il FORUM di TEATRON.org
Non sei collegato [Login ]
Vai alla fine

Versione per la stampa  
 Pagine:  1  2    4
Autore: Oggetto: Seminario su Performing Media
annamondo
Junior Member
**




Risposte: 7
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 9-12-2003 at 17:44


sito su Barberio Corsetti e Studio Azzurro
http://artofswatch.free.fr/azzuro.htm
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
tita
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 9-12-2003 at 17:45


mi sento primitiva e ancora di piu'ora,dopo questa lezione di di webipermedialisumediaperformingarts.tuttavia sento,intuisco,pulso,impazzisco,mi incazzo (per l'evidente incapacita'di interagire con l'elaboratore elettronico)e una piccola rivoluzione accade.Il dispetto e' l'unica via d'uscita.E' la rivoluzione povera e infantile della formica che grida la sua identita'.domani avro'risposte ,oggi sono incaz....
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
annamondo
Junior Member
**




Risposte: 7
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 9-12-2003 at 18:01


http://web.tiscali.it/no-redirect-tiscali/leariette/teatro_ariette....
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 09:47
esca viva


Quota:
Originariamente scritto da annamondo
cosa si intende per estetica?
io non la penso come una forma vuota esterna
ma come un principio vitale ispiratore che da forma

<<<
certo
hai ragione
ma la parola Estetica è talmente inscritta nella cultura umanista che difficilmente riesce ad abbracciare le esperienze che stanno siglando il passaggio oltre quella cultura

si, penso che stiano emergendo delle culture digitali
e amo pensare che in questo nuovo ambito si possano rifenire gli statuti della condizione creativa
come quelli del teatro
<<<

e non credo che le forme pertengano solo all'arte ma al bios
la sinusoide è la forma del dna
Grotowskj è andato a ricercare la forma nell'organico del comportamento umano
e questo interessa un performer quanto una casalinga
dunque è possibile che l'estetica sia utile alla perfomatività del quotidiano.....

<<<
ottimo riferimento quello di grotowski
è l'esempio emblematico di chi ha saputo cercare fuori dalle culture umaniste occidentali x andare alla fonte...
<<<

nel titolo ho giocato con il tuo titolo
in automatic writing
l'idea di esca viva mi piace...
buona x farsi mangiare
buona esca x il dibattito che ci fagocita e ci trasforma...
se siamo disponibili

brainstorming:bell'abbuffata

View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
ra
Junior Member
**




Risposte: 4
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 09:49


ieri sono state aperte molte finestre sul rapporto tra performing media e educazione alla creatività...mi piacerebbe saperne di più sull' argomento...
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
camova
Junior Member
**




Risposte: 4
Registrato il: 10-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 10:03


prova
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
annamondo
Junior Member
**




Risposte: 7
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 10:08
vita delle forme e il piacere della matriciana


non ancora mi convince
la sostituzione della parola estetica
con creatività propriorecettività
perchè credo che le possa contenere
così come Canova e la sua bellezza conteneva una grande propriorecettività
il punto
è la vita delle forme
le forme si rigererano
non sono fissate
e non è fissato neanche l'istinto che spinge l'uomo a essere nelle forme
ad amarle
perchè anche questo muta
la percezione muta
il modo in cui sentiamo le cose
dal mangiare
all'arte
il iacere dei sensi
vita delle forme
è un libro meraviglioso che invito a leggere
di Henry Fucillon

View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
annamondo
Junior Member
**




Risposte: 7
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 10:45
sourveillance day giacomo verde e brainframe


surveillance day 24/12/03
http://wearcam.org/wsd.htm

giacomo verde
cyberburattinaio
http://www.verdegiac.cjb.net

brainframe
http://www.mediaeidentita.it/biblio.html
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Daria
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 10-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 11:34
domanda a carlo


mi scrivi l'autore del testo?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
doctopus
Junior Member
**




Risposte: 3
Registrato il: 9-12-2003
Provenienza: pescara
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 11:42


leggo lo stupore di fronte a ciò che non si riesce a comprendere come un mezzo furbescamente usato da chi non ha molto da dire.
trovo invece pregevoli gli "esperimenti" di Studio Azzurro sia per il linguaggio semplice utilizzato, sia per la dimensione astratta che essi propongono.
non si rischia di cadere in una pura sperimentazione tecnica limitandosi a giocare con le potenzialità delle macchine?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
amina
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 11:42


The San Francisco Surveillance Camera Players
girero la proposta del surveillance day ai teatri offesi di pescara..


sfscp-puppet.jpg - 19kB
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 11:42
brainframe


Quota:
Originariamente scritto da Daria
mi scrivi l'autore del testo?


un pensierino in +?

io do però poi dai ...

il titolo è Brainframes
Derrick De Kerckhove l'autore

dai! pensieri connettivi...
insisto
tanto è un gioco
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
deltoide
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 9-12-2003
Provenienza: pescara
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 11:45
scosse


ho sentito dire a gassman che la semplicità è il traguardo massimo di ogni dominio e ,per tornare al discorso dei brividi ,sono stato folgorato da questa formulazione.una sensazione analoga nell'ammirare le intuizioni di studio azzurro. la tecnologia per un ritorno all'essenzialità delle cose?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
dan_te
Junior Member
**




Risposte: 3
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 11:46


perchè parlare di esercizi di stile per quanto riguarda le sperimentazioni scenografiche? Forse siamo arrivati ad una stasi della tecnica o a una stasi culturale che ci posta ad un nuovo manierismo della creatività? e se così fosse quali sono i campi o le vie che rimangono da investigare per quanto riguarda i nuovi media?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
camova
Junior Member
**




Risposte: 4
Registrato il: 10-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 11:46


caro carlo,infante, bello il tuo cognome...riflettevo durante la lezione come sia difficile mantenere l'approccio alla realtà che ha il bambino, e forse tu sei riuscito a conservarlo e applicarlo alla tecnologia...
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
camova
Junior Member
**




Risposte: 4
Registrato il: 10-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 11:53


sono un'appassionata del sonoro, musica, suoni, voci umane:a pelle quindi preferisco la comunicazione vocale, che fra l'altro mi sembra più veloce;mi riferisco a contesti piccoli:capisco l'uilità di questo mezzo per mettere in comunicazione un numero enorme di persone, lonani migliaia di km.A proposito, volendo portare a conoscenza amici stranieri e direnderli partecipi a questo tipo di attività ti chiedo:esiste un teatron.org per stranieri?un sito sull'argomeno in piu lingue, in inglese?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
ra
Junior Member
**




Risposte: 4
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 11:54


l' incontro di stamattina ha in parte soddisfatto le curiosità che esprimevo nell' ultimo messaggio: edutainment...come aiutare i più piccoli a saziare il loro bisogno di tecnologia insegnando loro la via della creatività...come fare proprie le novità più sconcertanti...come avvicinare il buio,la dimensione interiore, quella digitale, e ogni altra realtà parallela giocando, senza troppe riflessioni noiose e paralizzanti. la nostra testa ha gli strumenti per mangiare, digerire e modificare il presente e soprattutto per non disperare ... mettersi a recitare, costruire una performance di fronte a dei mezzi di controllo è geniale! è inutile incazzarsi tanto e pensare di voler ribaltare l' ordine delle cose...questa rivoluzione deve essere creativa..deve lasciare a bocca aperta..paralizzare chi non ha fantasia e scuotere chi non sa come usarla....
mi interessa molto la questione degli spazi pubblici...maggiori informazioni sui parchi tematici...
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
doctopus
Junior Member
**




Risposte: 3
Registrato il: 9-12-2003
Provenienza: pescara
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 11:54


oltre a Brainframes di D. De Kerckhove, suggerisco la lettura del più recente "L'architettura dell'intelligenza", sempre dello stesso autore.
regalano uno sguardo estremamente lucido ed interessante sulla cybercultura autori come P. Levy e Paul Virilio, quest'ultimo architetto e teorico del "cybermondo"
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Luigi
Newbie
*




Risposte: 1
Registrato il: 10-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 11:56


nel discorso di Carlo sulla cultura umanistica rinvengo lo stesso disagio espresso nei primi decenni del XX secolo dai futuristi ; penso con estremo rammarico che le loro prese di posizione sulla cultura accademica e sul rapporto con le tecnologie non siano state ancora digerite dal tessuto intellettuale italiano, mi sbaglio?
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 11:56


Quota:
Originariamente scritto da deltoide
ho sentito dire a gassman che la semplicità è il traguardo massimo di ogni dominio e ,per tornare al discorso dei brividi ,sono stato folgorato da questa formulazione.una sensazione analoga nell'ammirare le intuizioni di studio azzurro. la tecnologia per un ritorno all'essenzialità delle cose?


<<<
si a p0arte gassman che rappresenta qualcosa che ci manda fuori argomento

l'epicentro è proprio lì:
ritrovare l'essenza delle cose
l'autenticità...
il fatto di cercarlo attarvertso le tecnologie avanzate è un segnale forte nei confronti di quelli che pensano sia solo automatismo

il vero pericolo è l'inerzia psichica indotta dall'automatismo

è questa la prossima frontiera dei conflitti culturali

ancor + grave del controllo pan-ottico

<<<
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 12:01
l'avanguardia esaurita


Quota:
Originariamente scritto da Luigi
nel discorso di Carlo sulla cultura umanistica rinvengo lo stesso disagio espresso nei primi decenni del XX secolo dai futuristi ; penso con estremo rammarico che le loro prese di posizione sulla cultura accademica e sul rapporto con le tecnologie non siano state ancora digerite dal tessuto intellettuale italiano, mi sbaglio?


<<< sì
c'è una forte comunanza con i futuristi
e ancor di + con i dada
ma c'è qualcosa di molto diverso:
siamo oltre l'avanguardia

è un valore dissolto storicamente

il mondo va + veloce del nostro desiderio


ci sarebbe molto da dire sulla mutazione in atto

link qui il forum con i miei ragazzi dello IED dove insegno Culture Digitale
c'è un testo utile da scaricare
è sugli Scenari Digitali
tratta dal mio libro x bollati boringhieri
http://www.teatron.org/forum/viewthread.php?tid=194&page=3


<<<
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
dan_te
Junior Member
**




Risposte: 3
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 12:03


ecco un'altra parola da inserire nel nostro glossario: pan-ottico!
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
Daria
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 10-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 12:04
per Carlo


Non per ingenerosità...davvero,
ma i pensieri di questo istante non riesco a scriverli.
Pranziamo insieme?

View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
ace
Newbie
*




Risposte: 1
Registrato il: 10-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 12:07
nuova libertà


Parlando di differenti realtà: onirica, fantastica, virtuale, buio, ho avuto la sensazione che il digitale operi una totale contaminazione tra esse, rendendo confini solo le sue capacità applicative.




View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
annamondo
Junior Member
**




Risposte: 7
Registrato il: 9-12-2003
Utente offline

Modalità: Not Set

[*] Inviato il 10-12-2003 at 12:09
virtuoso samurai


ecco
appena sento virtuale l'associo a qualcosa di negativo
alla suddivisione della realtà in quotidiana alienzione e alla conseguente necessità di evadere nell'artificiale - virtuale
mi piace di più la sur - realtà
l'extra - ordinario
quelle dimensioni reali dell'esserci
nella quali è possibile abitare
ma per essere raggiunte implicano un lavoro fisico - pisichico - mentale
un percorso da samurai
un grande piacere dell'esserci

View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
 Pagine:  1  2    4

  Vai all'inizio

Powered by XMB 1.9.11
XMB Forum Software © 2001-2010 The XMB Group
[queries: 17] [PHP: 59.8% - SQL: 40.2%]