il FORUM di TEATRON.org

Le scene in rete_ Corso a Campi Salentina

carlo - 5-2-2007 at 23:06

Performing Media.
Dal videoteatro al social networking

Una ricognizione sulle trasformazioni culturali scandite dall’evoluzione tecnologica.
a cura di Carlo Infante
per@carloinfante.info

http://www.performingmedia.org

contesto didattico su:
Le scene in rete
Internet e i nuovi modi di fare informazione e formazione teatrale.

Ricognizioni (su dvd, cd rom e web)
confronti teorici e laboratorio di networking, sulle diverse esperienze in campo teatrale che stanno sondando le potenzialità comunicative della rete telematica,
dagli aspetti di ricerca spettacolare alle nuove forme di organizzazione e di comunicazione.

Una valutazione delle possibilità creative che in ambito comunicazionale sondano le diverse forme di “fidelizzazione” dei cittadini-spettatori, incentivando le opportunità di partecipazione e di servizio culturale attraverso il web.

L'informazione e la formazione teatrale s'intrecciano fortemente in una nuova strategia culturale di promozione del teatro e delle comunità dei suoi spettatori, rivolgendosi fondamentalmente a quella nuova generazione che si sta ambientando nella Società dell’Informazione di cui Internet è l’espressione emblematica.


moduli teorici, basati su ricognizione video e multimediale

• 1. La scena artificiale : videoteatro
L’evoluzione dei sistemi dello spettacolo e relativa mutazione antropologica in relazione al medium audiovisivo
(Visione del DVD “Index del Videoteatro”: tassonomia della scena in video. Vedi scaletta)

• 2. La scena digitale: verso il performing media
Ridefinizione del concetto di performance in relazione ai sistemi della comunicazione multimediale.
Le nuove pratiche culturali in cui si riconvertono le pratiche consolidate sia dell’happening sia del networking, secondo il principio che vede coniugare politiche e poetiche dell’interazione umana.
(Navigazione del CD-Rom “E-Motion” : Atlante ipermediale dell’interazione tra corpi e mondi elettronici. Vedi scaletta)

• 3. L’interaction design: la drammaturgia dell’interattività
La spettacolarità insita nella comunicazione interattiva e mobile Individuazione delle costanti performative nella condizione di interattività, pratica che contempla una regia e una drammaturgia in cui sono inscritti sia i linguaggi ipermediali che la percezione dello spettatore-navigatore. Progettazione di eventi interattivi (web e mobile) che sappiano interpretare il marketing del territorio.
(http://www.teatron.org/geniusloci ; http://www.teatridellamemoria.org ; http://www.glocalmap.to )

• 4. Il social networking : la via ludico-partecipativa alla cittadinanza digitale
Fare società attraverso la comunicazione on line . Indicazioni per una formazione continua legata alle istanze relative alle nuove forme di cittadinanza digitale promosse ai margini dell’e-government, inventando operazioni dove le tecnologie della comunicazione promuovano l’approccio ludico-creativo e fondamentalmente partecipativo.
Le pratiche d’arte dello spettatore in rete.
(format Cyberscope http://www.regione.vda.it/cyberscope e Giocare x non essere giocati http://www.trovarsinrete.org/giocare_non_giocati.htm e http://www.teatron.org/forum/viewthread.php?tid=283 )
altri format, alcuni link
Chat3D Mondi Attivi http://www.mondiattivi.org
Videoblog x La Notte della Taranta http://www.performingmedia.org/lab/salento
geoblog x le Olimpiadi Torino2006 http://www.glocalmap.to
PerformingMedialab http://www.performingmedia.org/lab/pie

laboratorio su forum on line http://www.teatron.org/forum


Bibliografia consigliata :
• Howard Rheingold, “Smart Mobs. La rivoluzione sociale prossima ventura”, Cortina Editore, 2003
• Stefano Gulmanelli, “PopWar. Visioni libertarie nell’uso delle nuove tecnologie”, Apogeo, 2003
• Derrick De Kerckhove, "Brainframes" Baskerville,1994
• Pierre Levy, "L'intelligenza collettiva" Feltrinelli, 1996
• Carlo Infante, "Imparare giocando. L'interattività tra teatro e ipermedia", Bollati Boringhieri, 2000
• Carlo Infante, “Performing Media 1.1.Politica e poetica delle reti , Memori, 2006

hyperfilm

carlo - 5-2-2007 at 23:54

http://www.co3web.net/LAVORI/hyperfilm_player/ferratura.html

esercizio di navigazione

carlo - 5-2-2007 at 23:57

andate qui
http://www.dontclick.it

E' sempre utile buttare l'occhio a link simili

anche x sondare i nostri gusti

oltre che guardare, andate fino in fondo... e mettete il numero buono
http://www.lanciavyp.com/home.jsp?intro=0 l'ha congegnato il mio webmaster storico (quello che metterà su il geoblog)

e poi la deliziosa anche se arcigna miss dewey (il nome dell'inventore della classificazione bibliotecaria)
http://www.msdewey.com

idea simile x ikea
http://demo.fb.se/e/ikea/comeintothecloset/site/default.htm

A proposito del social tagging x foto (by flickr)
http://www.airtightinteractive.com/projects/related_tag_browser/app...
http://www.hottoast.org/convexstyle/flickrtime/

sberle al tocco di mouse
http://www.thestuntman.la/
pragmatico in flash
http://www.fishouse.net/

combinatori-remix
http://www.bacardidj.com/
http://www.whatnoise.org/main.html

generatori di storie
http://dandelife.com/

le tematiche che vi sto proponendo

carlo - 6-2-2007 at 15:01

nel pomeriggio di venerdì (dalle ore 17, direi... ma se volete anche prima)
si può continuare qui il lavoro, per aprire uno sguardo sulle tematiche che vi sto proponendo

si tratta di un evento promosso da
L'Accademia di Belle Arti
un
SEMINARIO SULLE ARTI ELETTRONICHE



Venerdì 9 febbraio 2006

ore 15-20

Cantieri Teatrali Koreja

Lecce



PREMESSA

La rivoluzione informatica iniziata ai primi del novecento ha inglobato
tutti i media tradizionali. La nascita del medium universale – il computer
- ha accompagnato l'umanità nel terzo millennio rivoluzionando le società,
le economia, le culture e le arti. Il nuovo mondo telematico ha prodotto
nuovi formati, nuove pratiche di conservazione e trasmissione. Ricercatori,
teorici ed artisti delle culture digitali stanno spostando l'attenzione
culturale sul crescente bisogno di riflessione su eco-sostenibilità e
socializzazione.

Il seminario sulle arti elettroniche presenta artefici della Società della
Rete che lavorano nella costruzione di una cultura digitale che rispetti la
natura e favorisca lo scambio interculturale. I nuovi concetti di
networking, sostenibilità e mobilità verranno analizzati in rapporto alle
offerte culturali del territorio salentino e pugliese.



PROGRAMMA



h. 15

Introduzione

Antonio Rollo


h. 15,30 – 16,30

Il software peer to peer e le potenzialita' di internet.

Matteo Greco, Brand New Soft.


h. 16,30 – 17,30

Il pasto della Tarantola. Multimedia, Teatro, Degustazione. Il marketing
del territorio nell'era digitale.

A cura di Franco Ungaro, Koreja


h. 17,30 – 18,30

Il SoundRes Festival. Multiculturalità e musica.

a cura di Luigi Negro, Loophouse.


h. 18,30 – 19,30

E-motion. Movimenti elettronici.

a cura di Carlo Infante, PerfomingMediaLab


h. 19,30 – 20,00

Conclusioni su 'networking, sostenibilità e mobilità'

con Antonio Rollo, Carlo Infante, Matteo Greco, Franco Ungaro, Luigi Negro

cleopatra - 8-2-2007 at 10:10

Il neurone è una cellula nervosa. Il cervello è fatto da circa 100 miliardi di neuroni.


Ginger - 8-2-2007 at 10:54

abbiamo parlato di teatro di rappresentazione e teatro di partecipazione, vorrei si potesse esplicitare questo modo di fare teatro.grazie

dottoressamirella - 8-2-2007 at 10:57

cos' è il multitasking? finestre aperte contemporaneamente sul dispay di un computer o altro?

coccinella - 8-2-2007 at 11:00

come valuterebbe l'efficacia dell'utilizzo della rete telematica nel promuovere e pubblicizzare un evento?

happening

carlo - 8-2-2007 at 11:02

Quota:
Originariamente scritto da Ginger
abbiamo parlato di teatro di rappresentazione e teatro di partecipazione, vorrei si potesse esplicitare questo modo di fare teatro.grazie


quello di partecipazione
è il teatro delle origini
e per quanto mi riguarda
del futuro

ne parleremo meglio tra un pò
nel frattempo dai un'occhiata alla pagina di wikipedia (l'enciclopedia + grande del mondo e partecipativa: aperta)
http://it.wikipedia.org/wiki/Happening
sull'happening di cui vi ho parlato

LELA SUNFLOWER - 8-2-2007 at 11:02

Nel momento in cui si organizza uno spettacolo multimediale, qual'è il primo elemento da considerare per renderlo "efficace"?

aLupetto - 8-2-2007 at 11:04

Si rappresenta un Problema di inquinamento delle arti: Teatro e Multimedialità o Multimedialità e teatro?

Questo è il dilemma...Ah Ah Ah

La parola viva viene sempre più reclusa dalle apparecchiature digitali dell'home theater in grado di riprodurre suoni, come se lo spettacolo si assistesse direttamente dal vivo. La raffinatezza sofisticata del digitale emoziona ed amplifica i sensi dello spettatore, rendendolo con il tempo, indifferente alla parola teatrale; così le imprese teatrali si adeguano al pubblico utente, con sistemi per l'amplificazione della voce, ed effetti luce sempre più invadenti sì da piegare l'attore al servizio della tecnologia, servo dell'audiovisivo, a discapito delle leggi naturalistiche interiori di stanislaskiana memoria.

teatridellamemoria.org/

carlo - 8-2-2007 at 11:04

Quota:
Originariamente scritto da coccinella
come valuterebbe l'efficacia dell'utilizzo della rete telematica nel promuovere e pubblicizzare un evento?


ok
questo è un buon punto di partenza

linko un esempio
tra i tanti
http://www.teatridellamemoria.org/

sms-luka

luka85 - 8-2-2007 at 11:06

l'uso degli sms come veicolo informativo, relativo alla programmazione di spettacoli teatrali puo essere un elemento importante per la creazione di un nuovo pubblico?

scomoda-mente - 8-2-2007 at 11:06

quoto ALupetto

Manuela Tondo - 8-2-2007 at 11:07

Quanto e come questo "modo di fare teatro"facilita la condivisione reale dell'emozione?

coccinella - 8-2-2007 at 11:15

Siamo sommersi da termini quali interattività, multitasking,blog..e molti sostengono di "aver paura" di questo universo ignoto..Ma se ci fermassimo a riflettere non si tratta forse di elementi che già appartengono alla nostra quotidianeità ed alle normali funzioni organizzative del nostro cervello?
Se effettivamente non mi sbaglio..cos'è secondo lei che costituisce ancora una barriera verso una più consapevole e proficua fruizione della multimedialità?

domanda per capirne di più

KISIA - 8-2-2007 at 11:20

sono curiosa di sapere quanto e in che modo, secondo lei, possa interessare, affascinare e incuriosire questo modo di fare teatro anche su di un pubblico "ignorante"

scomoda-mente - 8-2-2007 at 11:20

dopo questo tipo di tecnologie.... quale altre prenderanno il loro posto?

si potrà arrivare a un punto in cui le nuove tecnologie prendereanno il posto dell'uomo in toto, nel senso che nn s avrà più bisogno della sua presenza?

stati mondo

luka85 - 8-2-2007 at 11:22

http://it.wikipedia.org/wiki/Paesi_del_mondo gli stati sono 199

KISIA - 8-2-2007 at 11:23

Quota:
Originariamente scritto da aLupetto
Si rappresenta un Problema di inquinamento delle arti: Teatro e Multimedialità o Multimedialità e teatro?

Questo è il dilemma...Ah Ah Ah

La parola viva viene sempre più reclusa dalle apparecchiature digitali dell'home theater in grado di riprodurre suoni, come se lo spettacolo si assistesse direttamente dal vivo. La raffinatezza sofisticata del digitale emoziona ed amplifica i sensi dello spettatore, rendendolo con il tempo, indifferente alla parola teatrale; così le imprese teatrali si adeguano al pubblico utente, con sistemi per l'amplificazione della voce, ed effetti luce sempre più invadenti sì da piegare l'attore al servizio della tecnologia, servo dell'audiovisivo, a discapito delle leggi naturalistiche interiori di stanislaskiana memoria.

non ti smentisci mai... e bravo lupo.
Condivido!

Ginger - 8-2-2007 at 11:24

quello che tu chiami "inquinamento" lupo caro, proviene da quella spazzatura che l'uomo inevitabilemente (e fortunatamente) produce. se quindi mi perdonate questa metafora per parlare di queste arti, secondo me il bello è IL RICICLAGGIO di queste materie e il loro rimescolamento! e se multimedialità , interazione, ci può essere , ben venga e che nn si resti chiusi in torre d'avorio pseudo artistiche.

il mio punto di vista

KISIA - 8-2-2007 at 11:43

Quota:
Originariamente scritto da scomoda-mente
dopo questo tipo di tecnologie.... quale altre prenderanno il loro posto?

si potrà arrivare a un punto in cui le nuove tecnologie prendereanno il posto dell'uomo in toto, nel senso che nn s avrà più bisogno della sua presenza?

Secondo me non sarà mai possibile una cosa del genere e anche se fosse una cosa possibile in un lontanissimo futuro spero che non accada mai...cosa sarebbe il mondo senza l'uomo? Senza la sua creaività? I suoi sentimenti?

carlo - 8-2-2007 at 12:27

Quota:
Originariamente scritto da scomoda-mente
quoto ALupetto

che ?

una selezione di SMS x un concorso

carlo - 8-2-2007 at 14:53

selezione concorso TVTTB
x sms d'amore

il 14.02 (s.valentino) li dovrò vagliare
mi date una mano?

ecco un esempio di networking


N° Numero sms mandati Cellulare Testo Messaggio
1 1 393339846264 Dammi il tuo amore, pianeta Cuore, l'incontro di mani ed emozioni, libero il sentimento, segrete le confessioni...
2 2 393339846264 Dare x ricevere, + fuoco - cenere, la sensazione immane di averti nelle vene, il fluttuare nell'amore ma senza farti male.
3 3 393339846264 Scorri in me come sangue, ti respiro come aria, sei troppo in fondo dentro me x poterti lasciar piangere...
4 4 393339846264 Tic tac tic tac: è l'orologio dell'amore! E tanto forte il suo calore quando emana quel rumore che non smetti mai di amare...
5 5 393339846264 Distruggi il mio dolore, sciogli il mio rancore come solo tu sai fare e mi colmi col tuo amore: hai incendiato il mio cuore di passione!! :-*
6 1 393343018395 Sono1 cellulare povero,con il T 9 labile,cerco 1 rima facile,x conquistare il tuo cuore.TVTB Amore,e se ricco 1 dì diverro',un TVB in+ manderò
7 2 393343018395 A allegria con te M mille sogni O onde di gioia R risate di occhi E esperienze uniche
8 3 393343018395 T.V.T.T.B... Ieri però non hai risposto al mio sms. Allora T.V.T.B...ma ti ho visto con Lia. Beh-T.V.B... Ma se sgarri ancora... N.T.V.+
9 1-no residente torino 393396829294 In questo mondo del peccato, dove l'amore è soffocato: 2anime innamorate vagano disperate ma abbracciandosi dolcemete s ameranno x sempre!
10 2 no residente torino 393396829294 Amare è cm volare: bisogna lasciarsi andare e indietro mai guardare.:-)
11 3 no residente torino
troppi caratteri 393396829294 é@ø@# @Fuoco dell'amore bruci ardente nel mio cuore! tu6la mia acqua pulita k m dà energia infinita! Tu terra naturale m rendi gioviale! Tu aria frizzante ogni
12 3bis
no residente torino 393396829294 é@ø@#¡@cosa con te è+emozionante! Tu6la vita x me e nn vivrei senza te!
13 4
no residente torino 393396829294 Io e te siamo fogli d uno stesso libro:leggerli in ordine é vivere,sfogliarli a caso é amare!by Lidia
14 Non pervenuta scheda 1 393490937674 é@øX! @Quello ke provo x te rimarrà sempre nel mio cuore...neanche se cercassi in tutto l'universo riuscirei a trovare una dolce stella bella come te. Ti amo cu
14 Non pervenuta scheda 1 bis
393490937674 é@øX!¡@cciolo.
15 1
Fuori concorso troppi caratteri 393493844371 é@ø @Amare è . . .avere il cielo e desiderare una sola stella. . . Avere il mare e desiderare un solo pesce. . .avere il mondo e desiderare una sola persona .
15 1 bis 393493844371 é@ø ¡@ . .te!!!
16 2 393493844371 In questa notte stellata sono sicuro che riuscirò a toglierti dalla mia mente ma non ti toglierò mai dal mio cuore. . .
17 3 393493844371 Amo i tuoi occhi, amo il tuo cuore, amo te che sei il mio amore!!!
18 4 393493844371 Il mio cuore è come un libro e te sei il capitolo più importante. . . Ti amo
19 5 393493844371 Cercavo una piccola cosa in un mondo infinito e invece ho trovato te, una cosa infinita in un piccolo mondo
20 1 393495388476 Anch s vivi in 1 posto lontano,m piace quasi 1 vita così sola.M strap e porta in posti ch nn poss vdre.Amo qsta laceraz d nervi.Xò t prg,torna..
21 2 393495388476 RicordaT ch correndo potrai saltare nell'aria in md ch le correnti T faranno atterrare lontano,e qndo scenderai io potrei essere lì:xciò corri!
22 3 393495388476 Sento ancora il tuo profumo d'estate,nnostante sia l'unica cosa (assieme alla sicurezza che m trasmetti) ch nn s possa registrare e condividere.
23 4 393495388476 Ho vissuto parecchi anni ma 6 ancora la mia Francesca,con tutto ciò che ho provato.Tu 6 già stata qui:ciò che vedo ora è ciò che ho visto prima.
24 Non pervenuta scheda 1? 393406739896 Qnd ved i tuoi okk k brill sn felic,qnd l ved pien d lacrim sn felic l sts,xk h il privileg d poterl guard,sn felic xk guard sent d volert bn!
25 1 393489526697 L'amore entra nel cuore degli uomini,arriva fino a noi e con un bacio ci fa innamorare.Ma non sa che il suo potere non dura in eterno.TI AMAVO!
26 Non pervenuta scheda 1 393203844075 Ciao so il tuo amore cm stai?
27 1 393391032702 Posso paragonarti ad uno stupendo tramonto?anche se la tua rosa sta appassendo,x me sarà sempre un fresco bocciolo appena fiorito..
28 2 393391032702 Corte,tijera,refilada,sentada,voleo...i passi di1ballo corrispondente al sentimento k provo x la tua dolce metà:TANGO,danza della GELOSIA
29 1 393407204362 L'istinto m spinge da te,ho bisogno d te,m togli il respiro quando m sei davanti,quando ti guardo quasi lacrimo dalle emozioni che mi susciti.TI AMO!
30 2 393407204362 Amore mio ti amo troppo,ti amo così intensamente che mi sono dimenticato di esistere. Sei la mia essenza,senza te sarei solo un corpo senza anima
31 3 393407204362 La storia con te è come una commedia,non è importante la durata ma come viene recitata!
32 Non pervenuta scheda 1 393488433151 Ciao amo... Senza di te sn smarrito... Tu mi indichi la via giusta...Tu mi indichi il nord... La strada più giusta... Grazie amo 6 la mia vita!
33 Non pervenuta scheda 1 393403036212 Mi hanno detto di descrivere la morte in tre parole: IO SENZA TE!!
34 Non pervenuta scheda 2 393403036212 Ricorda che è più bello essere ricordarti che ricordare... Io non ti chiedo di ricordarmi ma di ricordarti che ti ricorderò per sempre..!!!
35 Non pervenuta scheda 3 393403036212 Avevo sempre riempito la mia vita di attimi... Ma ora che ti conosco riempio i miei attimi di vita...
36 Non pervenuta scheda 4 393403036212 Ci sono persone che ti pestano un piede e ti chiedono altre invece che ti calpestano il cuore e nemmeno se ne accorgono...
37 1 393402548605 Con un semplice sguardo hai rubato il mio cuore,con una carezza mi hai fatto sognare, con un bacio mi hai fatto innamorare.
38 1 393470564661 Amore è saper kiedere scusa anke quando sai d aver ragione,è piangere la notte x una parola sbagliata,è un sorriso la sera prima d addormentarsi
39 2 393338357661 Amore perduto,ti scordero solo quando 1 pittore sordo sentirà cadere su 1 tavolo di cristallo 1 petalo di rosa .
40 3 393338357661 Anima mia 1 tuo sorriso e 1 piccola magia che fa brillare anke le giornate + nere .Grazie di esistere !
41 4 393470564661 É L AMOREinTUTTE le sueFORME k dà ilVERO SIGNIFICATOalla nstra esistenza!!!L AMORE MUOVEilMONDO!!L AMORE è ciò x cuiTUTTOqsto haSENSO!!!!è vero!
42 5
Testo di una canzone 393470564661 Se lo potessi immaginare,dipingerei,il sogno di poterti amare.Se la sapessi calcolare,la urlerei,la voglia di farmi baciare....T amo
43 1 393482820202 Da quando ci 6 tu nella mia vita mi è venuto il diabete!
44 2 393482820202 é@øˆ+ @Ho passato con te tutta la mia vita...ogni mio singolo instante vissuto con te è stato intenso ma ora che sono in tribunale ho capito il vero amore: la l
44 2 bis
Fuori concorso troppi caratteri 393482820202 é@øˆ+¡@ibertà ora sono single!
45 Non pervenuta scheda 1? 393460116041 Le mie giornate senza te sono infinite..i minuti sembrano ore..6 l'unica ragione x cui 18 anni fa sono nata...t dedico la mia vita..
46 Non pervenuta scheda 1? 393396407174 Penso a te dolci tramonti riflettono i colori del tuo splendido viso vorrei che fossi quì solo x gardarti e perdermi nell' eternità dei tuoi occhi
47 1 393465020756 Anche se il destino ci a divisi, anche se 6 lontana. Spero che un giorno potremmo stare ancora in sieme. Nn ti dimentichiero mai!!!!
48 1
393493848525 L. amore è una piogga infuocata,è un terremoto stabile,un deserto fiorito,una vita infinita...l'amore non si può definire...é tutto e non é niente
49 2
Fuori concorso troppi caratteri 393493848525 é@ø¿ @Se ti guardò non te ne accorgi se ti sfioro nn mi scorgi se ti parlo nn mi ascolti se mi avvicino nn mi tocchi ma nonostante tutto cio il mio amore x te
49 2 bis
Fuori concorso troppi caratteri 393493848525 é@ø¿ ¡@vivra in eterno grazie alla mia poesia
50 3
Fuori concorso troppi caratteri 393493848525 é@ø¿ @Se ti guardò non te ne accorgi se ti sfioro nn mi scorgi se ti parlo nn mi ascolti se mi avvicino nn mi tocchi ma nonostante tutto cio il mio amore x te
50 3 bis
Fuori concorso troppi caratteri 393493848525 é@ø¿ ¡@vivra in eterno grazie alla mia poesia
51 1 393472364418 Le stelle sono tante, le nuvole altrettanto, i pianeti sono 9, e i continenti 5, ma l'amore ke provo x te è unico! Tatt
52 1 393472364418 Volevo dirtelo in Inglese, ma era troppo scortese, volevo dirtelo in Tedesco, ma era trp complesso, te lo dico in Italiano, e t dico ke t amo!!
53 2 393472364418 å„øX¿ é¥ßò8#a¡Ø$n@Con te... Solo Momenti Stupendi
54 3 393472364418 In un mondo di t9, t dico solo che T AMO!
55 Non pervenuta scheda 1 393477322870 Il sole ti porterò e la pioggia scegliero. Non puoi fermare il mio cuore che ti ama come non puoi fermare un fiume che corre verso il mare.
56 Non pervenuta scheda 1 393389271427 6 fuoco e m scaldi 6 terra e m sostieni 6 acqua e m disseti 6 aria e snz te nn vivo!
57 Non pervenuta scheda 2 393389271427 Ascolta il cuore mio e saprai ciò k già so io: stretti stretti in 1 letto di rose, innocenti, noi siamo l'Amore
58 Non pervenuta scheda 3 393389271427 Tento Invano, Amico Mio, di Odiarti
59 Non pervenuta scheda 4 393389271427 Ascolta il cuore mio e saprai ciò k già so io: stretti stretti in 1 letto di rose, innocenti, noi siamo l'Amore
60 Non pervenuta scheda 5 393389271427 Ascolta il cuore mio e saprai ciò k già so io: stretti stretti in 1 letto di rose, innocenti, noi siamo l'Amore
61 1 393339221626 L'ultima volta ke ci siamo incontrati...mi hai rubato il cuore.Che ne dici di rivederci??così me lo ridai....... ;D
62 2 393339221626 Ciao!...ke fai sabato sera??
63 3 393339221626 TVB,TVB,TVB...TVB? (ovvero: Ti Vedo Bella, Ti Voglio Bene, Ti Vorrei Baciare... Ti Va Bene?)














http://www.trovarsinrete.org/Concorso_tvttb.rtf


tags

luka85 - 8-2-2007 at 18:57

oggi ho imparato tante parole che consideravo "semplici parole" ma in realtà sono parole-chiave che aprono la mente a nuove idee e modi di vedere..DADA, INTERATTIVITà,MULTITASKING, EMPATIA,FOLKSONOMY, OLOFONIA, FIDELIZZAZIONE...

sms-dipendent

luka85 - 8-2-2007 at 19:12

ormai gli sms fanno parte della vita di tutti..nel bene o nel male ognuno è sms-dipendente!
la voglia di comunicare in qualsiasi modo aumenta..!per caso hanno già inventato un cellulare che con comandi vocali scrive sms, senza utilizzare la tastiera?

sere io - 9-2-2007 at 07:59

il mondo del digitale mi fa un po' paura, ma credo che io non possa fare altro che "interagire" con questo mondo, perchè è il presente e sarà il futuro...attenzione però, non mi "darò" completamente a lui!

Ginger - 9-2-2007 at 08:05


"31 3 393407204362 La storia con te è come una commedia,non è importante la durata ma come viene recitata!"

scelto per deformazione professionale !

Ginger - 9-2-2007 at 08:08


31 3 393407204362 La storia con te è come una commedia,non è importante la durata ma come viene recitata!

scelto per deformazione professionale (potenziale)

tag

carlo - 9-2-2007 at 08:09

Quota:
Originariamente scritto da luka85
oggi ho imparato tante parole che consideravo "semplici parole" ma in realtà sono parole-chiave che aprono la mente a nuove idee e modi di vedere..DADA, INTERATTIVITà,MULTITASKING, EMPATIA,FOLKSONOMY, OLOFONIA, FIDELIZZAZIONE...

grazie!
finalmente inizia il laoro che auspicava

selezionare le parole chiave, calde, del nostro percorso formativo

un consiglio che vi do: usate google o ancora meglio
http://www.wikipedia.it
ma inserite anche delle vostre considerazioni!
e insiziamo a raccogliere la TAG (parole chiave)
vi linko al blog dove ho curato un percorso
simile
http://www.0280.org/teatronBlog/home/blog.php?pv=&id_f=1&id_t=18&cm...

e allego un articolo x Nuova Ecologia sul Social Tagging




nuovaEcologia.gif - 239kB

4 sms-love

luka85 - 9-2-2007 at 08:12

1)Sono1 cellulare povero,con il T 9 labile,cerco 1 rima facile,x conquistare il tuo cuore.TVTB Amore,e se ricco 1 dì diverro',un TVB in+ manderò

2)Ricorda che è più bello essere ricordarti che ricordare... Io non ti chiedo di ricordarmi ma di ricordarti che ti ricorderò per sempre..!!!

3)Ascolta il cuore mio e saprai ciò k già so io: stretti stretti in 1 letto di rose, innocenti, noi siamo l'Amore

4)In questo mondo del peccato, dove l'amore è soffocato: 2anime innamorate vagano disperate ma abbracciandosi dolcemete s ameranno x sempre!


ugo - 9-2-2007 at 08:15

nell 'incontro serale si parlera anche di musica elettronica?

LELA SUNFLOWER - 9-2-2007 at 08:19



no residente torino 393396829294 Io e te siamo fogli d uno stesso libro:leggerli in ordine é vivere,sfogliarli a caso é amare!by Lidia

19 5 393493844371 Cercavo una piccola cosa in un mondo infinito e invece ho trovato te, una cosa infinita in un piccolo mondo

393403036212 Mi hanno detto di descrivere la morte in tre parole: IO SENZA TE!!

393403036212 Ci sono persone che ti pestano un piede e ti chiedono altre invece che ti calpestano il cuore e nemmeno se ne accorgono...

sere io - 9-2-2007 at 08:21

Ciao so il tuo amore cm stai?
Era ora sono single!
In un mondo di t9. ti dico solo che ti amo!
TVB, TVB, TVB...TVB? (ovvero: Ti Vedo Bella, Ti Voglio Bene, Ti vorrei Baciare...Ti Va Bene?)

dottoressamirella - 9-2-2007 at 08:22

Dammi il tuo amore, pianeta Cuore, l'incontro di mani ed emozioni, libero il sentimento, segrete le confessioni

coccinella - 9-2-2007 at 08:23

Sono1 cellulare povero,con il T 9 labile,cerco 1 rima facile,x conquistare il tuo cuore.TVTB Amore,e se ricco 1 dì diverro',un TVB in+ manderò


letizia82 - 9-2-2007 at 08:23

Cercavo una piccola cosa in un mondo infinito e invece ho trovato te, una cosa infinita in un piccolo mondo

la maggiorparte delle frasi le trovo tristi...l'amore da gioia..no malinconia

cleopatra - 9-2-2007 at 08:27

• In questo mondo del peccato, dove l'amore è soffocato: 2anime innamorate vagano disperate ma abbracciandosi dolcemente s ameranno x sempre!

• In questa notte stellata sono sicuro che riuscirò a toglierti dalla mia mente ma non ti toglierò mai dal mio cuore. . .

• La storia con te è come una commedia,non è importante la durata ma come viene recitata!

• Ci sono persone che ti pestano un piede e ti chiedono altre invece che ti calpestano il cuore e nemmeno se ne accorgono...


letizia82 - 9-2-2007 at 08:28

Amare è cm volare: bisogna lasciarsi andare e indietro mai guardare.:-)

le interfacce

carlo - 9-2-2007 at 08:29

Quota:
Originariamente scritto da luka85
ormai gli sms fanno parte della vita di tutti..nel bene o nel male ognuno è sms-dipendente!
la voglia di comunicare in qualsiasi modo aumenta..!per caso hanno già inventato un cellulare che con comandi vocali scrive sms, senza utilizzare la tastiera?


facciamo un ragionamento veloce sulle tecnologie digitali
a partire dalle interfacce, una tag importante

è ciò che ci separa e ci unisce ai sistemi digitali:
interfaccia è sia il mouse e sia la risoluzione grafica dello schermio che ci accoglie come una SOGLIA da attraversare

tratto ora di quella cosa che mouse, o tastiera o ricooscimento vocale
concerne l'interaction design

già si usa ma non è ancora pienamente risolta
il dispositivo va istruito con la propria voce
e funziona bene (x ora) solo x comandi semplici (pronuncia il nome e scatta il numero relativo x tel)

ma sto pensando ora che dovremmo concentrarci di +
sulla progettualità culturale in relazione ai nuovi media

vi sottopongo un progetto che arriverà a
lecce ad aprile (quasi sicuramente)

Europedia
Progetto di comunicazione pubblica interattiva a cura di Map Srl per il Cide.

Concept
Un ambiente interattivo per sperimentare l’idea di Europa unita, attraverso i linguaggi e le sensibilità dei nuovi media.
Un progetto che mette in relazione gli ambienti reali (le piazze pubbliche, le “agorà” di grandi città italiane) e quelli virtuali (Internet, il nuovo Spazio Pubblico).
Un evento per giocare, interagire, partecipare: fare esperienza condivisa.Un modo per raccogliere le testimonianze dei cittadini europei (Geoblog), commisurandole con levisioni e i sogni dei padri fondatori e rilanciandoli su grandi schermi (Interactive Mirror).

Un’esperienza emozionale e d’impatto, così come può accadere in un’installazione artistica o un performing media.


Obiettivi
Contribuire alla celebrazione in Italia del 50° anniversario dei Trattati di Roma e della creazione dell’Unione europea.
Rilanciare l’idea di Europa come comunità, unione di persone mostrando il suo fondamentale valore per il nostro futuro.
Promuovere un’idea di edutainment (educational + entertainment), un ambiente ludico-partecipativo d’apprendimento del concetto di Europa unita: una palestra di cittadinanza creativa.

Contesti
Le “agorà” – le gallerie pubbliche, o altri spazi di rilievo urbano, coperti e protetti - di tre città,Roma, Torino, Lecce.


Format
La forma del progetto di comunicazione pubblica è quella dell’ambiente interattivo.
Un’area allestita con diverse soluzioni multimediali rivolte al coinvolgimento attivo dei cittadini.
Caratteristica fondante di questa operazione è quella di mettere in relazione le informazioni sui cinquant’anni dell’Europa Unita con le emozioni degli spettatori invitati a “toccare con mano”i temi messi in campo.
L’ambiente interattivo è composto da un insieme di installazioni e soluzioni di interaction design integrate in un allestimento di architettura pubblica - installazioni, pedana, sedute, pannelli, desk di front office, per un’occupazione complessiva di circa 36mq - così composta:
1. iMirror: installazione video-interattiva di grande dimensione, allestita con retroproiezioni esensori di prossimità, per un’esperienza con forte impronta emozionale di visual poetry.

2. Avatar: simulacri dei padri fondatori dell’Europa unita, sagome audio-interattive attivate da sensori acustici, e dalle quali ascoltare le voci degli “spiriti guida”.

3. Geoblog: mappa interattiva dell’Europa resa partecipativa attraverso un blog geo-referenziato che permette l’interazione tra i luoghi significativi dell’avventura europea e lediverse interpretazioni che i cittadini vi rilasceranno scrivendo, fotografando,implementando video da YouTube e linkando altre risorse online (wikipedia, etc.).

4. Wireless: area attrezzata con connessione Internet WiFi, trasmissione contenuti (ambientmusic e wallpaper con inviti per gli eventi) via Bluetooth, e accesso a risorse internet viamobile utilizzando i Semacode (innovativi codici a barre capaci di attivare link a pagine di wikipedia, al geoblog e visualizzare testi sul proprio cameraphone).

5. MultiTaskForce: attività di animazione multimediale e di assistenza dei cittadini-utentidell’ambiente interattivo, sia per quanto riguarda la registrazione sia per la facilitazioneall’accesso wi fi, all’utilizzo dei semacode, all’uso del geoblog, sia per la diffusione dimateriali e gadget, etc.

6. Comunicazione pubblica integrata: produzione e diffusione coordinata con gli enti deimateriali informativi, Ufficio Stampa nazionale e locale, Evento di presentazione del progetto con la partecipazione di testimonial e amministratori pubblici.

Richieste tecniche:
1. Disponibilità di suolo pubblico
2. Allaccio rete elettrica di 10 Kw
3. Connessione Internet a larga banda
4. Messa in sicurezza dello spazio e sorveglianza

un passo indietro

Ginger - 9-2-2007 at 08:30

I misteri eleusini si celebravano nella città Attica di Eleusi, nel santuario di Demetra, divinità della terra (la Cerere dei romani). I riti erano dedicati anche alla figlia della dea, Persefone, signora degli inferi. I riti si svolgevano nei mesi autunnali da tempi remoti, prima dello espandersi della civiltà ellenica nella regione. Una seconda parte dei riti si svolgeva in primavera, cosicché le cerimonie intendevano rappresentare - con processioni, cadute in catalessi dei sacerdoti, ecc. - il perenne, "magico", dormire e il risveglio della vita nelle campagne.
Non vanno confusi con i riti eleuteri, in onore di Zeus, nati per celebrare la vittoria greca sui persiani del 479 a.C.

http://www.liberliber.it/biblioteca/c/carubia/autori_classici_greci...



coccinella - 9-2-2007 at 08:37

ci sono persone che ti pestano il piede e ti chiedono scusa, altre che ti pestano il cuore e nemmeno se ne accorgono

Sono un cellulare povero, con il t9 labile,cerco 1 rima facile per conquistare il tuo cuore.TVTB Amore e se ricco un giorno diventerò, un sms in + tio manderò

Cercavo una piccola cosa in un mondo infinito e invece ho trovato te,una cosa infinita in un mondo piccolo..

sere io - 9-2-2007 at 08:45

l'amore è anche ridere..le frasi che ho scelto sono simpatiche. Opuure forse le ho scelte semplicemente perchè oggi sono felice e ho voglia di RIDERE!!!

bbokmark??

luka85 - 9-2-2007 at 08:45

vorrei info piu dettagliate sulla parola bookmark?

aLupetto - 9-2-2007 at 08:49

PERCEZIONE CONDIVISA DI UNO SPAZIO E TEMPO COMUNE PETER BROOK

cleopatra - 9-2-2007 at 08:59

Edgar Morin

http://it.wikipedia.org/wiki/Edgar_Morin

il cinema insegna

Ginger - 9-2-2007 at 09:12

Metropolis

regia di Fritz Lang 1927
film muto

( la lungimiranza)

Metropolis_.jpg - 23kB

luka85 - 9-2-2007 at 09:13

http://it.wikipedia.org/wiki/Cyborg

cyborg-gj.png - 13kB

luka85 - 9-2-2007 at 09:18

Edward mani di forbice mi fa pensare ad uomo bionico (cyborg)..non so perchè..la sua figura mi ha sempre affascinato fin da bambino!forse sarò un pò cyborg anch'io??

edward.jpg - 9kB

cleopatra - 9-2-2007 at 09:41

Ci sono vari film sui CYBORG:
come
"Terminator" ( 1.2.3)
Blade Runner
Gost in the shell


revival

Ginger - 9-2-2007 at 09:57

http://www.teatron.org/diario

cleopatra - 9-2-2007 at 10:37

http://www.teatron.org/id3

cleopatra - 9-2-2007 at 10:39

http://it.wikipedia.org/wiki/Bruce_Chatwin

cleopatra - 9-2-2007 at 10:42

Bruce Chatwin "Le vie dei canti"


http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=700&c=VCEX1IAA7K...

revival bis

Ginger - 9-2-2007 at 10:49

www.teatron/id3/

cleopatra - 9-2-2007 at 10:58

BRIAN ENO

http://it.wikipedia.org/wiki/Brian_Eno

coccinella - 9-2-2007 at 11:09

secondo me l'errore più comune che si fa è considerare le tecnologie come qualcosa di estraneo al nostro corpo..in realtà dovremmo interagire con esse considerandole un prolungamento delle nostre mani ed un "attuazione" dei nostri pensieri...

cleopatra - 9-2-2007 at 11:11

AVATAR

http://it.wikipedia.org/wiki/Avatar_(disambigua)




coccinella - 9-2-2007 at 11:16

è suadente avere un sottofondo musicale mentre si discute di multimedialità..nozioni ed emozioni in perfetta simbiosi

K. H.

luka85 - 9-2-2007 at 11:24

Con la bomboletta il graffito aquista una marcia in più, grazie anche a keith haring...

http://it.wikipedia.org/wiki/Keith_Haring

keith_haring.gif - 7kB

cleopatra - 9-2-2007 at 11:36

Antonin Artaud

http://it.wikipedia.org/wiki/Antonin_Artaud



coccinella - 9-2-2007 at 11:50

per info sul festival dei musicisti di strada
http://www.festadellamusicalecce.org
http://www.messapia.it/Dati_detail
http://www.provincia.le.it/eventi

TAGS

cleopatra - 9-2-2007 at 11:58

INTERACTION DESIGN
MOTION CAPTURE

sms + quotati Concorso TVTTB

luka85 - 9-2-2007 at 12:06

su 24 sms scelti, relativi al concorso TVTTB, i più quotati sono:


-Sono1 cellulare povero,con il T 9 labile,cerco 1 rima facile,x conquistare il tuo cuore.TVTB Amore,e se ricco 1 dì diverro',un TVB in+ manderò
(3 preferenze).

-Cercavo una piccola cosa in un mondo infinito e invece ho trovato te, una cosa infinita in un piccolo mondo
(3 preferenze)

-Ci sono persone che ti pestano un piede e ti chiedono altre invece che ti calpestano il cuore e nemmeno se ne accorgono...
(3 preferenze)

-In questo mondo del peccato, dove l'amore è soffocato: 2anime innamorate vagano disperate ma abbracciandosi dolcemente s ameranno x sempre!
(2 preferenze)

-La storia con te è come una commedia,non è importante la durata ma come viene recitata!
(2 preferenze)



Il resto degli sms scelti hanno ricevuto una sola preferenza.
In totale sono stati scelti 24 sms.



P.s.(anche se non ve ne frega..)per me il migliore é :
"RICORDA CHE è PIù BELLO ESSERE RICORDATI CHE RICORDARE...IO NON TI CHIEDO DI RICORDARMI, MA DI RICORDARTI CHE TI RICORDERò PER SEMPRE"

lecce+U.E. (senza spiriti guida..??)

luka85 - 9-2-2007 at 12:14

non so se puo essere d'aiuto, ho trovato questa pagina sull'unione europea e lecce..!Ma..gli spiriti guida sono un pò difficili da trovare..saranno nascosti in qualche chiesa barocca del centro storico??


ec.europa.eu/italia/news/107e5ce7944.html - 20k

Orario x lunedì

cleopatra - 10-2-2007 at 10:19

UN AIUTO AI POVERI RAGAZZI INFLUENZATI:

Ciao ragazzi, sn Sara. Mi potreste dare l'orario della settimana proxima, o almeno di lunedì?
Sempre se la Carla l'ha già dato...

Orario Lunedì

gabriele82 - 10-2-2007 at 10:21

Ciao Sara,
allora l'orario di lunedì è:
2h Potì
2h Capani
2h De Pascalis

Saluta Fabio e Elena.
Ciao
Gabriele

coccinella - 10-2-2007 at 10:25

Lunedi':POTI' 2 CAPANI 2 DE PASCALIS 2
MARTEDI':SANTORO 2 POTI' 2 DE PASCALIS 2
MERCOLEDI':POTI' 3 CAPANI 1 TOLLEDI 2
GIOVEDI':TOLLEDI 2 CAPANI 2 TAU 2
VEN-SAB TUTTO D'IPPOLITO
EH.........

cleopatra - 10-2-2007 at 10:25

Grazie Gabriele, i saluti saranno rikambiati...

cleopatra - 10-2-2007 at 10:27

Grazie Tania, e manda un saluto a tutti i sopravvissuti all'influenza!


grazie del link

carlo - 10-2-2007 at 10:28

Quota:
Originariamente scritto da luka85
non so se puo essere d'aiuto, ho trovato questa pagina sull'unione europea e lecce..!Ma..gli spiriti guida sono un pò difficili da trovare..saranno nascosti in qualche chiesa barocca del centro storico??



ricordati di mettere tutto l'URL con uno spazio alla fine
http://ec.europa.eu/italia/news/107e5ce7944.html

e grazie del link!
è prezioso

e ora rilancio entrando nel merito del progetto Europedia a Lecce

sto valutando la location
a Roma sarà la Galleria Sordi
a Torino la Galleria S.Federico
spazi urbani ma coperti
e protetti

e a Lecce?

L'Ateneo nuovo?
S.Farncesco alla Scarpa?
Sedile?
Palazzo dei Celestini?

mi serve una base di 36mq circa
e un'altezza di minimo 4 m.

vogliamo progettare insieme l'impatto di comunicazione e di animazione dell'ambiente interattivo?

e poi raccogliamo le TAG!
così concludiamo con una mappa concettuale del corso

luka85 - 10-2-2007 at 10:37

Palazzo Adorno

Palazzo Adorno.jpg - 73kB

Radio e teatro

gabriele82 - 10-2-2007 at 10:37

Con la mia compagnia teatrale stiamo studiando un progetto che ci è stato inviato da una radio che trasmette solo su internet. Il progetto è quello di recitare delle opere teatrali, registrarli e fare una trasmissione radiofonica che parli di teatro e naturalmente creare dei file mp3 che possono essere scaricati. Questo progetto è molto interessante perchè, anche se non sento molto la radio, credo che non ci siano trasmissioni, o forse ci sono ma poche, che parlano di teatro e soprattutto che trasmettano delle registrazioni di opere teatrali. La "sfida", secondo me, più difficile è quella di trasmettere all'ascoltatore le stesse emozioni che potrebbe avere nel vedere e sentire quell'opera teatrale a teatro.

luka85 - 10-2-2007 at 10:39

Rettorato

Rettorato.jpg - 7kB

luka85 - 10-2-2007 at 10:40

Sedile

Sedile.jpg - 67kB

luka85 - 10-2-2007 at 10:40

Palazzo Celestini

palazzo celestini 2.jpg - 8kB

where's S.Francesco's church?

luka85 - 10-2-2007 at 10:43

sto cercando una foto della chiesa di San Francesco alla Scarpa..ma è un pochetto difficile..S.o.S.
aiutatemi..

a proposito del pensiero non lineare

carlo - 10-2-2007 at 10:47

ecco un estratto dal mio libro

Il pensiero olistico
Rispetto al funzionamento della mente l’evoluzione dei sistemi di comunicazione ha creato certamente degli squilibri, con una sovra-offerta di immagini e informazioni. Allo stesso tempo però, grazie all’ipermedialità, ha permesso una distribuzione dei concetti più efficace, meno strutturata secondo le logiche e le gerarchie di sistemi disciplinari decisamente innaturali, sollecitando una selezione psicologica reattiva.
Le nuove forme di trasmissione interattiva della conoscenza corrispondono, infatti, alle nostre dinamiche naturali di elaborazione del pensiero. Tendono alla personalizzazione del rapporto con le informazioni per cui i percorsi cognitivi di apprendimento possono essere gestiti con migliore consapevolezza e motivazione.
L’ipermedia è in grado di coniugare le immagini con testi e suoni, stimolando il coinvolgimento emozionale e riducendo la distanza fra razionalità ed emozione.
E’ in questo senso che i due approcci cognitivi, quello analitico, proprio del riconoscimento testuale (sto semplificando), e quello olistico, per intendere la globalità della sensorialità e della percezione audiovisiva, possono integrarsi.
E’ su quest’integrazione che bisogna operare coscienziosamente e non sul timore della prevalenza dell’approccio più efficace e seduttivo (quello olistico-sensoriale), rispetto a quello analitico proprio della “cornice mentale” alfabetica. Enfatizzando quel timore si rischia di generare la frattura con le nuove generazioni, che portano con sé una nuova domanda d’apprendimento verso cui il sistema educativo deve convergere, per rinnovarsi e rilanciarsi.
Esiste quindi un pensiero olistico da prendere in considerazione e da affrontare, andando al di là dei contesti filosofici ed epistemologici: la nostra vita è inscritta in un mondo che cambia.
C’è da prendere atto che l’insieme delle relazioni tra gli esseri viventi, il mondo nel suo complesso, comportano la presa di coscienza di uno sviluppo eco-sostenibile, che non può essere visto come una
questione astratta.
E’ una necessità a partire dalla quale è possibile riprendere a progettare il futuro, in un contesto in cui le aspettative economiche per le prossime generazioni appaiono, per la prima volta, peggiori di quelle della generazione precedente.
A partire da un’affermazione come questa credo sia opportuno investire il massimo delle attenzioni, per individuare le vie d’uscita dallo stallo politico-economico in cui ci si è cacciati, al di là dei grandi alibi che ciclicamente vengono squadernati, dall’avvento dell’Euro come moneta comune al crollo delle Torri Gemelle.
Il punto è rompere lo status quo di questa palude evolutiva per tentare altre chance, per cercare e studiare altre opportunità.
Anni fa Jacques Delors, nel promuovere il “Libro Bianco” dell’Unione Europea Insegnare e apprendere: verso la società cognitiva di Edith Cresson (UE, 1996 >FORUM ), lanciò in questa direzione un segnale preciso: “imparare ad imparare lungo il corso della vita: la scuola non può insegnare tutto”.
Da qui si dipana il mio ragionamento per cui l’apprendimento nella Società dell’Informazione comporta una tensione creativa nella ridefinizione degli assetti sia educativi sia politici, per mettersi in gioco e non “farsi giocare”: per interagire nel modo più dinamico possibile con l’ambiente sociale in mutazione.
La mia idea di pensiero olistico in questo ragionamento trova sostegno in una citazione di Edgar Morin, da Terra/Patria (Cortina, 1994 >FORUM) : “Non solo ogni parte del mondo fa sempre più parte del mondo, ma il mondo come un tutto è sempre più presente in ciascuna delle sue parti. Questo si verifica non soltanto per le nazioni e i popoli, ma soprattutto per gli individui. Così come ogni punto dell’ologrammma contiene le informazioni del tutto di cui fa parte, così oramai ogni individuo riceve o consuma le informazioni e le sostanze che vengono a tutto l’universo”. Articolando questi temi, secondo le teorie della Complessità, Maturana e Varela (Autopoiesi e cognizione, Marsilio,1985 >FORUM) hanno affermato che vita e cognizione costituiscono due processi non separabili, perché la mente non è un’entità ma un processo e la vita stessa è una attività mentale, perché “la mente è insita nella materia a ogni livello in cui si manifesta la vita”. Sulla scia di Bateson, per Maturana e Varela vi è un’identificazione tra il processo della conoscenza ed il processo della vita, cui partecipano anche percezioni, emozioni e sensazioni. Le interazioni di un sistema vivente con il suo ambiente sono interazioni cognitive. Il processo della vita è un atto di cognizione.
La vita, come il cervello, costituisce una rete flessibile, il cui funzionamento e linguaggio non sono mai prestabiliti: “Il pensiero razionale è lineare, la consapevolezza ecologica sorge da una consapevolezza intuitiva di sistemi non lineari. La consapevolezza ecologica sorgerà solo quando combineremo la nostra conoscenza tradizionale con un’intuizione del carattere non lineare del nostro ambiente” dichiara con fervore Fritjof Capra in La rete della vita (Rizzoli, 1995).



"Un modo di pensare capace di interconnettere e di solidarizzare delle conoscenze separate è capace di prolungarsi in una etica di interconnessione e di solidarietà fra umani.
Un pensiero capace di non rinchiudersi nel locale e nel particolare, ma capace di concepire gli insiemi, sarebbe adatto a favorire il senso della responsabilità e il senso della cittadinanza”
Edgar Morin

La testa ben fatta
E possibile quindi progettare ambienti di apprendimento che rilancino la natura non lineare della nostra coscienza, esprimendo la dimensione reticolare delle informazioni e delle percezioni nella simultaneità della realtà complessa. In questi processi il pensiero olistico può diventare metodo d’apprendimento e di sperimentazione dei nuovi linguaggi per sondare i giacimenti culturali, le risorse della società futura. Secondo Edgar Morin (La testa ben fatta. Riforma dell’insegnamento e riforma del pensiero, Cortina, 2000) il principio educativo futuro si basa su tre sfide: la sfida culturale, per coniugare il sapere umanistico con quello tecno-scientifico, perché non vengano separati i campi, integrandoli in una riflessione sul destino umano e sul divenire dell’evoluzione tecnologica; la sfida sociologica, riconoscendo che l’informazione è la materia prima per produrre una conoscenza che deve essere costantemente riveduta da un pensiero rivolto sia all’individuo che alla società; la sfida civica, per evitare che il sapere non sia solo affidato agli specialisti e non sia da considerare come un dato quantitativo e formalizzato. In questo modo va rilanciato il senso di responsabilità e il valore della solidarietà, per andare oltre i legami identitari e promuovere la libera circolazione delle conoscenze e delle competenze. Com’è, quindi, una ”testa ben fatta” per Morin?
La sua proposta è paradigmatica. E’ necessario disporre di un’attitudine generale a porre e a trattare i problemi; attivare i principi organizzatori che permettano di collegare i saperi; andare oltre il sapere parcellizzato (superando le "discipline"); integrare sapere umanistico e sapere tecno-scientifico; cercare di rispondere alle sfide poste dalla globalità e dalla complessità della vita quotidiana, sociale, politica e tecnologica. Significa saper connettere un fenomeno all’altro, con la consapevolezza che tutte le cose interagiscono attraverso la nostra soggettività che le attraversa. Siamo noi, e in particolare la nostra capacità di comunicare, a rendere il mondo un campo di opportunità vitali.
“Esprimersi è una risorsa”, affermava Gregory Bateson in Verso una ecologia della mente (Adelphi,1976). Un’indicazione talmente semplice da apparire ovvia, eppure rivela la chiave di volta della mia ricerca intorno all’idea di performing media: serrare il rapporto tra pensiero e azione nel dare forma alle informazioni, fino a popolare di senso l’interattività dei nuovi media. Attivare nel globale dell’infosfera il locale di una soggettività non più messa al centro, ma inscritta nel tutto, nella dimensione olistica del nuovo ambiente informativo: l’infosfera.


Castello Carlo V

gabriele82 - 10-2-2007 at 10:50

castello Carlo V

LECCE_carlov.jpg - 7kB

carlo - 10-2-2007 at 10:50

Quota:
Originariamente scritto da carlo
Quota:
Originariamente scritto da coccinella
come valuterebbe l'efficacia dell'utilizzo della rete telematica nel promuovere e pubblicizzare un evento?


ok
questo è un buon punto di partenza

linko un esempio
tra i tanti
http://www.teatridellamemoria.org/


ecco un frammento trato dal libro
che si riferisce a quel progetto
un “teatro della memoria”. Proprio com’era intitolato il progetto che li ha contestualizzati nell’estate del 2004 a Fosdinovo (>FORUM), con una serie di incontri, narrazioni, ascolti e performing media (eventi interattivi per radio, sms e web): momenti diversi orientati verso l’approccio teatrale e multimediale, con una memoria che sa interpretare la storia e le tradizioni. Diversi modi che dall’oralità della narrazione ( avevo invitato Ascanio Celestini) arriva a sperimentare le diverse soluzioni della comunicazione interattiva.
In questo progetto ha operato la Koinè (>FORUM) con la regia di Silvio Panini, che ha condotto una continua serie di piccoli gruppi di spettatori “armati” di cuffie radiofoniche: con queste ascoltavano una drammaturgia trasmessa da un’emittente radio da campo, animata in diretta da attori con radiomicrofoni. Spettatori “deportati” in un percorso teatrale, nel borgo e nel castello di Fosdinovo (utilizzato come carcere durante la Seconda Guerra Mondiale), trasportati in un salto nel tempo, per rivivere alcuni stati d’animo legati alle vicende storiche della Resistenza. Un viaggio emozionale e sensoriale nella memoria.


dottoressamirella - 10-2-2007 at 10:53

Ho consultato la paroal TAG
italiano: scudo, cartellino
Ma devo approfondire la ricerca

music is life

luka85 - 10-2-2007 at 12:27

Ripercorrendo velocemente queste tre giornate..le tags che mi vengon in mente, in rapporto un po anche alla mia quotidianeità sono:

multitasking
mp3
i-pod
musica
vj

rappresentano la mia totale immersione nella musica, fattore importante , che accompagna molti momenti..
(es. mi piace passeggiare o andare in bici per le vie del centro con le cuffie..guardare quello che mi circonda con un sottofondo musicale..che spesso rappresenta la colonna sonora della mia vita)

x gli sms

carlo - 10-2-2007 at 12:34

ecco 2 piattaforme x mandare sms a + persone

ma ricordatevi, sempre, il form con il consenso!

http://www.smsitaly.com


https://www.smskit.it/index.php



PAROLE CHIAVE

gabriele82 - 10-2-2007 at 12:47

Purtroppo io non ho seguito le tre giornate di lezione ma solo quest'ultima, quindi le parole chiave che posso scrivere riguardano solo il discorso affrontato oggi:
1. podcasting
2. broadcasting
3. realtà virtuale

parole chiave

gert del pozzo - 10-2-2007 at 12:49

omnia sunt communia

tag

ugo - 10-2-2007 at 12:51

multisensorialita

letizia82 - 10-2-2007 at 12:51

RICERCA, INFODESIGN


le tag emerse

carlo - 10-2-2007 at 12:51

MULTITASKING

MP3
I-POD
MUSICA
VJ

INTERACTION DESIGN
MOTION CAPTURE

podcasting
broadcasting
realtà virtuale


e ancora

empatia
ascolto

e ovviamente
performing media

alre parole

gabriele82 - 10-2-2007 at 12:53

usare
giocare

(per quel che riguarda il quelle azioni di teatro virtuale"

ecco la mappa concettuale

carlo - 11-2-2007 at 12:08

la reinserisco ora (perchè l'immagine che avevo caricato durante la fine della lezione era troppo grossa, e non c'era + tempo x sistemarla)

è la mappa
delle tag: le parole chiave emerse nel corso

a cui aggiungere una delle + importanti
emerse in extremis

gioco


10022007(001).jpg - 80kB

continuate voi?

carlo - 11-2-2007 at 12:14

Quota:
Originariamente scritto da carlo
la reinserisco ora (perchè l'immagine che avevo caricato durante la fine della lezione era troppo grossa, e non c'era + tempo x sistemarla)

è la mappa
delle tag: le parole chiave emerse nel corso

a cui aggiungere una delle + importanti
emerse in extremis

gioco


sarebbe opportuno far "parlare" questa mappa, interpretarla.
Così ad esempio
( e vi chiedo di usare il "quote" x inserirvi delle vostre considerazioni. E' sulla base di questo lavoro che produrrò una mia valutazione dell'esperienza formativa)

ecco


Il rapporto tra i sistemi dello spettacolo e quella della comunicazione multimediale
e web in particolare
trovano nel PERFORMING MEDIA
la linea di ricerca + definita,
almeno da me, in questo corso

Il MULTITASKING significa agire su + piani (+ piattaforme di comunicazione: telefono, chat, download,eyc) contemporaneamente
il punto è come fare di questo una risorsa e non un deficit di attenzione?

continuate voi?


luka85 - 11-2-2007 at 12:16

"L'ascolto è in fondo come un piccolo teatro"
Roland Barthes

gli sms più belli

RominaCantoro - 11-2-2007 at 16:43

Ho letto gli sms del concorso e trovo ke i più carini sono:
3-40-46-ma qllo ke più mi ha colpito è il 58!é breve,semplice,non banale e attuale...

luka85 - 11-2-2007 at 22:41

Quota:
Originariamente scritto da carlo
Quota:
Originariamente scritto da carlo
la reinserisco ora (perchè l'immagine che avevo caricato durante la fine della lezione era troppo grossa, e non c'era + tempo x sistemarla)

è la mappa
delle tag: le parole chiave emerse nel corso

a cui aggiungere una delle + importanti
emerse in extremis

gioco


sarebbe opportuno far "parlare" questa mappa, interpretarla.
Così ad esempio
( e vi chiedo di usare il "quote" x inserirvi delle vostre considerazioni. E' sulla base di questo lavoro che produrrò una mia valutazione dell'esperienza formativa)

ecco


Il rapporto tra i sistemi dello spettacolo e quella della comunicazione multimediale
e web in particolare
trovano nel PERFORMING MEDIA
la linea di ricerca + definita,
almeno da me, in questo corso

Il MULTITASKING significa agire su + piani (+ piattaforme di comunicazione: telefono, chat, download,eyc) contemporaneamente
il punto è come fare di questo una risorsa e non un deficit di attenzione?

continuate voi?



Secondo me per fare del MULTITASKING una risorsa e non un deficit di attenzione bisognerebbe partire da se stessi, fare un lavoro personale sull'interazione con piu elementi nello stesso tempo. Rischia di diventare un deficit perchè ci si fossilizza spesso su un piano..ad es. per molti, e soprattutto per i giovani, puo essere la chat che porta via l 'attenzione da altre opportunità che potrebbe offrire internet..
cosa ne pensate..?
aspetto altri esempi

luka85 - 15-2-2007 at 11:33

wela..c'è nessuno???buona notte....

replica watch

Mortimer - 22-10-2012 at 12:14

kids ugg classic tall boots on sale watches etcSwiss Rolex replica can make you distinct for is preferred design and so are strikingly just like the first and it truly is tough to make out the real difference replica Concord . replica watches You'll find folks that feel you might never ever purchase a look at at that cost. Very well believe that you me, , uggs you will discover people today which will and do obtain these extravagant wristwatches. And many of these can absolutely go in for your Swiss replica viewDesigner Replica Watches-Fashion and Model Wich Cost-effective Price About writer: ugg boot It is possible to be relaxation certain the Swiss replica observe provides you with high quality time about the a long time knightsbridge ugg boots . Inside a phrase, High quality Swiss mechanisms are utilized with this Swiss

Mortimer - 11-12-2012 at 05:04

bare minimum wage over the bare minimum wage established by Congress. fake rolex As a result, Ny might have got a bigger bare minimum wage than New Orleans. fake rolex watches Minimum amount wage originated in 1935 when previous President Roosevelt handed the very first minimum amount wage less than the Nationwide Restoration Act. This was in reaction to the greater part in the unions and labor functions protesting towards unfair treatment method by companies rolex cellini , fake bvlgari watches watches replica who established their particular particularly minimal least wage.
After once again rolex replica tag heuer replica , I d want to showcase the cinematic abilities of genuine estate training video identified on YouTube as well as the mad filmmaking geniuses that generate them. When accomplished appropriate, an actual estate

kuickey - 18-2-2013 at 05:43

That's one of your main duties plus you get to give the second speech at the reception Sweetheart Wedding Dresses.The father of the bride usual is the first and then the best man speeches come second Lace Wedding Dresses.

You still have more work to do Blue Prom Dresses, after you introduce all the speaker then you have to dance with the bride One Shoulder Wedding Dresses, maid of honor wedding dress 2013


toms - 26-2-2013 at 02:51

I am quite satisfied with this sit longchamp outlet, I write some things are more or less I have some help.Read the post of the landlord, my mood was actually a long time can not heal, as I says Longchamp Outlet UK Store: Great Music, elephant Xi shaped.understand what I lack is the landlord that the pursuit of truth and the landlord that the ideal of hard practice arising from the heavy sense. The face of the posts of the landlord was shocked outlet chamop, almost unable to moveI kind of split the paper wish to the generous hast brought me can not help but turn the landlord posts, each to see a feeling of appreciation shock a few long points, I always think whether God is flexible in its scenery looks ,well as to make one in March I do not know meat, people have lingering wear beams, three days without a break feel. Landlord http://outletlongchamps.webstarts.com, you write really good. The only thing I can do.

lindaing - 10-4-2013 at 02:34

thank you for your article,My problem has been resolved.



Michael Kors Outlet
Michael Kors Clutches
Michael Kors Crossbody
Michael Kors Hamilton

eqrqerq

fashion0011k1 - 18-11-2013 at 03:25

I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog and was curious what all is needed to get set up? I’m assuming having a blog like yours would cost a pretty penny? I’m not very internet smart so I’m not 100% positive. Any tips or advice would be greatly appreciated. Thank you
Karen Millen
Karen Millen Manteau
Giuseppe Zanotti Sneakers
Belstaff Jackets
Belstaff Blazer Women