il FORUM di TEATRON.org
Non sei collegato [Login ]
Vai alla fine

Versione per la stampa  
 Pagine:  1    3  4
Autore: Oggetto: Seminario su Performing Media
tita
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 12:12


Il partire dalle cose per poi ritornare semplicemente in esse attraverso quella forma di straniamento prodotto nella sensibilita' ambient corrisponde alla tautologia dell'esistenza e mi fa pensare alla rivoluzione che kant opero'nel pensiero filosofico. Ancora di piu' e' interessante la relazione tra lo spazio e le cose.Il non luogo(il buio )diventa SEDE ,SPAZIO, ANIMA DEMIURGICA degli oggetti nel momento in cui questi vengono bagnati dalla luce.Parliamo,quindi,di uno spazio che non e' piu' una "cornice"...
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 12:13
la cornice predefinita


Quota:
Originariamente scritto da ace
Parlando di differenti realtà: onirica, fantastica, virtuale, buio, ho avuto la sensazione che il digitale operi una totale contaminazione tra esse, rendendo confini solo le sue capacità applicative.

<<<
perfetto
ci siamo
è uno dei passaggi fondamentali del mio ragionamento
relativizziamo la realtà
e la cultura umanista che ce la incornicia in maniera predefinita

ne parleremo meglio

<<<




View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
camova
Junior Member
**




Risposte: 4
Registrato il: 10-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 11-12-2003 at 10:12
ieri sera


Scrivo quello che avrei detto ieri sera: mi sembra di aver individuato un' altra "dimensione parallela", accanto al sogno la fantasia,il buio : per me lo è anche la religione e vedo nel recitare i rosari la stessa "schizofrenia" dei bambini che parlano con le bambole.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
annamondo
Junior Member
**




Risposte: 7
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 11-12-2003 at 10:43
la babele dei sensi


ci sono cose che non mi convincono ma
il commando mi piace
mi ha acceso fantasie creato mondi
...
la possibilità per lo spettatore di visualizzare la co -creazione mentale dell'opera d'arte
e ancora immaginando di rendere visibile
il materiale prodotto dello spettatore contestualmente al materiale prodotto dalla messa in scena parole, suoni
qual'è lo spettacolo
dov'è il confine?


View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
ra
Junior Member
**




Risposte: 4
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 11-12-2003 at 10:45


di nuovo..parchi tematici...chiedo link, spunti, riferimenti riguardo spazi pubblici e interattività...
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 26-12-2003 at 18:29
ronzo di nuovo


Quota:
Originariamente scritto da ra
di nuovo..parchi tematici...chiedo link, spunti, riferimenti riguardo spazi pubblici e interattività...


leggo
ronzo di nuovo
in questo forum abruzzese
che varrebbe la pena mantenere vivo

è x questo ke ci ritorno

sono in viaggio
vorrei linkarti un testo adeguato
ma non lo trovo on line nella mia criceteria (la rete è anche questo: deposito di noccioline-files...)

ne ho pescato un altro che x altri versi
può essere utile

x quanto riguarda i parchi tematici

se saprai insistere
se me lo ricordi

ripesco il file giusto e lo attakerò

nel frattempo trovoi testi x i tuoi denti qui
http://www.teatron.org/forum/forumdisplay.php?fid=12


sei rimasta sveglia?

Allegato: scena digitale.doc (86kB)
Questo file è stato scaricato 253 volte

View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-3-2004 at 23:05
navigate nel forum x raccogliere indizi


e poi vediamo anche dei video

ti sei registrato?

clicca in alto a destra!
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
antonio fts
Newbie
*




Risposte: 1
Registrato il: 11-3-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 12-3-2004 at 10:40
Link


Una risposta ale domande di Michele sulla scrittura ed internet
http://www.trovarsinrete.org/osservatorio.HTM

ed una a quelle di Giulia sul teatro e la rete

http://www.tpo.it/biai

http://www.giallomare.it/htm/home0.htm
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 14-5-2004 at 17:43
dall'ORSA


attaccati qui x eventuali notazioni
o domande
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
eVad
Junior Member
**




Risposte: 7
Registrato il: 14-5-2004
Provenienza: Torino e il mare
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 15-5-2004 at 01:03
una nuova (?) prospettiva.


salve carlo. salve gente.

questa sera ho avuto qualche minuto, così mi sono letto, qua è là, il segno "ancora caldo" (si può dire per il digitale? forse. forse, dopo aver visto il video dello studio azzuro, sì) del passaggio di diversi utenti tra i vari forum. che dire? (due min. dopo) non so', ci devo riflettere... intanto sono qui.

le scrivo per proporle un'altra prospettiva: io la chiamere auditiva. in qualche modo si ricollega al forum aperto nel 2002 in occassione di quella due giorni di studi inerente la musica in teatro, o giù di lì.

alcune delle cose che ci siamo detti in questi due giorni tra l'uni e l'orsa non mi convincono; ma già da un paio d'anni, tento di seguire un percorso di ricerca sulle performance tecnologiche capace di superare taluni di quelli che io ritengo ostacoli concettuali e/o pratici. per fare questo ho dovuto virare decisamente verso il buio, scegliendo, come territorio di azione, l'audio.

le allego un doc dove ho tentato di convogliare una serie di riflessioni a proposito di questo lavoro.

la prossima settimana le inviero qualcosa che viene prima di questo doc, dal punto di vista delle mie sperimentazioni, e che potrà ascoltare.

per ora grazie.
a presto.


Allegato: appunti audiodrome.doc (31kB)
Questo file è stato scaricato 230 volte

View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente Questo utente ha un indirizzo MSN
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 15-5-2004 at 02:01
il suono del teatro


Quota:
Originariamente scritto da eVad
salve carlo. salve gente.

questa sera ho avuto qualche minuto, così mi sono letto, qua è là, il segno "ancora caldo" (si può dire per il digitale? forse. forse, dopo aver visto il video dello studio azzuro, sì) del passaggio di diversi utenti tra i vari forum. che dire? (due min. dopo) non so', ci devo riflettere... intanto sono qui.

le scrivo per proporle un'altra prospettiva: io la chiamere auditiva. in qualche modo si ricollega al forum aperto nel 2002 in occassione di quella due giorni di studi inerente la musica in teatro, o giù di lì.

alcune delle cose che ci siamo detti in questi due giorni tra l'uni e l'orsa non mi convincono; ma già da un paio d'anni, tento di seguire un percorso di ricerca sulle performance tecnologiche capace di superare taluni di quelli che io ritengo ostacoli concettuali e/o pratici. per fare questo ho dovuto virare decisamente verso il buio, scegliendo, come territorio di azione, l'audio.

le allego un doc dove ho tentato di convogliare una serie di riflessioni a proposito di questo lavoro.

la prossima settimana le inviero qualcosa che viene prima di questo doc, dal punto di vista delle mie sperimentazioni, e che potrà ascoltare.

per ora grazie.
a presto.


hai presente quel passaggio in cui trattavo di teatro della percezione?
dove il teatro nasce dentro (la mente) dello spettatore e non solo fuori?

lascio qui una citazione di Roland Barthes che mi ha accompagnato nella ricerca e nella produzione di progetti come La scena invisibile che ho curato per la radio anni fa (1988/1989)

"l'ascolto è in fondo come un piccolo teatro"


linko qui
http://www.teatron.org/forum/viewthread.php?tid=121
il forum che ho attivato x il progetto il suono del teatro a Lecce lo scorso anno (dentro c'è il link ad un approfondimento relativo ad un ciclo radiofonico realizzato x radio3 proprio su questo)

e anche questo qua
sul progetto Teatri d'ascolto, sempre nel Salento (terra fervida d'ascolto...) dove ho coinvolto Lindo Ferretti, Giovanna Marini, Ascanio Celestini e in una seconda edizione poco tempo fa, anche Michele Sambin

http://www.teatron.org/forum/viewthread.php?tid=177
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 17-5-2004 at 20:10
Punti di sviluppo teorico del workshop x l'ATER


in attach un documento in si sviluppano alcuni punti teorici su cui lavorare

Allegato: Alcuni punti di sviluppo su Performing Media.rtf (35kB)
Questo file è stato scaricato 363 volte

View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 17-5-2004 at 20:13
un approfondimento


un testo da stampare e leggere con calma

molto altro lo troverai nel mio libro appena uscito

Performing Media

la nuova spettacolarità della comunicazione interattiva e mobile

edito da Novecento::libri http://www.novecentolibri.it



Allegato: Performing Media_testo x workshop.rtf (66kB)
Questo file è stato scaricato 266 volte

View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
moncicci
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 18-5-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

smile.gif Inviato il 18-5-2004 at 15:49
da monciccio


Ho trovato parecchio interessante i cd di oggi...ma come si può attivare umna politica nazionale per una maggiore attenzione da parte delle istituzioni?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Zen:)
Junior Member
**




Risposte: 3
Registrato il: 18-5-2004
Provenienza: Palermo
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 18-5-2004 at 15:50


Il performing media prevede anche i piercing?




View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
lutherblissett
Newbie
*


Avatar


Risposte: 1
Registrato il: 18-5-2004
Provenienza: bologna
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 18-5-2004 at 15:51
McLuhan o Guy Debord??


Per amor di slogan: il medium è ancora il msg?? Parlare di teatro stando in rete, si parla di teatro o si ritorna immancabilmente alla rete??


Sorrisi&canzoni a tutti
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
malachi
Newbie
*




Risposte: 1
Registrato il: 18-5-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 18-5-2004 at 15:51
senilità del palcoscenico


muro tra pubblico performance: le nuove tecnologie e l'interattività possono rappresentare una nuova modalità di fruizione?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
patacca
Newbie
*




Risposte: 1
Registrato il: 18-5-2004
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 18-5-2004 at 15:51


La prima cosa che mi è venuta in mente: E coloro che per vari motivi non hanno un buon rapporto con il pc e la comunicazione in rete rimangono praticamente fuori da un mondo!!!???
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
nicolainstabile
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 18-5-2004
Provenienza: novara
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 18-5-2004 at 15:51
corpo-mezzo tecnico


Ho paura che dove il corpo non sia all'altezza dei mezzi multimediali, l'attore - uomo diventi un semplice ingranaggio del congegno scenico-virtuale.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Zen:)
Junior Member
**




Risposte: 3
Registrato il: 18-5-2004
Provenienza: Palermo
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 18-5-2004 at 15:52


Si può avere un dvd riassuntivo su gli argomenti trattati?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
moncicci
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 18-5-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

smile.gif Inviato il 18-5-2004 at 15:52
attiviamoci


Cosa fa il nostro paese, quindi le istituzioni...per attivare delle politiche adeguate per tutto ciò............????Possiamo essere forza motrice insieme a Lei per tutto ciò?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
oask
Junior Member
**




Risposte: 5
Registrato il: 18-5-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 18-5-2004 at 15:53
scrittura mutante e webtag


tra le tante cose
una serie di link

un'opera in flash dal respiro teatrale
http://kynoi.it/respiro/index.htm

e qui trovi il contesto del concorso scrittura mutante in cui è stata selezionata
http://forum.trovarsinrete.org/read.php?f=33&i=312&t=312

e poi un format d'intervento web in ambito teatrale
i webtag
http://www.teatron.org/webtag/

View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
zinny
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 18-5-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 18-5-2004 at 15:54


tornando al discorso di questa mattina relativo al teatro come trasmissione di emozioni e generatore di riflessioni mi trovo in difficoltà e rimango perplessa davanti a tanto entusiasmo...sinceramente questo genere di installazioni etc. non mi comunicano niente di particolare...
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
moncika
Newbie
*




Risposte: 1
Registrato il: 18-5-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 18-5-2004 at 15:55


devo dire che ho trovato le cose viste oggi piuttosto sterili dal punto di vista dell'empatia, almeno per quelle della prima della prima parte...ltroppa tecnologia!interessante il rapporto tra il guanto digitale e i mudra...un tantino esagerato però!
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Anfione
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 18-5-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

biggrin.gif Inviato il 18-5-2004 at 15:55
progettazione multimediale


Per poter fare un progetto che preveda una rassegna musicale e multimediale da presentare ad un ente pubblico come è meglio procedere, e quali esempi del genere posso trovare su internet.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
 Pagine:  1    3  4

  Vai all'inizio

Powered by XMB 1.9.11
XMB Forum Software © 2001-2010 The XMB Group
[queries: 17] [PHP: 60.5% - SQL: 39.5%]