentiamo per telefono per discutere i dettagli Pamela e Mauro

playbeckett

pamelaM - 2-5-2006 at 13:04

io e mauro siamo nel forum

playbeckett

pamelaM - 2-5-2006 at 14:16

allora,provvederemo a spedire domani i video...aggiorneremo al più presto sul lavoro.

ecco una traccia della trama

carlo - 2-5-2006 at 14:36

Quota:
Originariamente scritto da pamelaM
allora,provvederemo a spedire domani i video...aggiorneremo al più presto sul lavoro.
<<<
ok, bene
sarebbe opportuno iniziare già ad individuare i punti della drammaturgia beckettiana da utilizzare in chat

pamela, ci hai messo le mani

e gli altri?

tenete conto che la partcipazione attiva al progetto varrà molto per l'esame

in ogni caso ecco una traccia della trama
(presa da http://www.samuelbeckett.it/teatro.htm#godot
)
Nel primo atto due uomini vestiti come vagabondi, Estragone e Vladimiro, si trovano sotto un albero in una strada di campagna. Sono lì perché un certo Godot ha dato loro appuntamento. Il luogo e l'orario dell'appuntamento sono vaghi. I due non sanno neanche esattamente chi sia questo Godot, ma credono che quando arriverà li porterà a casa sua, gli darà qualcosa di caldo da mangiare e li farà dormire all'asciutto. Mentre attendono passa sulla stessa strada una strana coppia di personaggi: Pozzo, un proprietario terriero, e il suo servitore, Lucky, tenuto al guinzaglio dal primo. Pozzo si ferma a parlare con Vladimiro ed Estragone. I due sono ora incuriositi dall'istrionismo del padrone, ora spaventati dalla miseria della condizione del servo. Lucky si rivela tuttavia una sorpresa quando inizia un delirante monologo erudito che culmina in una rovinosa zuffa tra i personaggi. Pozzo e Lucky riprendono il loro cammino. Intanto è calata la sera. Godot non si è fatto vivo. Arriva però un ragazzo, un giovane messaggero di Godot, il quale dice a Vladimiro e a Estragone che il signor Godot si scusa, ma che questa sera non può proprio venire. Arriverà però sicuramente domani. I due prendono in considerazione l'idea di suicidarsi, ma rinunciano. Poi pensano di andarsene, ma restano. Il primo atto finisce qui. Nel secondo atto accadono esattamente le stesse cose. Vladimiro ed Estragone attendono sotto l'albero l'arrivo di Godot. Di nuovo vedono passare Pozzo e Lucky (Pozzo nel frattempo è diventato cieco, sull'albero sono spuntate due o tre foglie). Di nuovo si intrattengono con il padrone e il servo. Di nuovo Pozzo e Lucky se ne vanno. Di nuovo arriva il messaggero a dire che Godot stasera non può venire ma verrà sicuramente domani. Di nuovo prendono in considerazione l'idea di mollare tutto. Di nuovo rinunciano. Fine.

ecco un'immagine che ha ispirato beckett:
è di Gaspar Friedrich: "due uomini osservano la luna"


friedrich_due uomini osservano la luna.jpg - 6kB

playbeckett

pamelaM - 3-5-2006 at 08:25

Per quanto riguarda il mio video penso di aver trovato l' aggancio del mio video con il testo di aspettando Godot: l' attesa.
Per il testo ieri mancava Vivien che deve fare uno dei personaggi di aspettando Godot....speriamo in oggi o in domani.
Ora sono in attesa di Mauro per poter duplicare i video e spedirli.

l'attesa, certo

carlo - 3-5-2006 at 09:46

Quota:
Originariamente scritto da pamelaM
Per quanto riguarda il mio video penso di aver trovato l' aggancio del mio video con il testo di aspettando Godot: l' attesa.

<<<
bene
ma se ricordo bene
un'altra chiave è quella del fantasma,
la presenza-assenza...
<<<
Per il testo ieri mancava Vivien che deve fare uno dei personaggi di aspettando Godot....speriamo in oggi o in domani.
<<<
iniziate a usare il forum x individuare i passaggi particolari del testo
poi martedì si fissa un evento in chat

individuate voi con marta e gli altri di Mondi Attivi il momento giusto e comunicatemelo!
<<<

Ora sono in attesa di Mauro per poter duplicare i video e spedirli.

<<<
sperimao bene nelle poste

paybeckett

pamelaM - 4-5-2006 at 10:14

i dvd li ho spediti

Siamo qui in Hdemia

vivien - 4-5-2006 at 13:48

Ho il testo dell'opera e fra poco ci mettiamo a lavoro.

problema azioni?

vivien - 4-5-2006 at 14:35

Io e Pamela stiamo decidendo quale passaggio del testo utilizzare all'interno dei mondi attivi. abbiamo dei dubbi riguardo alle AZIONI che compiono i personaggi che dovremo interpretare; appunto Estragone e Vladimiro; quando per esempio uno si toglie la scarpa, o l'altro il cappello, come facciamo a rapprensentare queste azioni? le eliminiamo del tutto? in attesa di una risposta, intanto andiamo avanti!

Vivien & Pamela

playbeckett

pamelaM - 4-5-2006 at 15:05

Prof gentilmente potrebbe scrivere nel forum ciò che dovremmo fare nei mondi attivi e che mi ha detto l 'ultima volta che ci siamo sentiti per telefono?grazie

playbeckett

pamelaM - 4-5-2006 at 15:41

abbiamo stabilito chi interpreterà i personaggi e risolto i problemi delle azioni .Useremo quelle incluse all' interno dei mondi attivi. Al più presto decideremo quali parti del testo utilizzare.
Per la performance avevamo pensato di compiere le azioni dall ' aula multimediale collegati con un proiettore e un computer nella Svoboda.Speriamo nell'aiuto di qualche tecnico che possa seguirci nell' impresa.Alla prossima

informazione

pamelaM - 5-5-2006 at 09:08

Prof. ho saputo oggi che Ra non partecipa più alla manifestazione per motivi personali

citazioni x l'animazione flash

carlo - 8-5-2006 at 07:53

che potrebbe utilizzare zuth
insieme ad altre che individuerà
(ricordati F for Fake di Welles! qualche frame)
per realizzare il Flash che possiamo utilizzare già il 12 maggio (ore 17, auditorium)

mettila su una pagina web e la linkiamo nel Mondo Attivo che si sta predisponendo

Mauro, verifica che il film sia arrivbato e che abbiamo portato lo spazio Accademia MC nel mondo P_M_labs!

allego il piano lezioni
stampatelo e fatelo girare!

ecco le citazioni:

L'arte è la menzogna che ci permette di conoscere la verità.
Pablo Picasso

...quella volontaria e momentanea sospensione dell'incredulità che costituisce la fede poetica
Samuel Coleridge

La società dello spettacolo è la forma che sceglie il proprio contenuto tecnico.
Guy Debord


Simulare il possibile al di là del reale può servire a capire il reale,
perché creando il possibile si allarga il campo di fenomeni con i quali
mettere alla prova le nostre ipotesi e le nostre teorie sul reale
Domenico Parisi


Allegato: lezioni_maggio.rtf (19kB)
Questo file è stato scaricato 375 volte


playbeckett

pamelaM - 8-5-2006 at 10:10

Abbiamo pensato di realizzare la performance del 12 maggio in questo modo: 2 persone interpreteranno virtualmente i personaggi di Estragone e Vladimiro. Ci saranno 2 voci fuori campo che leggeranno le battute scritte nella chat e un' altra persona che riprenderà la "piece" che verrà probabimente proiettata all' auditorium.
Mauro pensava di inserire una colonna sonora di sottofondo.
Abbiamo deciso di fare una prova della performance domani alle 14:00.
Per lei va bene?

01.0000001

:z:u:t:h: - 8-5-2006 at 13:19

BECCATI QUESTO ARTE!!!

...un amico di un altro amico una volta mostrò a Picasso un picasso ... "No, è un falso..." rispose il pittore. Lo stesso amico si procurò un altro presunto picasso... e Picasso disse che anche questo era un falso... se ne procurò un altro... "ma anche questo era falso" disse Picasso... "ma Pablo!?!" replicò l'amico "ti ho visto con i miei occhi mentre lo dipingevi!!!" "AH! AH! POSSO DIPINGERE UN PICASSO FALSO AL PARI DI CHIUNQUE ALTRO" rispose Picasso...

01.0000001 bis

:z:u:t:h: - 8-5-2006 at 13:30

WOW!!!
vediamo di darci da fare...

premessa:
Carlo io pensavo, in realtà, di poterlo fare con un piccolo gesto da vj... più che altro per il fatto che sto smanettando tanto su questo e "riesco" con facilità estrema...

Posso (chiaramente) salvare il prodotto audio/video per farti vedere le "previù" in qualunque formato si voglia... e valutare assieme se ci siamo oppure no...

premessa 2:
sparami qualche bomba d'aggancio che ora come ora ho la testa più spostata a sinistra...

finale:
e vissero felici e contenti.

Quasi sempre on line
iosonozuth@hotmail.com
su Skype IOSONOZUTH

...moriremo, ma non di sete...
"zuth"

*Ra* - 8-5-2006 at 13:43

Prof vi saluto a tutti, per circostanze superiori devo lasciare l'accademia e non credo potrò tornare neanche il prossimo anno. Appena potrò riusufruire di internet vi seguirò quì nel foro. Saluti

--> Carlo ____ quindi arrivi...

:z:u:t:h: - 9-5-2006 at 14:25

giovedì per le 15 in accademia?


greta - 10-5-2006 at 10:15

ciao a tutti,

Sono iscritta al corso del Prof.Infante...volevo ringraziare vivien x l'info sull'incontro di oggi alle 15 x il lavoro su Beckett...a dopo

carlo - 10-5-2006 at 18:10

Quota:
Originariamente scritto da greta
ciao a tutti,

Sono iscritta al corso del Prof.Infante...volevo ringraziare vivien x l'info sull'incontro di oggi alle 15 x il lavoro su Beckett...a dopo


bene
dalle 15 in aula multimediale!

in attach l'invito x il Teatro Lauro Rossi il 12

Allegato: invito Festival I Mode Visions (1) (2).doc (188kB)
Questo file è stato scaricato 333 volte


incontro del 25 maggio

carlo - 10-5-2006 at 18:18

in attach

Allegato: (17kB)
Questo file è stato scaricato 308 volte


cut-up beckettiana per play beckett nei mondi attivi

pamelaM - 11-5-2006 at 16:10

vi invio il cut-up del progetto di performing media nell'ambito Play Beckett

Allegato: mondiattivi_godot.doc (31kB)
Questo file è stato scaricato 343 volte


progetto performing media nell'ambito play Beckett

pamelaM - 11-5-2006 at 16:14

CUT-UP BECKETTIANO PER PLAY BECKETT NEI MONDI ATTIVI

Azione di Performing Media a cura degli studenti del corso di Performing Media dell’Accademia di Belle Arti di Macerata, a.a. 2006 condotto da Carlo Infante






PUNTO DI VITA: Siamo sulla banchina di approdo dei Performing Media Labs, nei mondi attivi.

PUNTO DI VITA: Seguitemi.

PUNTO DI VITA: clicchiamo tutti insieme su Beckett.

Davanti alla panchina

VLADIMIRO: Puah!

ESTRAGONE: Luogo incantevole. Panorami ridenti. Andiamocene.

VLADIMIRO: Non si può.

ESTRAGONE: Perché?

VLADIMIRO: Stiamo aspettando Godot.

ESTRAGONE: Già, è vero. Sei sicuro che sia qui?

VLADIMIRO: Cosa?

ESTRAGONE: Che lo dobbiamo aspettare.

VLADIMIRO: Ha detto davanti all’albero. Ne vedi altri?



PUNTO DI VITA: Siamo dentro un non-luogo che si abita navigando.

PUNTO DI VITA: E ora dentro.

PUNTO DI VITA: Statemi dietro.



Seguiamo PUNTO DI VITA e ci fermiamo davanti allo schermo de L’Attesa


ESTRAGONE: E noi?

VLADIMIRO: Prego?

ESTRAGONE: Dico, e noi?

VLADIMIRO: Non capisco.

ESTRAGONE: Qual è la nostra parte in tutto questo?

VLADIMIRO: La nostra parte?

ESTRAGONE: Non aver fretta.

VLADIMIRO: La nostra parte?




PUNTO DI VITA: Avete fretta?

PUNTO DI VITA: Veloci, veloci entriamo ne L’attesa.


Parte il video L’Attesa


PUNTO DI VITA: Venite con me

PUNTO DI VITA: Ehy mi sentite?

PUNTO DI VITA: Seguitemi


PUNTO DI VITA si mette davanti a Non Oltre


VLADIMIRO: L’ultimo momento… Chi vive sperando muore…cosando.
Chi è che lo diceva?

ESTRAGONE: Allora non vuoi aiutarmi?

VLADIMIRO: Certe volte mi sembra proprio che ci sto arrivando.
Allora mi sento tutto strano.



PUNTO DI VITA: Viviamo cosando…

PUNTO DI VITA: Saltando…

PUNTO DI VITA: …entrando dentro Non Oltre.


Parte il video

ESTRAGONE: Ma vedi…che strano, più si va avanti più fa schifo.

VLADIMIRO: Per me, è il contrario.

ESTRAGONE: Cioè?

VLADIMIRO: Io mi abituo allo schifo man mano che vado avanti.

ESTRAGONE: E sarebbe questo il contrario?

VLADIMIRO: E’ questione di temperamento.

ESTRAGONE: Di carattere.

VLADIMIRO: Non possiamo farci niente.

ESTRAGONE: Hai voglia di agitarti.

VLADIMIRO: Restiamo quelli che siamo.

ESTRAGONE: Hai voglia di dimenarti.

VLADIMIRO: Il fondo non cambia.

ESTRAGONE: Niente da fare. Vuoi finirla tu?



PUNTO DI VITA: Agitati?

PUNTO DI VITA: Giratevi

PUNTO DI VITA: Qual è il contrario di vero?

PUNTO DI VITA: Entriamo dentro Fake.


Parte il video Fake. In seguito incomincia l’intervento del Prof. Infante.









Prometeo

vero84 - 12-5-2006 at 11:28

Ciao a tutti..ho avuto l'opportunità di vedere la conferenza-spettacolo su "Prometeo" al Museo Castromediano a Lecce.
Tra le parole chiave che servivano a spiegare l'intero progetto, penso possano esserci alcune in stretta relazione tra loro: FUOCO, TECNOLOGIE, CONOSCENZA.
Il fuoco, infatti, a mio avviso, può essere considerato una primordiale tecnologia che, se utilizzata dopo un'adeguata conoscenza, porta benefici e sviluppi. Nel caso in cui le tecnologie in generale vengano utilizzate a scopi negativi, esse possono ritorcersi contro gli utenti.
vero84

link a proposito di format post-tv

carlo - 12-5-2006 at 13:54

nel suo piccolo questo esercizio becketiiano nei Mondi Attivi
crea "netcasting"...

ne parleremo

date un'occhiata ai videoblog!
http://www.performingmedia.org/vlog
http://www.nessuno.tv
http://www.current.tv

se ne parla ampiamente sul mio ultimo libro:
Politica e Poetica delle Reti che a giorni arriva!

pamelaM - 12-5-2006 at 15:21



11052006(001).jpg - 197kB

pamelaM - 12-5-2006 at 15:21



11052006(002).jpg - 217kB

pamelaM - 12-5-2006 at 15:22



11052006.jpg - 199kB

le foto del nostro beckett

carlo - 14-5-2006 at 23:10

è la prova che ha letto il nostro cut-up dall'Aspettando Godot...

a questo punto
prima di tutto un ringraziamento, siete stati bravissimi, con bella presenza di spirito, nel gioco del Play Beckett nei Mondi Attivi che presenteremo il 26 maggio alla facoltà di Ascoli

x l'occasione sarà possibile montare un video e farlo pubblicare nei Mondi?
l'ideale sarebbe metterlo nel web e farlo linkare

Zuth puoi aiutarli?

yay!

vivien - 17-5-2006 at 12:44

complimentoni a tutti x la "performance"! grazie a mauro, zuth e al prof!
aspetto ulteriori notizie per ascoli...ciao tutti!

.BLAZE. - 21-5-2006 at 14:48

Sono Alessandro, vorrei sapere se qualcuno sa qualcosa che si debba sapere su ascoli e se io in quella sede possa rendermi utile...

o sarò per sempre uno spettatore :(

carlo - 21-5-2006 at 16:21

Quota:
Originariamente scritto da .BLAZE.
Sono Alessandro, vorrei sapere se qualcuno sa qualcosa che si debba sapere su ascoli e se io in quella sede possa rendermi utile...

o sarò per sempre uno spettatore :(


certo!
la mattina del 25 si potrebbe fare un sopralluogo ad Ascoli
rimani in contatto sul forum!

in ogni caso chiamatemi 3393669717

allego il piano da stampare e fare girare!

Allegato: lezioni_maggio.rtf (19kB)
Questo file è stato scaricato 352 volte


link_

:z:u:t:h: - 23-5-2006 at 11:43

di seguito il link...
frutto della mia "collaborazione" con Pam e della comune lotta contro la tecnologia accademica...
cito Catani: "se ci vogliono 5 minuti qua ce ne metti 15..."

http://www.hvonline.net/download/PROGETTO%20BECKETT%20finito_WM9.wm...

ps: ringrazio gli HV che ci ospitano... e poi dici che il baratto non funziona!!!!

UFFA

:z:u:t:h: - 23-5-2006 at 11:45

mi sono sbagliato...
funzia solo se fai copia&incolla!!!

26 maggio

pamelaM - 23-5-2006 at 13:22

per il 26 maggio a che ora è la partenza da macerata?

contatta

carlo - 23-5-2006 at 13:57

Quota:
Originariamente scritto da pamelaM
per il 26 maggio a che ora è la partenza da macerata?


teresa marasca!
3334107563

carlo - 23-5-2006 at 13:58

Quota:
Originariamente scritto da :z:u:t:h:
mi sono sbagliato...
funzia solo se fai copia&incolla!!!


devi lasciare uno spazio dopo l'url

ho aggiustato io

ma è da scaricare non puoi fare lo streaming come l'altro?

o lo hanno fatto loro di mondi attivi?

26 maggio

pamelaM - 24-5-2006 at 13:03

Per chi è interessato a partecipare il giorno 26 maggio al convegno ad Ascoli Piceno, presso la Facoltà di archittettura con il Prof Carlo Infante, c'è un pulman che parte alle 8:00 dai giardini diaz.
Per ulteriori informazione visitare il sito http://www.asp-piceno.org.

convegno ASP ascoli

vivien - 27-5-2006 at 14:10

ecco il blog della giornata trascorsa ad ascoli, che veniva aggiornato in tempo reale durante il convegno. ci sono anche alcune fotografie!


http://www.asp-piceno.org/home/blog.php

Google Earth

vivien - 27-5-2006 at 14:18

l'ho linkato ieri nel blog di ASP e lo linko anche qui; GOOGLE EARTH. Vi riporto qui la descrizione del programma trovata su freeoline.org:

"Google Earth è un sistema di mapping unisce la visualizzazione tridimensionale del territorio e delle costruzioni con il search di Google e il browser di Google Maps. Utilizza tecnologia di streaming broad band e grafica tridimensionale, proprio come un videogioco, consentendo agli utenti di esplorare il mondo in modo interattivo. "

Il link per scaricarlo gratuitamente è

http://earth.google.com/downloads.html

e glocalmap?

carlo - 27-5-2006 at 17:17

Quota:
Originariamente scritto da vivien
l'ho linkato ieri nel blog di ASP e lo linko anche qui; GOOGLE EARTH. Vi riporto qui la descrizione del programma trovata su freeoline.org:

"Google Earth è un sistema di mapping unisce la visualizzazione tridimensionale del territorio e delle costruzioni con il search di Google e il browser di Google Maps. Utilizza tecnologia di streaming broad band e grafica tridimensionale, proprio come un videogioco, consentendo agli utenti di esplorare il mondo in modo interattivo. "

Il link per scaricarlo gratuitamente è

http://earth.google.com/downloads.html


certo GOOGLE EARTH è fichissimo

ma sapevi che ho presentato pubblicamente glocalmap
un mese prima che si lanciasse google earth?

ci sentiamo + avanti x tutto il resto

e glocalmap?

carlo - 27-5-2006 at 17:18

Quota:
Originariamente scritto da vivien
l'ho linkato ieri nel blog di ASP e lo linko anche qui; GOOGLE EARTH. Vi riporto qui la descrizione del programma trovata su freeoline.org:

"Google Earth è un sistema di mapping unisce la visualizzazione tridimensionale del territorio e delle costruzioni con il search di Google e il browser di Google Maps. Utilizza tecnologia di streaming broad band e grafica tridimensionale, proprio come un videogioco, consentendo agli utenti di esplorare il mondo in modo interattivo. "

Il link per scaricarlo gratuitamente è

http://earth.google.com/downloads.html


certo GOOGLE EARTH è fichissimo

ma sapevi che ho presentato pubblicamente glocalmap
un mese prima che si lanciasse google earth?
vai a vedere qua
http://www.glocalmap.to/glocalmap/press.html


ci sentiamo + avanti x tutto il resto

GlocalMap

vivien - 27-5-2006 at 19:58

Pardon, era proprio vedendo Glocalmap che mi è venuto in mente di linkare questa cosa. Chiedo scusa di non averlo scritto! Infatti Glocalmap l'ho visto e sperimentato molto prima di scoprire Google Earth. E' anche meglio di Google Earth per certe cose secondo me. Ma è un progetto "chiuso" ormai o si potrebbe pensare di allargare la cosa? Rendendola, attraverso tutte le città italiane, magari una vera e propria comunità online, piena di scambi culturali, informazioni, forum, blog, chatroom...chissà...

Vivien :)

x l'esame

carlo - 2-6-2006 at 00:48

ho fissato il 22 giugno alle ore 15

ma è importante sapere quanti sarete

comunicatelo nel forum!
chi non lo fa sarà messo male...
e conto che ciascuno abbia una copia del libro,
gliela firmerò...

allego il foglio da affiggere

Allegato: esame22.06.rtf (18kB)
Questo file è stato scaricato 369 volte


pamelaM - 6-6-2006 at 18:03

ho letto il messaggio
mi prendo l' impegno di stamparlo e di affiggerlo in bacheca domani.

vivien - 6-6-2006 at 19:23

Io ci sono per l'esame! Ci vediamo domani alle 18 per la presentazione del libro! A presto.

greta - 7-6-2006 at 08:13

conferma x esame del 22

un saluto a tuttiiiiiiiiiiii!!!!

ESAME 22.06.06

..vanilla::rainbow.. - 7-6-2006 at 13:53

...Confermo anch'io per l'esame...

a proposito... chi viene domani all'abbadia di fiastra???


ESAME 22.06.06

..vanilla::rainbow.. - 7-6-2006 at 13:54

...Confermo anch'io per l'esame...

a proposito... chi viene domani all'abbadia di fiastra???


RiccardoT - 11-6-2006 at 11:03

All'esame ci sono anch' io

x l'esame

carlo - 11-6-2006 at 16:32

inizio a raccoogliere tutti i nomi di chi s'iscrive, aprofittatene x lasciare 2/3 parole chiave su ciò che avete intrapreso con me: gli incontri a cui avete partecipato, il ruolo che avete svolto nei vari progetti (Play Beckett, ASP,...), le idee che vi hanno colpito sia nelle lezioni sia nel mio libro (firmerò la copia a ciascuno, lo ricordo).

Vi aspetto nel forum.
Vivien, puoi ridurre un pò la foto? grazie

Peccato che non abbiate trovato il modo x arrivare a Fiastra
qui http://celfi.unimc.it/el2006/blog/commenti.asp?id=21
trovate delle tracce, foto e output, in un blog usato un pò come ad ascoli... ma molto + denso...

presentazione del libro di Prof.Infante

vivien - 11-6-2006 at 16:54

ecco la foto ridimensionata




varie-022.jpg - 27kB

esame ....

capeau - 12-6-2006 at 09:48

buongiorno professore,
sono uno studente dell accademia , e vorrei sostenere l esame con lei.
ho letto il libro , ma n ho frequentato le lezioni .
posso dare l esame??
cordiali saluti
paolo caponi

foto del 7 giugno P.M.1.1

danitobk - 12-6-2006 at 10:41

Salve,sono Daniele T. ,l'allievo che ha fatto le foto il 7 giugno alla presentazione del libro a Macerata,se sono riuscito ad allegarla eccone una.


anche io ci sono all'esame

danitobk - 12-6-2006 at 11:00

Sono Daniele Tozzi accademia di Macerata.
p.s. ho frequentato (sto leggendo il libr)

carlo.jpg - 123kB

x l 'esame

teatron - 14-6-2006 at 18:00

qui
http://www.accademiabellearti.com/news_imgvertic.asp?id_news=320
c'è un link al sito dell'accademia
ma è quello che sapete già.

Chi non ha seguito il corso
può recuperare traendo dal forum
e dal libro alcune delle parole chiave che sono emerse...

vediamo un pò...

x le foto

avete qualche scatto che fa vedere fuori dai finestroni quel paesaggio di cui ho fatto tanto le lodi?

quante cose!

..vanilla::rainbow.. - 15-6-2006 at 17:16

Io ho partecipato un pò a tutto, da "Prometeo" come spettatrice, al play Beckett ho fatto le riprese con la telecamera (impresa ardua visto che non avevo il cavalletto ....mammamia!), poi alla conferenza ad Ascoli facevo le foto in diretta da inserire nel blog.

Sala Specola - panorama

vivien - 15-6-2006 at 17:28

scatto dalla finestra per il prof!

varie009a.jpg - 68kB

e due...

vivien - 15-6-2006 at 17:30

e un'altra "con riflesso"...

varie026a.jpg - 68kB

danitobk - 15-6-2006 at 20:21

ciao raga!!!
http://www.accademiabellearti.com/news_imgvertic.asp?id_news=320
questo come ha fatto gia notare teatron è il link delle modalità d'esame, andateci che vi servirà per sapere cosa vuole il Prof. Infante all'esame!!!

danitobk - 15-6-2006 at 21:09

ecco una foto del 12 maggio in Play Beckett nell'Accademia di Macerata!
alcuni di coloro che hanno organizzato l'evento insieme al Prof Infante

aula svododa accademia macerata 12-05-06.jpg - 61kB

Facoltà Architett.Ascoli Piceno 26-05-06

danitobk - 15-6-2006 at 21:17

Ecco un'immagine della conferenza "Arte Scienza Pace" presso la facoltà di architettura di Ascoli Piceno il 26-05-2006

ascoli architettura 26-05-06.jpg - 61kB

danitobk - 16-6-2006 at 11:45

Io sono Daniele Tozzi e ricordo che ci sto all'esame!!!!!!!!

esame

pamelaM - 19-6-2006 at 08:56

Ciao a tutti confermo la mia presenza per l' esame.

esame

RobertaB - 20-6-2006 at 11:01

Ciao a tutti anch'io ci saro all'esame del 22.
Io sono stata alla conferenza "Prometeo", poi ero il "punto di vita" al Play Beckett, e alla conferenza di Ascoli ho inserito insieme agli altri alcune foto sul blog dell'evento.

RiccardoT - 20-6-2006 at 13:13

All'esame ci sono anch'io, ho partecipato a Play Beckett curando la parte tecnica di configurazione dei pc in rete, e ho gestito il mixer audio. Ad Ascoli, ho gestito il computer collegato ai mondi attivi, curando lo scambio dati bluetooth, dalle foto dei telefonini al blog, è ho fatto delle foto con il telefonino.

Lo sapevate che...

..vanilla::rainbow.. - 20-6-2006 at 14:45

Presso la religione Induista, un Avatar è l'assunzione di un corpo fisico da parte di Dio, o di uno dei Suoi aspetti. Questa parola deriva dal Sanscrito, e significa "disceso"; nella tradizione religiosa induista consiste nella deliberata incarnazione di una divinità in un corpo fisico al fine di svolgere determinati compiti.

ci siamo

carlo - 20-6-2006 at 22:35

vedo che diversi, non tutti (da quello che mi risulta) sono entrati nel forum
lasciando qualche traccia del vostro percorso didattico

ditelo a chi non lo ha ancora fatto!

giovedi' alle 15 facciamo l'esame...
se mi date indicazioni sulle vostre TAG
(le parole chiave che preferite, da cogliere lungo il nostro percorso e nel libro... una copia x ciascuno !) faremo presto e bene

a proposito di avatar
è buffo come il mondo del web abbia attinto dalle sapienze indu'
no?

esame

pamelaM - 21-6-2006 at 13:30

Ribadisco la mia presenza all'esame di domani.
Ho partecipato alla conferenza Prometeo,ho interpretato la parte virtuale di Estragone nel progetto Playbeckett nei mondi attivi.
Ad Ascoli Piceno ho inserito in tempo reale le foto del convegno nel blog.
Ecco ciò che mi ha colpito del corso:
-nella conferenza Prometeo proprio le tre parole chiave:il fuoco , la ribellione e le tecnologie tutti elementi collegati tra di loro che ci portano non solo all' idea di cos'è la tecnologia oggi, ma nello stesso tempo ci riporta al mito di Prometeo che ruba il fuoco agli dei, compiendo un gesto di ribellione contro di essi,(sarà punito per questo) per portare un mezzo "tecnologico" e importantissimo agli uomini.
Così la tecnologia che ha permesso un' ampio sviluppo dei vari linguaggi multimediali dalla radio, al cellulare...alla televisione e qui mi riallaccio a ciò che è scritto sul libro Performing media 1.1.
Sono d'accordo nel considerare oggi, la televisione come un mezzo "ipnotico" dal quale stiamo acquistando sempre più dipendenza ipnotizzati dalle tante pubblicità anche nelle cose più inutili e dai soliti volti che, cito verbalmente le parole del libro, osiamo definire VIP.
Anche Internet oggi è diventato, a mio parere, un mezzo di comunicazione di cui non possiamo fare a meno in quanto ci da la possibilità di telefonare, di guardarvi la televisione e di ciattare in tempo reale con persone a chilometri e chilometri di distanza.
Approfontendo il discorso delle chat mi vorrei soffermare sul fatto che anche quest'ultime hanno incrementato una buona percentuale di sviluppo; su questa base ho trovato interessante il
funzionamento dei Mondi Attivi.
Questa particolare chat in 3d nel quale l' utente, che viene chiamato avatar, può intrattenere una conversazione in tempo reale con un' altro utente, avendo nel contempo la possibilità di visitare diversi mondi e che abbiamo utilizzato per riproporre Aspettando Godot di S. Beckett.
La novità?il 3D, una parola piccola ma con grande significato;perchè?Perchè oggi il 3D si stà diffondendo rapidamente pari passo ad altre tecnologie.
Mano a mano è andato a sostituire i vecchi cartoni animati creandone altri con movimenti più realistici;viene impiegato nelle pubblicità e nei film per creare effetti spettacolari.
Recentemente ho scoperto che il 3d viene impiegato anche in medicina per la ricostruzione virtuale degli apparati cardiocircolatori.

danitobk - 26-6-2006 at 20:10

Salve proff! Sono Daniele(alliev. Macerata)
volevo dirle che il video che ho fatto ad ascoli lo faccio in dvd per tv e in mpeg per internet e faccio due versioni una corta e una lunga poi quendo lei torna dopo l'estate glielo do,
arrivederci, se vede il mess risponda così so se
l'ha letto!



segui questo forum, saprai quando torno

carlo - 27-6-2006 at 08:50

Quota:
Originariamente scritto da danitobk
Salve proff! Sono Daniele(alliev. Macerata)
volevo dirle che il video che ho fatto ad ascoli lo faccio in dvd per tv e in mpeg per internet e faccio due versioni una corta e una lunga poi quendo lei torna dopo l'estate glielo do,
arrivederci, se vede il mess risponda così so se
l'ha letto!




ottimo
le date di settembre le farò sapere qui nel forum

danitobk - 16-9-2006 at 11:22

salve proff! il video della conferenza di ascoli non è ancora pronto perchè stavo e sto preparando altri esami e la tesi, appena sono pronti lascio u mess in forum e le mando un sms se vuole.tanto penso che lei tornerà in accademia le darò il video
a presto
Daniele Tozzi S.B.T. 09-2006

verrò verso il 12 dicembre

carlo - 16-9-2006 at 18:52

Quota:
Originariamente scritto da danitobk
salve proff! il video della conferenza di ascoli non è ancora pronto perchè stavo e sto preparando altri esami e la tesi, appena sono pronti lascio u mess in forum e le mando un sms se vuole.tanto penso che lei tornerà in accademia le darò il video
a presto
Daniele Tozzi S.B.T. 09-2006


ok
daniele

ci vediamo allora
appena mi rimetto da questo tendine d'achille frantumato in montagna

x l'esame il 12.12

carlo - 8-11-2006 at 14:42

in attach trovi la nota da stampare e far girare


Sessione d’esame di Performing Media
docente: Carlo Infante
per@carloinfante.info



12 dicembre 2006
ore 10

Oltre alla compilazione del modulo d’iscrizione all’esame si richiede a tutti coloro vogliano presentarsi all’esame d’intervenire nel forum on line del corso (su http://www.performingmedia.org) , indicando i vari momenti di ricerca e didattica a cui si è partecipato.



Testo base di riferimento del corso è il libro
“Performing Media 1.1.Politica e poetica delle reti” di Carlo Infante, 2006,Memori (http://www.memori.it ). Prefazione di Beppe Grillo.



Altre informazioni, indicazioni bibliografiche, materiali d’approfondimento e link sono indicati sul forum del corso linkato su http://www.performingmedia.org ( in basso a destra del blog, cliccare su attività didattiche) oppure andare su http://www.teatron.org/forum (selezionare La Rete degli Sguardi) e ovviamente dal sito dell’Accademia
http://www.accademiabellearti.com/macerata/programmi/infante.asp






Allegato: esame12.12.rtf (16kB)
Questo file è stato scaricato 412 volte


esame

SilviaB - 1-12-2006 at 14:49

Causa lavoro, ho potuto seguire pochissime lezioni.
Ho letto cmq il suo libro e vorrei poter partecipare all'esame!
Inoltre in questi giorni sto aggiornandomi sui vari siti da lei consigliati!!!

ok

carlo - 2-12-2006 at 15:27

Quota:
Originariamente scritto da SilviaB
Causa lavoro, ho potuto seguire pochissime lezioni.
Ho letto cmq il suo libro e vorrei poter partecipare all'esame!
Inoltre in questi giorni sto aggiornandomi sui vari siti da lei consigliati!!!


ci vediamo il 12

usa il forum x lasciare delle impressioni
sui link che ho lanciato

ricordo a tutti che firmerò la vostra copia del libro

L’INNOVAZIONE TERRITORIALE

carlo - 6-12-2006 at 23:51

A Macerata, il 12 dicembre, ore 18, presso le sale espositive dell'Accademia di Belle Arti e poi a seguire all'Enoteca Comunale presso gli Antichi Forni
Incontro promosso dalla Facoltà di Scienze della Formazione e il Comune di Macerata
su L’INNOVAZIONE TERRITORIALE.
Il turismo tra cultura e nuove forme di comunicazione interattiva per il territorio
Dopo la presentazione è in programma un’azione di performing media della Koinè,
un percorso teleguidato via radio per la città
e poi la degustazione teatralizzata di un prodotto tipico del maceratese, come il ciauscolo. l’insaccato più prelibato della “pista del maiale”, i giorni della mattanza e della preparazione dei diversi salumi.
Qui http://celfi.unimc.it/streamings/el2006 c'è un breve videodoc su
un’altra azione di performing media della Koinè realizzata la scorsa primavera all'Abbazia di Fiastra in collaborazione con l'Università di Macerata
In questa occasione verrà presentato un master sull’innovazione territoriale http://celfi.unimc.it/territorio


manifesto12.12.jpg - 35kB

bozza del comunicato

carlo - 7-12-2006 at 18:55

x l'incontro del 12.12
alle 18 in p.za della libertà

Allegato: Comunicato Stampa_incontro12.12.rtf (25kB)
Questo file è stato scaricato 394 volte


esame il 27 febbraio

carlo - 12-2-2007 at 13:04

lo allego anche x poterlo stampare e far circolare.

Fatemi sapere qui nel forum della vs presenza all'esame (tutti quelli che hanno frequentato il corso lo hanno già dato... ma qualcuno spunta sempre...)


Sessione d’esame di Performing Media
docente: Carlo Infante
per@carloinfante.info




27 febbraio 2007
ore 10

Oltre alla compilazione del modulo d’iscrizione all’esame si richiede a tutti coloro vogliano presentarsi all’esame d’intervenire nel forum on line del corso (su http://www.performingmedia.org) , indicando i vari momenti di ricerca e didattica a cui si è partecipato.



Testo base di riferimento del corso è il libro
“Performing Media 1.1.Politica e poetica delle reti” di Carlo Infante, 2006,Memori (http://www.memori.it ). Prefazione di Beppe Grillo.



Altre indicazioni, suggerimenti bibliografici, materiali d’approfondimento e link sono indicati sul forum del corso lsu http://www.performingmedia.org
( in basso a destra del blog, cliccare su attività didattiche) oppure andare su http://www.teatron.org/forum (selezionare La Rete degli Sguardi) e ovviamente dal sito dell’Accademia
http://www.accademiabellearti.com







Allegato: esame 27.02.007.rtf (16kB)
Questo file è stato scaricato 415 volte


Mortimer - 22-10-2012 at 09:24

emporio armani replica watches rolex replica watches LeCoultres Rendez Vous view assortment is in fact a tribute to female magnificence and refinement. This charming assortment is certain to grace the wrists of self assured ladies that motivation a observe signifying eloquence boots on sale ugg gloves , grace and attraction.
Prepared by: Mike DemertzisThe luxurious look at producer has hosted festivals and auctions around the globe. This earlier 12 months the proceeds from one particular auction had been completely donated to stop unlawful fishing within the most significant Sanctuary with the Eastern Tropical Pacific rolex replica . Jaeger LeCoultre auctioned a constrained version LeCoultre Particular Amerique 1959 commemorative version view ugg classic tall boots . The profitable bid was somewhere around 27, 000 USD as well as

Mortimer - 5-12-2012 at 00:49

sample business which printed many of the very best designer styles , specifically in 50s and 60s. I discovered plenty of couture recommendations in these booklets: sewing single-thread dart, introducing chain to jacket hems rolex wholesale , underlining, working with boning to stabilize sq rolex gmt ceramic . necklines you identify it. rolex green submariner This assortment can be obtainable like a ebook, fake watches for sale fake watches for sale fake movado fake movado replica audemars piguet replica audemars piguet which at times resurfaces on eBay cheap fake rolex cheap fake rolex . Draping: Artwork and Workmanship in Vogue Style and design by Annete Duburg and Rixt van der Toll is just not merely a good handbook on this garment design technique, nonetheless it is additionally a terrific source of information for any person who would like to recreate several of the most popular clothes by Charles Frederick Value,

Mortimer - 6-12-2012 at 01:13

Editor: ugg nightfall boot Darren BoeyTo speak to the reporter on this tale bailey ugg boots : Saeromi Shin in Seoul at sshin15bloomberg. netTo get hold of the editor liable for this tale: Darren Boey at dboeybloomberg uggs ugg classic short boots shoes [img]http://www.aptboots.org/images/thumbnails/ugg classic cardy boots/172_28.jpg[/img] . net Company Trade E-mail Print READER Talk Uncategorized. It is possible to stick to any responses to this entry from the feed. You'll be able to skip for the finish and go away a reaction. nightfall ugg Pinging is at the moment not authorized. ugg shoes
Spy Photographs: 2012 Buick Regal GS Just click higher than for high-res impression gallery We spy with our small eye, a camouflaged 2012 Buick Regal GS getting a team of Basic Motors staff members out to lunch. Relatively than choosing the drive-thru ugg cardy boots on sale , this team chose to remain away from the office environment a

unn0001 - 13-12-2012 at 05:17

Beauty is not attractivenessExtreme ComfortThere are several brand names of footwear that specialize in a wider style that is said to be more orthopedically and foot-bed friendly While some were worried about the possibility of a warm winter negatively affecting Deckers' sales, Martinez said a cold winter would help but is not decisive, since the returning consumers are in "replenishment mode," and will buy new UGGs no matter how the weather Michael Kors Outlet is


Marshawn Lynch Jersey No matter how much russell wilson jersey they tell you not to, or "you dont NEED to wear socks with your UGGs " Plan ahead and give yourself time to find the makeup look that you love and feels comfortable Many dealers receive plenty of trade-ins, which they want to move to make room for more


We don't have one near us so its nice to go and visit and pick up a bargain This Apple laptop weighs just 4csv providers service world cup tee tv streaming watch cbc sports online divix web player ps3 high definition cable internet and cable service cricket live tv record a streaming video ati hd 4870 ati hd 3400 watch free tv streaming online tv need for speed carbon 360 wireless internet connection cricket live tv phillips remote codes for tv live tv on Ray Lewis Jersey pc fox sports northwest television schedule hdmi to component adapter sirius portable satellite radio sports watch boxee hulu watch fox sports west online rural tv antenna samsung tv parts usa road runner internet ipl training mini dvi vga adaptor online games sattelite dish toshiba m30 drivers lnb bracket outdoor television antenna southpark episodes online digital broadcast tv soccertv net watching tv on internet Additional keywords to consider - sorted by relevance google earth free downloads watch replica christian louboutin tv futbol en vivo twitter picture tv channel watch videos tv online gemini tv live streaming tv at net ireland world cup 2010 classic tv theme song winegard satelite gc watches download dexter episode ninja video the office online tv channels internet tv broadcast msn tvguide internet tv channels winegard satellite antennas dr octagon world cup 2010 ps3 satellite ku band tv hd ustream tv inc video streaming technology long distance service live video server samsung 2333hd tv television online tv peliculas antiguas watch house episodes online for free best internet Aaron Rodgers Jersey isp local television online udaya tv online streaming high speed internet service providers worlds tv viewsat satellite receiver cable tv justin tv tamo na globo satellite downlink uhf tv antenna ecuador tv en vivo stream live dvi audio tv on my pc antenna pre amp onkyo 906 download tv shows to computer for free internet tv watch korean tv online coxwebmail stream live tv over network cable splitters tasmin archer sleeping satellite lyrics western digital tv hd media player hack uk internet service cable telephone providers free chinese tv channels internet tv channels media center pc s video cable price sb5100 docsis kim kardashian video slutload internet tv software 2008 all american football team classic tv shows J.J. Watt Jersey online sattelite toshiba ktn tv live series satellite radio Additional keywords to consider - sorted by relevance athe net tv blogspot com watch nfl football games online free rural broadband rv satellite dish tripod high speed internet availability winegard travler phillips magnavox tv remote codes what is occur live schedule streaming internet tv justin boot store fta reciever phone number service prism portable lcd tv weather channel television homeless soccer world cup wd 52725 watch J.J. Watt Jersey live channels hdtv antenna local customer service cool online digital television broadband internet service providers streaming audio and video Download all keywords: text,