il FORUM di TEATRON.org
Non sei collegato [Login ]
Vai alla fine

Versione per la stampa  
Autore: Oggetto: Giulietta degli Spiriti del teatro di dioniso
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 25-3-2004 at 18:26
Giulietta degli Spiriti del teatro di dioniso


ti ricordo che sta x andare in scena

Giulietta degli Spiriti

di Federico Fellini
messo in scena dal teatro di dioniso

in questo link trovi delle info

http://teatrodidioniso.2you.it/it/spettacoli/giulietta.php

ecco le date
TORINO, Piccolo Regio, 25-26(quest'ultima salta x lo sciopero generale) marzo 2004

IVREA, Teatro Giacosa, 31 marzo - 1 aprile 2004

MILANO, Teatro F. Parenti, 14-30 aprile 2004



in questo forum si raccolgono gli sguardi sia degli Spettatori Avvertiti che si auto-organizzano con teatron
sia gli interventi di tutti coloro che hanno desiderio di rilanciare i loro pensieri di teatro dopo lo spettacolo

in particolare gli studenti del Liceo di Ivrea...




Altre note

http://www.teatron.org/digitalculture
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 25-3-2004 at 23:59
il colpo di palpebra


s'apre e si chiude come un colpo di palpebra la scena con giulietta immobile
al centro delle sue innocenti paranoie

il buio chiude il diaframma della mia visione
e si riapre con lei che inanella
in una sorta di flashback continuo
la peregrinazione di un amore stolto
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
gioe
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 23-3-2004
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 26-3-2004 at 00:00
Giulietta


Il sogno Ŕ la profonditÓ della vita .
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 26-3-2004 at 00:07
winnie


Ŕ come winnie
michela cescon affossata
o meglio ancora incastonata in una scena
di stoffa
come una grande gonna
un paracadute
un'orbita
un vulcano da cui erutta in una tensione interpretativa mirabile

Ŕ una scena che mi ricorda la Winnie dello
sguardo (ispirata a Giorni Felici di Beckett) di Pier'alli che vidi nel 1979
con una Gabriella Bartolomei
capace di rendere mobile
con le escursioni straordinarie della sua vocalitÓ
il suo corpo sepolto
immobile

Michela usa altri registri

non Ŕ quello della phonŔ
la voce giocata nelle sue sonoritÓ

sonda la condizione umana del personaggio

umana troppo umana
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 26-3-2004 at 00:09
la superfice del teatro


Quota:
Originariamente scritto da gioe
Il sogno Ŕ la profonditÓ della vita .


e il teatro Ŕ la sua superfice...

ogni superfice pu˛ presupporre profonditÓ
va cercata
e trovata
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
luca
Super Moderatore
*******


Avatar


Risposte: 18
Registrato il: 28-3-2002
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 26-3-2004 at 00:15
lo sguardo che si porta via


ogni spettatore porta via con se
l'immagine dell'azione prodotta
da attori, autori, registi...

ma senza flash
certo
che Ŕ intollerabile
siamo tutti d'accordo

attenti a non essere troppo gelosi della propria azione
l'immagine che uno si porta via
non Ŕ + di nessuno...
Ŕ di tutti

View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
elda
Newbie
*




Risposte: 1
Registrato il: 26-3-2004
Provenienza: torino
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 26-3-2004 at 00:21
giulietta


Gli SPIRITI raccontano la realtÓ che non vuoi "dire"
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
rossano
Newbie
*




Risposte: 1
Registrato il: 26-3-2004
Provenienza: torino
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 26-3-2004 at 00:29


profumi nell'aria che ti spingono a ricordare l'infanzia, le paure nascoste, le delusioni di ogni giorno, l'amore di sempre
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
patriziab
Newbie
*




Risposte: 1
Registrato il: 26-3-2004
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 26-3-2004 at 00:30
per giulietta


cosý incastrata nella sua gonna-struttura Giulietta/Michela mi ha fatto pensare alle costrizioni in cui una donna era, forse Ŕ ancora, contenuta con tutta la sua vitalitÓ. Con il suo corpicino filiforme emana tutto lo spirito, la fantasia, ma anche l' immolazione, di cui sempre la donna Ŕ capace: vittima consapevole.
I pometti rossi sulle guance mi hanno ricordato il circo e mi hanno un po' deviato sull'immagine di allegria triste che il clown porta con sŔ.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
gioe
Junior Member
**




Risposte: 2
Registrato il: 23-3-2004
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 26-3-2004 at 16:09


Giulietta mi sembrava al centro di una ragnatela - arpa che piano piano coinvolgeva tutti . Dopo un p˛ tutte le ragnatele arpa erano collegate ed inziavano a vibrare producendo melodie , piacere ,desiderio , rabbia , dolore , gioia .Pi¨ che uno spettacolo tetrale , mi sembra di essere stato coinvolto in un evento artistico , decisamente bello e vivo .
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
valen
Junior Member
**




Risposte: 5
Registrato il: 12-11-2003
Provenienza: caltagirone/torino
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 27-3-2004 at 15:22


Farfalla

Ho visto una farfalla/Cescon forse un po' troppo imbracata.Se questa farfalla, avesse volato insieme agli spiriti-personaggi,a mio parere avrebbe comunicato con piu' forza quella dimensione che muove Giulietta dalla realtÓ-memoria della realtÓ proiezione delle sue paure,incertezze,dove le entitÓ-personaggi la cingono imprigionandala.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 27-3-2004 at 18:33
la forza dell'immobilitÓ relativa


Quota:
Originariamente scritto da valen
Farfalla

Ho visto una farfalla/Cescon forse un po' troppo imbracata.

<<<
quella sua imbracatura
prigione di stoffa
era
non solo una soluzione scenografica
ma una precisa impronta di regia
che ha esaltato la forza dell'attrice
<<<

Se questa farfalla, avesse volato insieme agli spiriti-personaggi,a mio parere avrebbe comunicato con piu' forza quella dimensione che muove Giulietta dalla realtÓ-memoria della realtÓ proiezione delle sue paure,incertezze,dove le entitÓ-personaggi la cingono imprigionandala.


penso che proprio in questa prigione
l'evento abbia trovato la sua seduzione
altrimenti
non credo avrebbe raggiunto la qualitÓ a cui abbiamo assistito

quella immobilitÓ relativa di michela ha accentuato la sua dinamica interpretativa
non pensi?
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
valen
Junior Member
**




Risposte: 5
Registrato il: 12-11-2003
Provenienza: caltagirone/torino
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 28-3-2004 at 14:46



Era evidente la scelta di regia!
Non ci sono dubbi sulle capacitÓ attoriali della Cescon!
Ma quella prigione costruita, in alcuni momenti, non mi ha restituito il viaggio interiore che muove Giulietta.
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
oskarw
Newbie
*




Risposte: 1
Registrato il: 28-3-2004
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 28-3-2004 at 22:05


giulietta stava lý, imbragata... ma era come se noi ci muovessimo con lei dentro un labirinto... a volte molto coinvolgente, a volte un po' noioso... e gli spiriti qui e lÓ ti acchiappavano ma in qualche momento suonavano molto finti...
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente
carlo
Amministratore
********


Avatar


Risposte: 2024
Registrato il: 10-3-2002
Provenienza: roma
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 29-3-2004 at 00:12
far finta x davvero


Quota:
Originariamente scritto da oskarw
giulietta stava lý, imbragata... ma era come se noi ci muovessimo con lei dentro un labirinto...

<<<
giusto
Ŕ proprio questa la visione che ho stabilito

quella sua immobilitÓ
incitava la mia mobilitÓ immaginaria
<<<

a volte molto coinvolgente, a volte un po' noioso... e gli spiriti qui e lÓ ti acchiappavano ma in qualche momento suonavano molto finti...


dopotutto il teatro Ŕ far finta...
ma per davvero...
View User's Profile Visita la pagina dell utente Scorri tutte le risposte per utente
Svelami...
Member
***




Risposte: 15
Registrato il: 10-7-2003
Utente offline

ModalitÓ: Not Set

[*] Inviato il 31-3-2004 at 20:14


Quota:
Originariamente scritto da elda
Gli SPIRITI raccontano la realtÓ che non vuoi "dire"


gli spiritelli erano lý per raccontare ci˛ che il teatro presuppone:
fantasia
poesia
partecipazione
ritrovamento di pi¨ anime dopo un continuo cercarsi...
View User's Profile Scorri tutte le risposte per utente

  Vai all'inizio

Powered by XMB 1.9.11
XMB Forum Software © 2001-2010 The XMB Group
[queries: 17] [PHP: 57.4% - SQL: 42.6%]