il FORUM di TEATRON.org
Non sei collegato [Login ]
Vai alla fine

Versione per la stampa  
 Pagine:  1  ..  4    6    8  ..  11
Autore: Oggetto: III anno_DAMS-Salento_04-05_Epistemologia P.A./Drammaturgia dell’interattività
salvator
Member
***


Avatar


Risposte: 44
Registrato il: 15-2-2003
Provenienza: prov. LECCE
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 13-4-2005 at 13:47
afasia ludica


Amelia Rosselli scrisse:

Non so se io sì o no mi morirò di fame

[… ] Non so se io sì o no mi morirò di fame,
paura, gli occhi troppo aperti per miracolosamente
mangiare
[…]
lo non so se tra il sorriso della verde estate
e la tua verde differenza vi sia una differenza
io non so se io rimo per incanto o per travagliata
pena. lo non so se rimo per incanto o per ragione
e non so se tu lo sai che rimo interamente
per te […]

io non
so se tu cadi o tu tremi, tu non sai se io piango
o dispero. Disperare, disperare, disperare, è
tutto un fabbricare. Tu non sai se io piango
o dispero, tu non sai se io rido o dispero. Io
non so se tra le pallide rocce il tuo sorriso.

(da La libellula, 1958)




p.s. bentornati!
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
MICHELE BLASI
Member
***


Avatar


Risposte: 31
Registrato il: 21-2-2005
Provenienza: Squinzano
Utente offline

Modalità: Not Set

cool.gif Inviato il 14-4-2005 at 17:30
creatività


Quota:
Originariamente scritto da steo
Difficilmente si può definire cos'è l'arte. Poi, sempre secondo me, si dovrebbe distinguere tra arte e artstico. Molte cose possono essere artistiche, ma poche arte.
Ecco, la danza penso che sia un'arte.


Visto che qui ognuno dice quello che vuole oggi vorrei dire qualcosa io per trattare sto tema dell'arte:
la creatività è la base di tutto,senza di essa non esisteremmo.L'universo intero è un atto creativo,e la cosa creata è a sua volta creativa:deve esserlo,alrimenti la realtà sarebbe statica;ciò che viene creato deve a sua volta creare.Cos'è l'arte?Energia creativa allo stato puro!Ma di sicuro è anche sofferenza,perchè mai,o quasi mai,un artista riesce a conferire alla sua opera la pienezza delle sue idee...l'artista non è mai soddisfatto di ciò che ha creato,perchè l'idea tende all'infinito,mentre la sua realizzazione è per forza finita.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Mimmo Capozzi
Member
***


Avatar


Risposte: 94
Registrato il: 22-1-2004
Provenienza: Fasano (BR)
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 15-4-2005 at 12:31
Sfida


Quota:
Originariamente scritto da MICHELE BLASI
Quota:
Originariamente scritto da steo
Difficilmente si può definire cos'è l'arte. Poi, sempre secondo me, si dovrebbe distinguere tra arte e artstico. Molte cose possono essere artistiche, ma poche arte.
Ecco, la danza penso che sia un'arte.


Visto che qui ognuno dice quello che vuole oggi vorrei dire qualcosa io per trattare sto tema dell'arte:
la creatività è la base di tutto,senza di essa non esisteremmo.L'universo intero è un atto creativo,e la cosa creata è a sua volta creativa:deve esserlo,alrimenti la realtà sarebbe statica;ciò che viene creato deve a sua volta creare.Cos'è l'arte?Energia creativa allo stato puro!Ma di sicuro è anche sofferenza,perchè mai,o quasi mai,un artista riesce a conferire alla sua opera la pienezza delle sue idee...l'artista non è mai soddisfatto di ciò che ha creato,perchè l'idea tende all'infinito,mentre la sua realizzazione è per forza finita.


Riflessioni molto argute le tue Mike!

...a parte...

Purtroppo noto anch'io che quest'anno il forum langue un pò in quanto a partecipazione. Sono stati abbozzati 5 o 6 temi ma stentano a decollare, o meglio dopo una prima fase di iperattività l'interesse scema di colpo. Spulciando tra i meandri del sito ho notato come l'anno scorso il nostro corso ha stabilito un record di partecipazione pari a 925 risposte e 14299 visualizzazioni; e se tentassimo di migliorarci, battento questo record? Ovviamente attenendoci alle tematiche inerenti alla 'drammaturgia dell'interattività', o giù di lì: obbiettivo quantità e qualità. Ci proviamo?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
steo
Junior Member
**




Risposte: 6
Registrato il: 21-3-2005
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 15-4-2005 at 13:19


Proviamoci caro zio Mimmo, proviamoci e vediamo cosa riusciamo a fare.
E' vero,ogni volta partiamo forte, ma poi nulla più. Forse dobbiamo trovare qualche argomento che susciti in noi più interrogativi, dubbi e riflessioni.
Pensiamoci.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
MICHELE BLASI
Member
***


Avatar


Risposte: 31
Registrato il: 21-2-2005
Provenienza: Squinzano
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 15-4-2005 at 14:05


Quota:
Originariamente scritto da Mimmo Capozzi
Quota:
Originariamente scritto da MICHELE BLASI
Quota:
Originariamente scritto da steo
Difficilmente si può definire cos'è l'arte. Poi, sempre secondo me, si dovrebbe distinguere tra arte e artstico. Molte cose possono essere artistiche, ma poche arte.
Ecco, la danza penso che sia un'arte.


Visto che qui ognuno dice quello che vuole oggi vorrei dire qualcosa io per trattare sto tema dell'arte:
la creatività è la base di tutto,senza di essa non esisteremmo.L'universo intero è un atto creativo,e la cosa creata è a sua volta creativa:deve esserlo,alrimenti la realtà sarebbe statica;ciò che viene creato deve a sua volta creare.Cos'è l'arte?Energia creativa allo stato puro!Ma di sicuro è anche sofferenza,perchè mai,o quasi mai,un artista riesce a conferire alla sua opera la pienezza delle sue idee...l'artista non è mai soddisfatto di ciò che ha creato,perchè l'idea tende all'infinito,mentre la sua realizzazione è per forza finita.


Riflessioni molto argute le tue Mike!

...a parte...

Purtroppo noto anch'io che quest'anno il forum langue un pò in quanto a partecipazione. Sono stati abbozzati 5 o 6 temi ma stentano a decollare, o meglio dopo una prima fase di iperattività l'interesse scema di colpo. Spulciando tra i meandri del sito ho notato come l'anno scorso il nostro corso ha stabilito un record di partecipazione pari a 925 risposte e 14299 visualizzazioni; e se tentassimo di migliorarci, battento questo record? Ovviamente attenendoci alle tematiche inerenti alla 'drammaturgia dell'interattività', o giù di lì: obbiettivo quantità e qualità. Ci proviamo?


E ci proviamo si.....datemi il tempo di pensare a qualcosa....ci sentiamo stasera
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
sergio sozzo
Member
***


Avatar


Risposte: 25
Registrato il: 28-2-2005
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 15-4-2005 at 14:48


Quota:
Originariamente scritto da steo
Forse dobbiamo trovare qualche argomento che susciti in noi più interrogativi, dubbi e riflessioni.
Pensiamoci.


che ne pensate allora di parlare del fantastico geniale nuovo film dei Vanzina, "Il ritorno del Monnezza"? Io non sto più nella pelle...

squadraantiscippo.jpg - 24kB




Benvenuti nel regno della razza umana - Snake Plissken, J.Carpenter's Escape from L.A.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
teatron
Moderatore
******


Avatar


Risposte: 105
Registrato il: 3-12-2002
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 15-4-2005 at 16:57
selezionate altre piste nel forum


Quota:
Originariamente scritto da Mimmo Capozzi
(...)quest'anno il forum langue un pò in quanto a partecipazione. Sono stati abbozzati 5 o 6 temi ma stentano a decollare, o meglio dopo una prima fase di iperattività l'interesse scema di colpo. Spulciando tra i meandri del sito ho notato come l'anno scorso il nostro corso ha stabilito un record di partecipazione pari a 925 risposte e 14299 visualizzazioni; e se tentassimo di migliorarci, battento questo record? Ovviamente attenendoci alle tematiche inerenti alla 'drammaturgia dell'interattività', o giù di lì: obbiettivo quantità e qualità. Ci proviamo?


non fatevi prendere dalla smania quantitativa
anzi
occhio che troppa informazione fa rumore
è il motivo x cui alcune piste rimangono coperte

ecco un invito formale

vi va di fare emergere dal forum le linee guida + interessanti?

e su queste si lavora

non dimenticate le piste aperte:

1. il suono del teatro, in cui rientra anche il workshop con sambin dello scorso anno
con TEATRI D'Ascolto che ha toccato anche Melpignano.
compresa la missione a Galatina.

2. a questo collego l'idea che mi piacerebbe veder sviluppata come progettualità rilanciata: quella
del Pellegrinaggio x Autoradio (sapete,no?)
se ne parla qui
http://www.teatron.org/geniusloci_blog/index.php?itemid=32

3. Il digital story-telling di Boldrini

4.I presagi d'Artaud.

5. Prometeo.

selezionate altre piste nel forum
e vediamo se sviluppare il dibattito

usiamolo meglio,
lo so ci vorrebbe una piattaforma x voi
ma non mi sono occupato di dams-salento.it
e non so

concentriamoci sul nostro corso ora

x il resto si vedrà

e si vedra. punto
mi
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Mimmo Capozzi
Member
***


Avatar


Risposte: 94
Registrato il: 22-1-2004
Provenienza: Fasano (BR)
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 16-4-2005 at 08:30


Quota:
originariamente scritto da Carlo

selezionate altre piste nel forum
e vediamo se sviluppare il dibattito



dibattito sull'arte

lo spazio scenografico multimediale

terroristi cyber


View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
MICHELE BLASI
Member
***


Avatar


Risposte: 31
Registrato il: 21-2-2005
Provenienza: Squinzano
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 16-4-2005 at 08:49


Quota:
Quota:
Originariamente scritto da Mimmo Capozzi
originariamente scritto da Carlo

selezionate altre piste nel forum
e vediamo se sviluppare il dibattito



dibattito sull'arte

lo spazio scenografico multimediale

terroristi cyber




Ame interessano di più ste due:
dibattito sull'arte
lo spazio scenografico multimediale...mi toccano un pò più da vicino e quindi penso di potermi esprimere meglio....soprattutto lo spazi scenografico;cerco a volte di inventare delle scenografie per gli spettacoli che faccio con i miei amici e questo mi può essere utile per unire il classico alla famosa tecnologia della quale abbiamo parlato.....
Come si può creare una scenografia multimediale?O come si può far interagire una parte della scenografia con il pubblico o con gli attori stessi?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 16-4-2005 at 11:29
x giocare senza essere giocati


Quota:
Originariamente scritto da Mimmo Capozzi

dibattito sull'arte


<<<
è troppo generica come linea di ricerca
se proprio vogliamo mantenerla centriamola sul rapporto arte/comunicazione
dov'è la soglia?
c'è ibridazione?

ad esempio
il teatro
è + arte o + comunicazione
sentiamo qualche opinione

<
lo spazio scenografico multimediale


<<<
non mi piace
considero poco interessante l'idea di scenografia multimediale

è stato messo in campo lo sviluppo di esperienze fondative da Svoboda a Bib Wilson (seguii tutte le sue Civil Wars
da Venezia a Roma...epocale)

ma intendo andare oltre:
alla radice della scena

scavare x trovare
la dimensione interattiva
tra scena digitale e scena fisica

m'appello a chi ha seguito l'incontro con Boldrini!!!
desidero che qualcuno faccia un esame sull'esperienza emblematica:
chi può recuperare il video fatto da Antonio Gigante e portarlo in classe il 22.04?

<
terroristi cyber

<<<
detta così
spiazza

consiglio di leggere PopWar
che è tra l'altro nella bibliografia che inaugura il corso
lì c'è da ragionare!
ed è una posta che porta verso la mia idea di Performing media
x l'invenzione di nuovi valori d'uso sociale del nuovi media

x giocare senza essere giocati



e poi su Prometeo?


un altra preghiera:
chi può raccoglire le varie proposte di linee di ricerca elencate
e numerarle...
così proviamo ad individuarle meglio
e il 22 diamo una spinta...

la sera ricordatevi c'è Latini
altra tappa de Il suono del teatro
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
Eliana Manca
Member
***


Avatar


Risposte: 25
Registrato il: 27-6-2004
Provenienza: Lecce
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 16-4-2005 at 18:48
IL SUONO E LA VOCE



RILANCIO QUI IL COMUNICATO DEL SEMINARIO CHE SI TERRA' A MAGGIO

Il suono e la voce: dalla parola poetica alla canzone d’autore


OBIETTIVO SEMINARIO

 Gli studenti Emanuela Cavalieri, Fabio Donnicola e Antonio Montinaro, nell’ambito delle attività culturali delle Facoltà del polo umanistico dell’Università degli Studi di Lecce, si propongono di organizzare un seminario di più incontri che avrà come tema Il suono e la voce: dalla parola poetica alla canzone d’autore.

 L’obiettivo delle giornate di studio è di esplorare l’espressività della parola creativa, sviluppando un percorso di analisi fonetica e fonologica come presupposto compositivo per la produzione di testi che possono includere anche la canzone d’autore.
Si intende riflettere dialogicamente sulle modalità strutturali e semantiche della parola poetica allargando la discussione anche su testi in cui la parola della poeticità vive sonoramente come esecuzione musicale e gestualità teatrale.
Il seminario si articolerà in tre incontri durante i quali si discuterà sulla parola nella scrittura poetica (primo giorno), sulla parola nella contaminazione musicale e recitativa (secondo giorno), sulla parola nella sonorità della canzone d’autore (terzo giorno).

 Durante gli incontri si intrecceranno le riflessioni teoriche e critiche con le effettive proposte di musico-poesia da parte di autori conosciuti dal grande pubblico e di studenti delle Facoltà della nostra Università, i quali troveranno nel seminario la possibilità di confrontare la loro ricerca personale con un pubblico ascolto “scientifico”.
In vista dell’importanza di tale seminario – che si svolgerà nei giorni 10-11-12 maggio 2005 e che richiederà la presenza degli studenti agli incontri – sarà inoltrata ai singoli Presidenti dei Corsi di Laurea la richiesta di crediti formativi per i partecipanti (secondo le norme previste).


Il suono e la voce: dalla parola poetica alla canzone d’autore



PROGRAMMA


10 maggio, ore 9.00 Palazzo Codacci Pisanelli (aula M. L. Ferrari)

Saluti:

ORONZO LIMONE
Rettore dell’Università degli Studi di Lecce

ROSARIO COLUCCIA
Pro-rettore dell’Università degli Studi di Lecce

BRUNO PELLEGRINO
Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia

CARLO ALBERTO AUGIERI
Università degli Studi di Lecce - moderatore del seminario

EMANUELA CAVALIERI
FABIO DONNICOLA
ANTONIO MONTINARO
Studenti dell’Università degli Studi di Lecce organizzatori del seminario



Ore 10.00 Aula Ferrari di Palazzo Codacci Pisanelli

Intervengono:

Lino Angiuli (Poeta)
Raffaele Nigro (Scrittore - Giornalista)
Donato Valli (Università di Lecce)
Carlo Alberto Augieri (Università di Lecce - moderatore)
Emanuela Cavalieri (studentessa - redattrice della rivista letteraria
universitaria Lo specchio di Ebe)


Ore 11:30 Dibattito


Ore 13.00 Pausa pranzo



Ore 19.00 Monastero degli Olivetani

Lettura di poesie a cura di Lino Angiuli

Lettura a cura di Raffaele Nigro


Ore 22.00 Lettura di poesie a cura di studenti dell’Università di Lecce







11 maggio, ore 9.00 Palazzo Codacci Pisanelli (M. L. aula Ferrari)

Partecipano:

Gabriele Frasca (Università per Stranieri di Siena - Direttore della collana di testi fonografici Audiobox)
Roberto Paci Dalò (Compositore - Regista)
Andrea Rossetti (Attore - Regista)
Roberto Giuliani (Musicologo - Università di Lecce)
Carlo Alberto Augieri (Università di Lecce - moderatore)
Gianluca Tarantini (responsabile poetico progetto (inter) sonos = progetto di sperimentazione fonetico-musicale)
Francesco Marra (responsabile musicale progetto (inter) sonos = progetto di
sperimentazione fonetico-musicale)
Francesco Andriani (studente dell’Università di Lecce)
Antonio Montinaro (studente dell’Università di Lecce)


Ore 11:30 Dibattito


Ore 13.00 Pausa pranzo


Ore 19:00 Palazzo dei Celestini*

Spettacolo teatrale Shakespeare in love di Andrea Rossetti

Ore 21:00 Esibizione e video-proiezioni del progetto di sperimentazione fonetico-
musicale (inter) sonos

Ore 22:00 Spettacolo poetico-musicale a cura di Gabriele Frasca e Roberto Paci Dalò (Produzione: compagnia Giardini Pensili)

12 maggio, ore 9.00 Palazzo Codacci Pisanelli (M. L. aula Ferrari)

Partecipano:

Giovanni Lindo Ferretti (cantautore)
Roberto Giuliani (Musicologo - Università di Lecce)
Meli Hajderaj (cantante)
Claudio Prima (cantante - musicista)
Carlo Alberto Augieri (Università di Lecce - moderatore)
Fabio Donnicola (studente)


Ore 11:30 Dibattito


Ore 13.00 Pausa pranzo



Ore 19:00 Palazzo dei Celestini*

Concerto del quartetto Ádria: Meli Hajderaj (voce), Claudio Prima (organetto, voce), Redi Hasa (violoncello) e Vito De Lorenzi (percussioni)

Ore 22:00 Concerto di Giovanni Lindo Ferretti, accompagnato da Lorenzo Esposito(voce) e Raffaele Pinelli (organetto)



In seguito verranno rilasciati gli attestati di partecipazione agli studenti triennalisti frequentanti per l’acquisizione dei crediti formativi secondo le norme di legge previste dai relativi corsi di laurea.



* In caso di pioggia si utilizzerà l’Aula Magna di Palazzo Codacci Pisanelli.
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
paul frank
Member
***


Avatar


Risposte: 65
Registrato il: 7-3-2004
Utente offline

Modalità: Not Set

smile.gif Inviato il 17-4-2005 at 15:15
arte


Devo dire, di aver notato anche io gia' da un po' di tempo che, rispetto all'anno scorso il nostro forum è povero di contenuti e di dibattiti...
Tante volte ho letto qualcosa che si era scritto,ma senza rispondere perche' non c'erano stimoli a farlo...
Ma visto che il prof. ha parlato di teatro come "arte" o come "comunicazione",provero' a rispondere in merito.
Penso che prima di tutto,il teatro sia comunicazione,intesa come vera interazione fisica e morale,con il pubblico.
E' solo con il teatro che si puo' raggiungere un legame stretto con chi è davanti...non è come vedere un film;stai li', seduto,inerte,incapace di poter esprimere i tuoi sentimenti...
In teatro c'è vita!c'è la gente che ride,che piange,che si annoia e tu la vedi....
E avolte è proprio da questi gesti,l'attore puo' intervenire direttamente con il pubblico,perche' è a lui che si rivolge;l'intento dell'attore è quello di coinvolgere in tutti i sensi il pubblico,interagire con esso.
Questa opinione pero',non deve precludere il fatto che si sta' parlando comunque di un'arte,molto forte e antica.
E' importante sottolineare l'aspetto artistico del teatro,perche' come tutte le forme d'arte,è capace di affascinarci,di sorprenderci,sin dalle sue origini.
Lo stesso attore,è una figura geniale,che deve essere brillante,un vero artista,che inventa nuovi modi per catturare l'interesse del suo pubblico.
Il teatro è comunicazione,si! Ma anche arte!
Non mi sento di abolire una delle due caratteristiche,perche' l'una non esisterebbe senza l'altra.
Il teatro è comunicazione in quanto arte,come tutte le forme d'arte che si affermano grazie al loro messaggio comunicativo,ma anche grazie alla loro "bellezza",non intesa come fattore estetico.
Come un quadro,che sicuramente è un tassello della concezione artistica globale,che ha la funzione di suscitare in noi emozioni;quindi ci "comunica" qualcosa, esattamente come uno spettacolo teatrale,in grado di influenzarci e affascinarci.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
steo
Junior Member
**




Risposte: 6
Registrato il: 21-3-2005
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 18-4-2005 at 10:44


Difficile fare distinzione tra arte e comunicazione per quanto riguarda il teatro. Anche perchè l'arte è una forma di comunicazione, o no?!?
Mentre il cinema, sempre secondo me, è molto più comunicazione che arte, perchè non c'è il vero contatto visivo, ma è tutto filtrato da uno schermo che fa vedere solo ciò qualcuno ha già deciso.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
MICHELE BLASI
Member
***


Avatar


Risposte: 31
Registrato il: 21-2-2005
Provenienza: Squinzano
Utente offline

Modalità: Not Set

cool.gif Inviato il 18-4-2005 at 16:15


Quota:
Originariamente scritto da steo
Difficile fare distinzione tra arte e comunicazione per quanto riguarda il teatro. Anche perchè l'arte è una forma di comunicazione, o no?!?
Mentre il cinema, sempre secondo me, è molto più comunicazione che arte, perchè non c'è il vero contatto visivo, ma è tutto filtrato da uno schermo che fa vedere solo ciò qualcuno ha già deciso.


Ma non dimentichiamoci che fare cinema è arte...il solo saper utilizzare lo schermo come veicolo delle nostre emozioni è arte.Se non fosse questo il cinema odierno,e fosse solo comunicazione come può esserlo un telegiornale, non avrebbe motivo di esistere.A partire dai nostri bravi fratelli Lumière il cinema è questo:arte e insieme di arti:non dimentichiamoci la musica nei film,la fotografia,la pittura.Un esempio:La Passione di Gibson:se non fosse per quei grandiosi studi della fotografia sulla luce questo spettacolare film non sembrerebbe quello che è:a mio avviso, un'opera di Caravaggio in movimento.E in più oggi con la realistica degli effetti sonori ti sembra di essere nella realtà del film.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
lucj
Junior Member
**


Avatar


Risposte: 7
Registrato il: 21-3-2005
Provenienza: Noha
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 19-4-2005 at 07:52


Quota:
Originariamente scritto da MICHELE BLASI
Quota:
Originariamente scritto da steo

Sono daccordo con te quando dici che il cinema è arte.
Bisogna però indagare sul "tipo "di arte che rappresenta.perchè un film può raccontare una semplice storia che non ha niente di artistico o qualcosa che già di per sè fa parte della categoria dell'arte.
Basta pensare a film che ritraggono la vita di un'artista o di un pittore con i suoi quadri allora, secondo me, è automatico giudicarlo come un'opea d'arte.
Poi c'è pure un altro aspetto cioè quello dei materiali, delle tecniche e dei mezzi utilizzati per realizzarlo.

View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 19-4-2005 at 18:47
lezione e incontro da Koreja


ci vediamo il 22

stampa l'attach
e fai girare il piano della mia giornata di studio con voi tutti

ragazzi
portate le riprese video del Prometeo?

Allegato: 22 aprile 2005.rtf (12kB)
Questo file è stato scaricato 334 volte

View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
GiacomoMadaro
Junior Member
**


Avatar


Risposte: 6
Registrato il: 18-3-2005
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 20-4-2005 at 19:24


Quota:
Originariamente scritto da carlo

ragazzi
portate le riprese video del Prometeo?


ho appena riversato su due dvd le riprese effettuate quella sera dalle due telecamere che ci eravamo portati.
dopodomani possiamo darci uno sguardo.
giacomo
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 20-4-2005 at 20:11
evviva


Quota:
Originariamente scritto da GiacomoMadaro
Quota:
Originariamente scritto da carlo

ragazzi
portate le riprese video del Prometeo?


ho appena riversato su due dvd le riprese effettuate quella sera dalle due telecamere che ci eravamo portati.
dopodomani possiamo darci uno sguardo.
giacomo

evviva
così vediamo cosa è successo: io ero immerso dentro l'evento

avete visto gli orari delle lezioni

ci sarete tutti?

o siete in vacanza?
ricordate che queste lezioni sono vostre!
gestitele.
... vengo apposta dalle alpi...
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
clara luceri
Member
***


Avatar


Risposte: 16
Registrato il: 1-3-2005
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 21-4-2005 at 14:25
Giustifica


Quota:


ci sarete tutti?
... vengo apposta dalle alpi...


oh noooooooooooooooo....io E IL CD CON LE FOTO DI PROMETEO domani NON CI SAREMO!!!!!!!!!!!! purtroppo l'esame di "storia della musica per film" si è trascinato sino a domani! ci vedremo sicuramente nei prossimi incontri!!!
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
salvator
Member
***


Avatar


Risposte: 44
Registrato il: 15-2-2003
Provenienza: prov. LECCE
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 22-4-2005 at 17:48


Io credo sia troppo restrittivo considerare il cinema solo un mezzo di comunicazione e il teatro solo arte!
Non riesce forse il cinema a farci ridere, pensare, piangere proprio come il teatro?
é come dire ke il quadro è arte e la foto è comunicazione.
Io penso ke il concetto di arte sia troppo generico proprio come la parola "amore" percui il teatro non è ke la foma di comunicazione + antica del cinema.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Mimmo Capozzi
Member
***


Avatar


Risposte: 94
Registrato il: 22-1-2004
Provenienza: Fasano (BR)
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 23-4-2005 at 10:14
Artaud: il teatro - parte I


Il teatro vero mi è sempre apparso come l'esercizio di un atto pericoloso e terribile, in cui d'altronde tanto l'idea di teatro e di spettacolo si elimina quanto quella di di ogni scienza, di ogni religione e di ogni arte. L'atto di cui parlo mira alla trasformazione organica e fisica vera del corpo umano. Perchè? Perchè il teatro non è quella mascherata scenica in cui si sviluppa virtualmente e simbolicamente un mito ma quel cruogiolo di fuoco e dicarne vera in cui anatomicamente, per sfregloio di ossa, di membri e di sillabe, si rifanno i corpi e si presenta fisicamente e al naturale l'atto mitico di fare un corpo.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
salvator
Member
***


Avatar


Risposte: 44
Registrato il: 15-2-2003
Provenienza: prov. LECCE
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 24-4-2005 at 11:50
i racconti del cuscino


se non avete visto il film potete vedere questo sito
http://freeweb.supereva.com/albertomignani/index.html?p

View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Pierpaolo
Junior Member
**




Risposte: 3
Registrato il: 29-4-2005
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 29-4-2005 at 17:12


dams, ma quale dams!
che grande illusione che hanno messo in piedi, ora parlano persino di accorpamento con il corso di laurea in beni musicali!
Nn riesco a capire piu' cosa stò studiando, o meglio cosa cercano di "insegnarci"e quale futuro dinanzi a me....Ma che gran tristezza....moriremo tutti!
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
MICHELE BLASI
Member
***


Avatar


Risposte: 31
Registrato il: 21-2-2005
Provenienza: Squinzano
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 30-4-2005 at 14:46
allegria


Quota:
Originariamente scritto da Pierpaolo
dams, ma quale dams!
che grande illusione che hanno messo in piedi, ora parlano persino di accorpamento con il corso di laurea in beni musicali!
Nn riesco a capire piu' cosa stò studiando, o meglio cosa cercano di "insegnarci"e quale futuro dinanzi a me....Ma che gran tristezza....moriremo tutti!


Cazzo che allegria...pensate alle cose serie,tipo che cosa volete fare dopo.Ora il 'lavoro' te lo devi creare;anche se hai un ottimo titolo di studio nessuno ti assicura niente...siamo ottimisti e diamoci de fare per sistemare sto corso di laurea;non sono nessuno e non faccio parte di nessuna associazione studenti ma se comincio a pensare male di tutto e tutti nn vado avanti neanche morto.Ci vogliono palle...
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 30-4-2005 at 14:53
attendo voi


Quota:
Originariamente scritto da MICHELE BLASI...pensate alle cose serie,tipo che cosa volete fare dopo.Ora il 'lavoro' te lo devi creare;anche se hai un ottimo titolo di studio nessuno ti assicura niente...


ragazzi x quanto sia fuori dai giochi...
credo si stai intravedendo una via d'uscita

in ogni caso vale il discorso di michele

e in questo forum
e nel mio corso
sfoderate le vostre qualità x definire al meglio la didattica...

io le mie proposte le ho fatte

attendo voi
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
 Pagine:  1  ..  4    6    8  ..  11

  Vai all'inizio

Powered by XMB 1.9.11
XMB Forum Software © 2001-2010 The XMB Group
[queries: 17] [PHP: 39.1% - SQL: 60.9%]